Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

NO delle Associazioni dell’Autotrasporto al pagamento del contributo ART: inviata una lettera all’Autorità di Regolazione dei Trasporti per chiedere una proroga degli adempimenti in scadenza il 30 aprile prossimo

Con una lettera sottoscritta nella giornata di lunedì 29 marzo 2021 ed indirizzata al Presidente dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti, Nicola Zaccheo, tutte le Associazioni dell’Autotrasporto regolarmente accreditate presso il Comitato Centrale dell’Albo degli autotrasportatori hanno chiesto una proroga alla data del 29 ottobre prossimo degli adempimenti dichiarativi e contributi, fissati dalla stessa ART, alla data del 30 aprile prossimo, rivolti anche alle imprese del trasporto merci per conto di terzi.

Tale richiesta di proroga si è resa necessaria in virtù del fatto che – scrivono le Associazioni – “L’Autorità ha dichiarato la fine della sospensione degli adempimenti con provvedimenti recenti (Delibera n.20/2021, Determina n.30/2021) che non tengono conto dello sforzo operativo cui si dovrebbero sottoporre le imprese in un periodo di forti disagi come quelli attuali. Inoltre, l’insistenza con cui l’ART- proseguono le Associazioni – si ostina a chiedere versamenti mal si concilia con quanto dichiarato dal Presidente Draghi sulla necessità nell’attuale momento di crisi di erogare sussidi e non di esigere pagamenti”.

Non solo, le Associazioni ribadiscono anche che “Si tenga inoltre presente che a tutt’oggi è ancora pendente avanti al Consiglio di Stato il contezioso aperto dalle scriventi Associazioni per l’annualità 2019 e che le imprese erano fiduciose di non over adempiere nell’immediato”.

Fermo restando – concludono le Associazioni – il forte convincimento delle scriventi Associazioni circa l’esclusione delle imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi dall’obbligo di contribuire al funzionamento dell’ART, si chiede almeno che le imprese siano messe in condizione di poter eseguire gli adempimenti con tempistiche idonee, garantite dalla proroga richiesta”.

In allegato è possibile scaricare il testo completo della lettera unitaria delle Associazioni all’ART.

Ultima modifica il Lunedì, 29 Marzo 2021 17:11

Contatti


Sede Nazionale

Via Villa San Giovanni, 18 00173 Roma 
Telefono. +39 067221815 • Fax +39 0672960490 
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008

Tutte le sedi 

Redazione e contenuti portale web: M. Sarrecchia

Call-Center

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero

06 7221815

Siamo su Facebook



INFORMATIVA PRIVACY

Termini e condizioni d'utilizzo

© 2018 ASSOTIR. All Rights Reserved. Designed By Papesolution

Please publish modules in offcanvas position.