Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

Coldiretti attribuisce all’Autotrasporto la responsabilità degli aumenti dei prezzi dei prodotti agricoli, Donati: incontriamoci e vediamo i conti, in un’operazione-trasparenza utile per vedere come gira davvero la ruota.

Abbiamo letto il comunicato di Coldiretti del 20 luglio u.s., in cui si addebita all’Autotrasporto l’aumento del prezzo dei prodotti agricoli, in particolare l’orto-frutta, a causa della recente impennata del costo del gasolio. Con una battuta, si potrebbe rispondere: magari fosse così! Ma l’argomento è troppo serio, per essere liquidato con una battuta.

Farei due osservazioni. La prima: siccome non possiamo dubitare della buona fede del Presidente di Coldiretti, lo inviterei a fornire una sola fattura di un Autotrasportatore “vero”(cioè, che lavora con i propri camion) in cui venga indicato il così detto surcharge dovuto al costo del gasolio per autotrazione.

La seconda è che trovo sempre sbagliata la guerra tra poveri. In questo caso, ancora di più, perché c’è un’accusa (infondata) ai Trasportatori, mentre si omette di indicare il vero convitato di pietra: ovvero, la Grande distribuzione.

Sarebbe molto più utile se, insieme, si andasse a vedere lungo la filiera - dal campo al negozio - dov’è che finiscono i soldi del consumatore. Scopriremmo di avere molti più motivi di comune interesse, che non di contrapposizioni.

Voglio lanciare una proposta al Presidente di Coldiretti: incontriamoci e vediamo i conti, in un’operazione-trasparenza, utile a tutti ma, soprattutto, utile per vedere come gira davvero la ruota.

Ripeto, siamo pronti e interessati ad un confronto sul tema, perché ci consideriamo operatori che, non meno degli Agricoltori, vivono condizioni di sfruttamento, del tutto inique. E, dunque, troverei stupido polemizzare con il mondo agricolo, così come, d’altra parte, non possiamo certo accettare di passare per cornuti e mazziati.

 

Ultima modifica il Giovedì, 22 Luglio 2021 18:20

Contatti


Sede Nazionale

Via Villa San Giovanni, 18 00173 Roma 
Telefono. +39 067221815 • Fax +39 0672960490 
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008

Tutte le sedi 

Redazione e contenuti portale web: M. Sarrecchia

Call-Center

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero

06 7221815

Siamo su Facebook



INFORMATIVA PRIVACY

Termini e condizioni d'utilizzo

© 2018 ASSOTIR. All Rights Reserved. Designed By Papesolution

Please publish modules in offcanvas position.