Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

Bielorussia - Russia. La parte russa conferma il sostanziale blocco delle comunicazioni via terra

Russia BelarusIl Dott. Costa, Direttore della Divisione Trasporto Internazionale presso la D.G. Trasporto Stradale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti si è rivolto alla rappresentanza russa in Italia per ottenere notizie ufficiali circa la decisione delle Autorità della Federazione Russa di chiudere tutti i varchi di frontiera tra quella Repubblica e la Repubblica di Bielorussia, ad eccezione di uno,

La decisione, di cui abbiamo dato tempestiva notizia ai nostri lettori, ha causato notevolissimi disagi ai conducenti dei veicoli diretti verso la Russia e ha allungato in modo inverosimile i tempi di passaggio delle frontiere tra i due Paesi, oltre a rendere necessari lunghissimi percorsi di avvicinamento all'unico valico ancora percorribile in una frontiera che si estende per migliaia di chilometri.

Oggi il Rappresentante Commerciale russo ha fornito la sua rispèosta che conferma in pieno quanto già si sapeva: la via bielorussa alla Russia è, per i trasporti via strada, sostanzialmente chiusa.

A scanso di equivoci, riportiamo letteralmente il testo della comunicazione:

"Gentile Dott. Costa.

In risposta alla Sua richiesta delle informazioni in merito alla limitazione ulteriore (ripristino dell’articolo 9 della Legge Nr 4730-1 del 01.04.1993) del traffico fra Bielorussia e Russia per i veicoli Italiani e comunitari, nonché l’informazione sull’ entrata dalla Bielorussia attraverso la frontiera di Krasnaya Gorka, si informa quanto segue.

Il Decreto del Governo russo approvato in esecuzione del Decreto №1 del 1 gennaio 2016 «Misure per garantire la sicurezza economica e gli interessi nazionali della Federazione Russa nell’effettuazione dei trasporti internazionali di transito di merci dal territorio dell’Ucraina al territorio del Kazakhistan attraverso il territorio della Federazione Russa» fa riferimento all’elenco di punti di controllo stazionari o mobili  per autotrasporti insieme ai punti di controllo situati presso le stazioni ferroviarie.

I punti di controllo alla frontiera russo-bielorussa:

  1. Il punto di controllo stazionario "Krasnoe" (456 km autostrada M-1 "Bielorussia");
  2. Il punto di controllo presso la stazione ferroviaria di “Smolensk-Sortirovochniy”.

I punti di controllo nella frontiera russo-kazaka:

  1. Il punto di controllo mobile (132 km autostrada A-310);
  2. Il punto di controllo mobile (180 km autostrada A-300);
  3. Il punto di controllo presso la stazione ferroviaria di ”Ozinki”.

Dunque riassumendo tutta l’informazione di cui sopra, l’unico punto di controllo stazionario di Bielorussia per entrare con camion in Russia è "Krasnoe".

Spero di esserle stato d'aiuto.

Cordiali saluti,

Ibraghim Khabibov
Rappresentanza Commerciale
della Federazione Russa in Italia

Ultima modifica il Venerdì, 05 Febbraio 2016 19:12

Cerca

Contatti


Sede Nazionale

Via Santa Caterina Albanese, 14 - 00173 Roma 
Telefono. +39 067221815 • Fax +39 0672960490 
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008
Termini e condizioni d'utilizzo

Tutte le sedi 

Redazione e contenuti portale web: M. Sarrecchia

Call-Center

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero

06 7221815

Siamo su Facebook

© 2018 ASSOTIR. All Rights Reserved. Designed By Papesolution