Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

CITTANOVA: dall'affollata assemblea di T.I. ASSOTIR una lettera al Presidente Scopelliti perchè faccia propri i problemi dei trasportatori calabresi

Grande partecipazione dei trasportatori e della stampa ed un vivace dibattito all'Assemblea di Cittanova del 31 ottobre. Dall'Assemblea una lettera al Presidente Scopelliti per richiedere una maggiore attenzione della regione ad un comparto fondamentale per l'economia calabrese.

Si è tenuta domenica 31 ottobre a Cittanova, presso l’Hotel Uliveto Principessa, l’assemblea degli autotrasportatori della Piana di Gioia Tauro per esaminare la situazione del settore, anche alla luce dell’accordo con i governo del giugno scorso e delle ultime novità introdotte dal nuovo Codice della Strada.

I lavori dell’incontro, con la partecipazione del Segretario Generale di Transfrigoroute Italia Assotir, Claudio Donati, sono stati introdotti dai saluti del Presidente Provinciale di T.I. Assotir di Reggio Calabria, Mario Gerace e dal Responsabile Provinciale Giuseppe Guerrisi.

I trasportatori hanno risposto all’invito dell’associazione con grande partecipazione ed interesse.

Non sono mancate le critiche alle associazioni “storiche”, per la firma di un accordo senza contenuti concreti, che non modifica in niente una condizione aziendale aggravata da vari fattori, giunta ormai oltre ogni limite di sopportazione.

Infatti, a fronte di una promessa tariffa minima futura ed incerta, è stato sottoscritto un accordo, in base a cui i trasportatori rinunciano ad ogni forma di protesta fino al 31 dicembre 2011.

Molto apprezzata l’iniziativa di Assotir di ascoltare l’opinione degli imprenditori, così come la raccolta di firme per modificare l’art 202 del Codice della Strada, che attualmente prevede il fermo amministrativo del veicolo se non viene pagata immediatamentee per contanti la sanzione relativa ad alcune violazioni del Codice della Strada.

Si tratta di un appesantimento incomprensibile e punitivo nei confronti degli operatori onesti, che si vedono discriminati rispetto ai normali cittadini italiani.

Tale norma, oltretutto, imponendo di tener pronte alla bisogna diverse migliaia di euro, va  ad aggravare ulteriormente le esigenze di liquidità delle aziende, già fortemente compromesse sia dall’allungamento dei tempi di pagamento praticato dai committenti, che dall’atteggiamento di chiusura delle banche verso i trasportatori.

Particolare rilievo, nella discussione, hanno avuto anche i temi locali.

In particolare i trasportatori della Piana hanno discusso del problema della drammatica carenza di infrastrutture e di quello della contrazione dei traffici derivante dal perdurare della crisi economica.

Una attenzione particolare, connessa con la volontà di rilanciarela presenza di TRANSFRIGOROUTE ITALIA ASSOTIR a livello locale -individuandola come l’unico strumento di tutela dei propri diritti e della propria dignità imprenditoriale - è stata data al rapporto con le istituzioni regionali  e locali.

L’assemblea ha perciò deciso , come primo atto per la riapertura dei canali di confronto con le istituzioni, di impegnare i responsabili provinciali a scrivere una lettera al presidente della Regione Calabria, On. Scopelliti, per chiedergli un incontro in cui affrontare le principali questioni di rilevanza regionale che coinvolgono gli autotrasportatori della Piana.



[File allegato] Allegato - 1 - L'attenzione della stampa calabrese alla Assemblea di Cittanova di T.I. ASSOTIR

[File allegato] Allegato - 2 - L'articolo sulla Assemblea da Il Quotidiano di Reggio del 4/11/2010

[File allegato] Allegato - 3 - La Gazzetta del Sud del 4/11/2010 riprende la scelta di T.I. Assotir di rivolgersi a Scopelliti


Ultima modifica il Giovedì, 04 Novembre 2010 23:22

Cerca

Contatti


Sede Nazionale

Via Santa Caterina Albanese, 14 - 00173 Roma 
Telefono. +39 067221815 • Fax +39 0672960490 
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008
Termini e condizioni d'utilizzo

Tutte le sedi 

Redazione e contenuti portale web: M. Sarrecchia

Call-Center

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero

06 7221815

Siamo su Facebook

© 2018 ASSOTIR. All Rights Reserved. Designed By Papesolution