Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

PACCHETTO MOBILITA': pubblicati i 3 Regolamenti e la Direttiva che innovano in modo profondo le regole del trasporto stradale europeo

Sulla G.U.U.E. n. L49 del 31 luglio 2020 sono stati pubblicati i 3 Regolamenti e la Direttiva che la UE ha finalmente approvato lo scorso 15 luglio e che vanno sotto il nome di PACCHETTO MOBILITAe che pubblichiamo in allegato.

Abbiamo già scritto come tali norme rappresentino un vero e proprio punto di svolta nelle Regole che sovrintendono al trasporto stradale delle merci in Europa e abbiamo puntualmente riferito come, su tali norma di riforma si sia combattuta - e dal nostro punto di vista, vinta - una battaglia in nome della trasparenza, della legalità e della lotta al dumping sociale.

Si è trattato di un aspro confronto tra Paesi e Sistemi dei trasporti dei diversi Paesi della UE,  che ha visto schierati, da una parte l'ALLEANZA PER L'AUTOTRASPORTO - ROAD ALLIANCE, 9 Paesi, tra i quali l'Italia, impegnati a ricercare di mettere un freno allo sfruttamento della manodopera ed a combattere il dumping sociale che ne è alla base, al fne di creare le condiioni per una concorrenza quanto più possibile trasparente tra le imprese ed i sistemi di trasorto dei vari Paesi della UE, e dall'altra nove paesi dell'Unione europea: BULGARIA, CIPRO, ESTONIA, UNGHERIA, LETTONIA, LITUANIA, MALTA, POLONIA E ROMANIA, che hanno puntato tutte le proprie energie, in questi anni, per divenire player incontrastati del trasporto internazionale europeo, basando la propria forza concorrenziale sullo spropositato differenziale nel costo del lavoro e, soprattutto, nei costi della copertura sociale degli autisti rispetto ai loro colleghi dell'Ovest.

Ma oggi che i documenti sono ufficiali e la loro applicazione - almeno per i 3 Regolamenti - obbligatoria ed automatica, possiamo dire davvero che il Mercato Europeo dell'autotrasporto saà migliore, la concorrenza più equa e le condizioni di lavoro degli autisti più tutelate e civili.

Un ringraziamento, infine, crediamo sia doveroso farlo  all'UETR, al suo Presidente, Julio VILLAESCUSA ed al Segretario Generale, Marco DIGIOIA, che hanno seguito, con attenzione e capacità, questa battaglia, fino alla sua positiva conclusione

 

Ultima modifica il Sabato, 01 Agosto 2020 14:14

Contatti


Sede Nazionale

Via Santa Caterina Albanese, 14 - 00173 Roma 
Telefono. +39 067221815 • Fax +39 0672960490 
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008


Tutte le sedi 

Redazione e contenuti portale web: M. Sarrecchia

Call-Center

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero

06 7221815

Siamo su Facebook



INFORMATIVA PRIVACY

Termini e condizioni d'utilizzo

© 2018 ASSOTIR. All Rights Reserved. Designed By Papesolution

Please publish modules in offcanvas position.