Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

Articoli filtrati per data: Ottobre 2017

le Associazioni di UNATRAS e lANITA

ANITA e UNATRAS dopo lo sciopero dei dipendenti dell’autotrasporto, hanno fatto il punto della situazione.

E’ emerso in maniera inequivocabile che l’impatto sulle imprese di autotrasporto è stato assolutamente modesto per la bassissima partecipazione dei lavoratori dipendenti e gli unici disagi si sono verificati in corrispondenza dell’accesso di pochi porti e interporti, con blocco della circolazione realizzato attraverso picchettaggi illegittimi.

Occorre ancora una volta, per dovere di chiarezza e trasparenza, smentire le fuorvianti informazioni diffuse dal sindacato in merito alla trattativa per il rinnovo del CCNL del settore, che hanno creato allarmismi ingiustificati nei lavoratori.

La riduzione del salario e i diritti acquisiti dai lavoratori non sono mai stati in discussione, tanto più l’eliminazione della 14^ mensilità, che è una pura, strumentale, fantasia del sindacato.

Pubblicato in News

L’Inps ha emanato un importante chiarimento sull’agevolazione per i premi di risultato stabiliti dalla contrattazione di secondo livello.

La misura, come si ricorderà, è stata prevista a beneficio dei lavoratori con reddito non superiore a 80.000 € annui, e consiste nella tassazione agevolata del 10 % dei premi di risultato previsti dalla contrattazione di secondo livello per incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza e innovazione, misurabili sulla base di parametri dettati dal decreto interministeriale - Lavoro ed Economia - del 25 Marzo 2016

Tale agevolazione, introdotta dalla Legge di Stabilità del 2016 (art.1, commi 182 e 191 della legge 208/2015), in questi anni è stata oggetto di alcuni ritocchi tra i quali quello previsto dall’art. 55 del decreto legge 50/2017 convertito nella legge 96/2017.

Pubblicato in News

MinTrasporti Logo 220x106Con decreto di ieri 25 ottobre 2017, n. 499, il Ministro dei Trasporti ha prorogato il termine per la presentazione delle domande per i contributi alla formazione 2017/2018 (cd. MIT 8) dal 27 ottobre al 10 novembre 2017.

La proroga è di natura tecnica, in quanto giustificata dalle difficoltà di funzionamento della piattaforma su cui vanno inserite e presentate le citate domande.

Pubblicato in News

ASSOTIR LOGO 2017"Ci deve pur essere un Giudice a Berlino", diceva tra sé quel mugnaio di Postdam che, di fronte all'impossibilità di ottenere giustizia nei tribunali locali, decise di rivolgersi a quello della Capitale prussiana per veder riconosciuti i suoi giusti diritti che un nobile locale aveva messo più volte in discussione.

E che un giudice nella Capitale dovesse pur esserci, in grado di tutelare i giusti diritti di ASSOTIR, lo aveva ben presente anche Anna Vita Manigrasso, Presidente nazionale dell'Associazione, firmando il ricorso che ha portato ieri il Consiglio di Stato a sospendere la decisione assunta nei mesi scorsi dal TAR del Lazio ed a ribadire, per l'ennesima volta, il diritto di ASSOTIR a continuare nell'azione di tutela delle imprese di autotrasporto svolta, con i propri rappresentanti, in seno al Comitato Centrale per l'Albo Nazionale dell'Autotrasporto.

Pubblicato in News

ASSOTIR LOGO 2017Sabato 28 ottobre 2017 alle ore 15,00 a Calenzano (FI), presso il Centro Congressi First Hotel, si terrà l’assemblea costitutiva della Sede interprovinciale di Firenze-Prato-Pistoia di Assotir.

Pubblicato in Vita associativa

ATPOrganizzata dalla Sezione Specializzata Trasporto in ATP dell’Associazione, si è svolta domenica 22 ottobre,  a San Valentino Torio, sede, nel cuore della Piana Nocerina, di una delle più consistenti concentrazioni di imprese del trasporto frigorifero italiano, una Assemblea alla quale hanno partecipato diverse decine di imprenditori che con le loro centinaia di camion, assicurano giornalmente i rifornimenti ai principali mercati ortofrutticoli ed alle principali catene di distribuzione della GDO italiana dei prodotti ortofrutticoli degli Agri Nocerino e Nolano, del Battipagliese e delle campagne tra Lazio e Campania.

