Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

Proroga di validità dei certificati: la Commissione UE presenta la sua proposta

Gli amici e colleghi dell’UETR (Associazione Europea delle piccole e medie imprese del trasporto merci su strada, di cui Assotir è componente effettivo) ci hanno informato che la Commissione Europea ha presentato la sua proposta (scaricabile in allegato ma sfortunatamente solo in lingua inglese) di estendere la validità di alcuni certificati riguardanti il trasporto su strada (e anche altre modalità) a causa delle difficoltà connesse alla situazione epidemiologica da COVID 19, che peraltro fatica a rallentare, sulla falsa riga di quanto già fatto nel recente passato con l’emanazione del Regolamento (UE) 2020/698, di cui abbiamo dato ampio riscontro in una nostra precedente news.

Il Consiglio Europeo ed il Parlamento dovranno approvare, nei prossimi giorni e con procedura d'urgenza, la proposta della Commissione:

Riepiloghiamo, per le vie brevi, gli ambiti su cui la Commissione ha ritenuto opportuno intervenire:

 

- certificati di qualificazione dei conducenti

Le CQC con scadenza tra il 1 ° settembre 2020 e il 30 aprile 2021, secondo la Commissione, si considerano o prorogate per un periodo di sette mesi in ciascun caso (CPC, ADR, codice 95). I certificati restano validi di conseguenza.

 

- patente di guida

Le patenti che, in conformità del Regolamento sopraindicato, scadranno tra il 1 ° settembre 2020 e il 30 aprile 2021 si considerano prorogate per un periodo di sette mesi dalla data di scadenza indicata in ciascuna di tali patenti.

 

- tachigrafi soggetti a ispezione

Per le ispezioni periodiche che avrebbero dovuto essere effettuate tra il 1° settembre 2020 e il 30 aprile 2021 si chiede che debbano essere effettuate entro e non oltre sette mesi dalla data in cui si sarebbero dovute svolgere.

 

- controlli tecnici

i controlli tecnici che altrimenti si sarebbero dovuti effettuare tra il 1° settembre 2020 e il 30 aprile 2021 si considerano prorogati per un periodo di sette mesi.

 

- Accesso alla professione di di autotrasportatore di merci su strada: licenze comunitarie e attestato di conducenti

La validità dei documenti che sarebbero scaduti tra il 1 ° settembre 2020 e il 30 aprile 2021 si considera prorogata per un periodo di sette mesi.

 

Ricordiamo, infine, che il documento della Commissione assumerà la forma di un regolamento, che sarà direttamente applicabile dagli Stati membri e non richiederà il recepimento nel diritto nazionale.

Ultima modifica il Giovedì, 21 Gennaio 2021 14:57

Cerca

Contatti


Sede Nazionale

Via Villa San Giovanni, 18 00173 Roma 
Telefono. +39 067221815 • Fax +39 0672960490 
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008

Tutte le sedi 

Redazione e contenuti portale web: M. Sarrecchia

Call-Center

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero

06 7221815

Siamo su Facebook



INFORMATIVA PRIVACY

Termini e condizioni d'utilizzo

© 2018 ASSOTIR. All Rights Reserved. Designed By Papesolution