Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

I nostri auguri al nuovo Governo

Roma, 6 settembre 2019

Il nuovo Governo ha appena giurato, nelle mani del Presidente della Repubblica, fedeltà ai principi repubblicani, condensati nella nostra Costituzione. Tra lunedì e martedì prossimi, si sottoporrà alla fiducia della Camera e del Senato, dopo di che, a meno di sorprese, inizierà il suo corso che, ci auguriamo tutti, sia positivo.

Questo è il momento degli auguri, per un lavoro che è facile prevedere non semplice. Auguri non formali, ovviamente, perché riguardano il futuro immediato delle persone e delle imprese del Paese.

Per questo, i nostri auguri al nuovo Ministro alle Infrastrutture e Trasporti, on. Paola De Micheli, in attesa di poterla incontrare quanto prima, sono sinceri.

Per esprimere giudizi, ci sarà tempo (ma non troppo) e lo faremo, come sempre, sulla base di riscontri oggettivi.

Forse una cosa va detta oggi, al momento dell’insediamento del nuovo Governo, in risposta alle tante domande che anche i nostri associati, legittimamente, ci stanno ponendo in questi giorni.

Credo che sia saggio concentrarsi, più che sulle aspettative da riporre su questo Governo, sulla nostra capacità di essere forti nelle proposte e uniti sugli obiettivi.

La nostra (e mi riferisco a UNATRAS) agenda è chiara ed è la stessa con cui si era avviato il confronto con il Governo precedente (vedi la lettera del Presidente di UNATRAS alla neo-Ministro sul nostro sito): apertura al confronto a trecentosessanta gradi, senza nessuna chiusura corporativa, ma rifiuto di ogni penalizzazione ideologica dell’Autotrasporto e, soprattutto, Regole, mettere cioè mano alla Riforma di questo settore.

Da ultimo, ma non ultimo per importanza, il fattore “tempo”. Non c’è un tempo indefinito per fare le cose. L’Autotrasporto necessita di attuare con urgenza il proprio processo di riforma (costi minimi, tempi di pagamento, sub-vezione, contrasto all’intermediazione parassitaria). Direi, entro e non oltre il 2020.

Claudio Donati

Ultima modifica il Venerdì, 06 Settembre 2019 14:44

Cerca

Contatti


Sede Nazionale

Via Santa Caterina Albanese, 14 - 00173 Roma 
Telefono. +39 067221815 • Fax +39 0672960490 
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008
Termini e condizioni d'utilizzo

Tutte le sedi 

Redazione e contenuti portale web: M. Sarrecchia

Call-Center

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero

06 7221815

Siamo su Facebook

© 2018 ASSOTIR. All Rights Reserved. Designed By Papesolution