Imprese diverse per dimensione ed organizzazione; per storia imprenditoriale e posizionamento sui diversi mercati, ma tutte coscienti di una generale debolezza dell’impresa di autotrasporto nei confronti delle diverse committenze.

Pubblicato in Vita associativa

Spero che nessuno se ne abbia se, in vista del nostro terzo Congresso nazionale, che terremo il 25 novembre prossimo, non parlerò delle questioni più immediate e assolutamente importanti, legate alla Finanziaria e dintorni, per focalizzare alcuni punti con i quali dovremo confrontarci nel prossimo futuro.

Si tratta di questioni nodali, per le quali ci dovremo attrezzare, prima di tutto, cercando di capire i cambiamenti accaduti in questi anni e quelli in corso.

Proverò, di seguito, a spiegare meglio cosa intendo

Pubblicato in Editoriale

 

INL ISPETTORATO NAZIONALE DEL LAVORO

 

Vigilanza straordinaria nel settore della logistica: operazione “Warehouse”

Questa Direzione centrale, nell’ambito della propria funzione di programmazione e coordinamento delle attività ispettive mirate alla prevenzione e alla promozione dell’osservanza delle norme di legislazione sociale e del lavoro, ritiene opportuno incentivare azioni di vigilanza straordinaria volte al contrasto delle irregolarità lavoristiche nel settore della logistica, con l’obiettivo principale di verificare la regolarità dei rapporti di lavoro del personale impiegato nell’attività di movimentazione e stoccaggio delle merci, con particolare attenzione al contrasto dell’indebito utilizzo dell’istituto cooperativistico.

Si intende pertanto promuovere, dal 9 ottobre al 31 dicembre 2017. specifiche iniziative di vigilanza che, sulla base di accordi operanti nell’ambito di ciascun territorio, possano coinvolgere l’Arma dei Carabinieri e che si svolgeranno anche in applicazione dei protocolli nazionali tuttora vigenti.

Tenuto conto del settore interessato dalla vigilanza, gli uffici verificheranno l’opportunità di programmare l’attività ispettiva in relazione agli incrementi di attività legati alla eventuale stagionalità delle attività industriali e della conseguente movimentazione delle merci, pianificando una media di 4 accessi mensili e, ove opportuno, coinvolgendo anche le unità ispettive appartenenti ad Uffici territoriali limitrofi del medesimo ambito interregionale.

In considerazione del fatto che le aziende di logistica sono organizzate spesso in forma di società cooperativa, concepita per una funzione sociale ed il perseguimento dello scopo mutualistico, e che la stessa può essere utilizzata come mero schema formale a fini elusivi, s’invitano codesti Uffici ad evidenziare tutti quegli aspetti utili a comprovare l’abuso di tale forma giuridica e dei suoi scopi ed a segnalare le potenziali cooperative spurie al Ministero dello Sviluppo Economico, Direzione Generale per la Vigilanza sugli Enti, il Sistema Cooperativo e le Gestioni Commissariali, Divisione V – Vigilanza sul sistema cooperativo. Attività ispettiva e di revisione. Viale Boston, 25 – 00144 Roma, email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

La corretta statistica dei risultati della campagna di vigilanza richiede la sua “referenziazione” (c.d. “taggatura”), in sede di programmazione sul gestionale SGIL, mediante la consueta procedura che consente la classificazione ed il monitoraggio dei relativi risultati, mediante l’estrazione dei dati tramite ASIL.

All’atto della programmazione sul gestionale SGIL dell’attività degli ispettori, il responsabile è tenuto a selezionare la campagna di vigilanza straordinaria identificata con la seguente tipologia di programmazione:

“Operazione Warehouse”

Al gruppo Info – Vigilanza che legge per opportuna conoscenza, è rimessa la creazione dell’apposta voce di programmazione sul sistema gestionale nella sezione “Vigilanze Straordinarie” di SGIL, per il periodo della campagna straordinaria dal 9 ottobre 2017 al 31 dicembre 2017, termine della stessa.

È importante specificare che saranno imputate alla presente campagna ispettiva solo le pratiche relative ad accessi programmati ed effettuati unicamente nel periodo compreso tra le due date sopra citate, superato il quale l’applicativo informatico non consentirà più tale imputazione (salvo quanto precisato più avanti in relazione al recupero a posteriori dei dati).

