Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

CORONAVIRUS: l'appello di oltre 30 Associazioni del trasporto e della logistica all'opinione pubblica ed ai governi europei

 L'UETR con oltre 30 altre associazioni settoriali europee nella coalizione "TransportisEssential4All" ha prodotto una dichiarazione congiunta con cui, in questo periodo di pesante crisi determinata dall'estensione pandemica del COVID-19, si chiede all'opinione pubblica ed ai decisori Europei e dei singoli Stati,  sostegno al settore dei trasporti, alle sue imprese ed ai lavoratori della catena logistica e del trasporto.

Riportiamo, in allegato, il Testo della dichiarazione in inglese e, di seguito, una nostra traduzione, non ufficiale.

 

I trasporti sono essenziali per tutti

I trasporti ci fanno andare avanti

L'11 marzo 2020, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha dichiarato la COVID-19 una pandemia e i governi di tutto il mondo hanno adottato misure di ampia portata per contenere la diffusione del virus.

Il settore dei trasporti ha un ruolo cruciale da svolgere nella fornitura di beni, in particolare di medicinali, dispositivi medici, alimenti e altre merci essenziali necessarie per superare questa crisi. Il settore dei trasporti si rivela uno strumento vitale anche in questi tempi in cui molti cittadini europei sono limitati nella loro mobilità.

Le sottoscritte Associazioni europee che rappresentano i trasporti, i gestori dell'infrastruttura, gli operatori, i lavoratori di tutte le  modalità del  trasporto e della logistica, gli appaltatori, gli enti locali e regionali, i fornitori di servizi logistici, i caricatori, gli utenti e i fornitori di attrezzature nel settore marittimo, portuale, delle vie navigabili interne, delle ferrovie, delle strade, i settori ciclistico, aeronautico e intermodale, nonché le industrie e le società di supporto, approvano congiuntamente la seguente dichiarazione:

  • Evidenziano il ruolo chiave che i trasporti e la logistica svolgono per la fornitura di beni essenziali in questo periodo critico: sottolineano che le infrastrutture di trasporto sono a tale riguardo infrastrutture critiche;

  • Manifestano rispetto e sostegno a tutti i lavoratori della catena logistica che consentono la continuità dei servizi di trasporto, la circolazione delle merci e dei beni essenziali, nonché il rimpatrio dei cittadini bloccati e svolgono quindi un ruolo importante nell'aiutare i cittadini europei a superare questa crisi;

  • Invitano gli Stati membri a consentire l'attraversamento delle frontiere per il trasporto merci, sia all'interno dell'UE che con paesi terzi; a tal fine sostengono la creazione di corsie di trasporto merci verdi in coordinamento con tutte le parti sociali coinvolte nei trasporti;

  • Sostengono le misure e le azioni intraprese a livello UE e dai governi nazionali per contenere la diffusione di COVID-19 e invitano gli Stati membri a coordinare la loro risposta al COVID-19 e a seguire le linee guida della Commissione europea sulla gestione del traffico ai confini;

  • Ribadiscono l'importanza di proteggere la salute e la sicurezza dei lavoratori dei trasporti, in particolare attraverso dispositivi di protezione individuale, nonché l'accesso a strutture sanitarie, alimenti e bevande pulite e disinfettate;

  • Sottolineano che il settore dei trasporti e della logistica si basa su una forza lavoro fatta essenzialmente di persone e invitano la Commissione europea e gli Stati membri a facilitarne la mobilità, compreso il rimpatrio della forza lavoro del settore dei trasporti;

  • Esortano i responsabili politici ad assistere il settore dei trasporti, pesantemente colpito, per la sua futura ripresa; a garantire la connettività futura sia per i passeggeri che per le merci e a rivitalizzare le arterie del mercato interno non appena la crisi sarà terminata.

i sottoscrittori dellappello

Ultima modifica il Martedì, 24 Marzo 2020 17:32

Contatti


Sede Nazionale

Via Santa Caterina Albanese, 14 - 00173 Roma 
Telefono. +39 067221815 • Fax +39 0672960490 
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008


Tutte le sedi 

Redazione e contenuti portale web: M. Sarrecchia

Call-Center

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero

06 7221815

Siamo su Facebook



INFORMATIVA PRIVACY

Termini e condizioni d'utilizzo

© 2018 ASSOTIR. All Rights Reserved. Designed By Papesolution

Please publish modules in offcanvas position.