E’ altresì opportuno procedere alla consuntivazione dell’attività ispettiva nel termine più breve possibile dalla chiusura del suddetto periodo di riferimento, in quanto la procedura di classificazione consentirà al sistema ASIL di rendere automaticamente, in sede di consuntivazione, i risultati complessivi dell’attività di vigilanza straordinaria in esame.

A tale scopo, è essenziale che gli ispettori inseriscano, all’atto della creazione dell’anagrafica della pratica, tutti gli elementi caratterizzanti i soggetti ispezionati, quali l’anagrafica degli stessi e i dati relativi alla prima attività ispettiva. Per quanto attiene, invece, ai risultati in termini di violazioni contestate, si ricorda che sarà necessario procedere alla conferma degli atti di contestazione degli illeciti ovvero della comunicazione di definizione degli accertamenti.

Questa Direzione, decorsa la data di chiusura della campagna straordinaria in oggetto, procederà alla verifica delle statistiche relative ai risultati della vigilanza effettuata, segnalando agli Uffici interessati eventuali casi, rilevabili da ASIL, di incongruità nei dati ovvero di pratiche aperte e non ancora definite, per sollecitarne la chiusura.

Tutte le pratiche create sull’applicativo SGIL con tale modalità saranno computate ai fini statistici come relative alla presente campagna. Si raccomanda, pertanto, la massima attenzione e tempestività in fase di programmazione e la completezza nell’inserimento dei dati relativi al primo accesso, per consentire alla Scrivente di rendicontare in tempo reale l’attività svolta dagli Uffici territoriali evitando, ove possibile, ulteriori adempimenti a carico degli stessi.

Possibilità di recupero a posteriori dei dati relativi alla campagna straordinaria

Come già indicato nei manuali SGIL (capitolo «Programmazione e consuntivazione delle campagne di vigilanza straordinaria»), il sistema permette anche di associare ad una specifica campagna straordinaria le pratiche originariamente non imputate, in programmazione, alla vigilanza in questione. Si ricorda che l’associazione potrà essere effettuata fino a quando non sarà elaborato all’interno della pratica un qualsiasi atto o provvedimento, indipendentemente dal fatto che lo stesso sia confermato o meno, e comunque non oltre il termine assegnato alla campagna straordinaria.

Per rendere nuovamente disponibile la funzione di associazione sarà perciò necessario annullare il provvedimento prima del decorso del detto termine. Infatti, l’associazione ex post sarà possibile solo se la pratica si riferisce al periodo di validità della campagna straordinaria così come determinato da questa Direzione Centrale.

Anche se la campagna termina alla fine del mese di dicembre 2017, a scopo precauzionale si è ritenuto di consentire fino al 10 gennaio 2018 il recupero delle pratiche relative ad accessi ispettivi già effettuati nel periodo stabilito per la campagna (9 ottobre – 31 dicembre 2017). Scaduto tale termine, non sarà più possibile associare alla campagna straordinaria le pratiche non correttamente imputate o create successivamente.

Per tutti gli ulteriori dettagli tecnici relativi alle modalità di programmazione e consuntivazione si rimanda ai manuali SGIL, capitolo “Programmazione e consuntivazione delle campagne di vigilanza straordinaria”.

Questa Direzione centrale si riserva di fornire successive indicazioni di dettaglio, fornendo eventuali ulteriori chiarimenti operativi ove ciò si rendesse necessario.

IL DIRIGENTE

Dott. Antonio ALLEGRINI

Firmato digitalmente da ALLEGRINI ANTONIO

C- IT

O - ISPETIORATO NAZIONALE DEL LAVOR0/97900660586

Pubblicato in LEGGI E NORME

inlL’Ispettorato Nazionale del Lavoro, con circolare n. 8777 del 5 ottobre 2017, ha comunicato l’intenzione di promuovere azioni di vigilanza straordinaria volte a contrastare le irregolarità lavoristiche nel settore della logistica ponendo l’attenzione soprattutto sulle cooperative attive nello stoccaggio e nella movimentazione delle merci.

Pubblicato in News
Pagina 1 di 5

Cerca

Contatti


Sede Nazionale

Via Santa Caterina Albanese, 14 - 00173 Roma 
Telefono. +39 067221815 • Fax +39 0672960490 
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008


Tutte le sedi 

Redazione e contenuti portale web: M. Sarrecchia

Call-Center

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero

06 7221815

Siamo su Facebook



INFORMATIVA PRIVACY

Termini e condizioni d'utilizzo

© 2018 ASSOTIR. All Rights Reserved. Designed By Papesolution