Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

IOlavoro: si potranno ripresentare le domande escluse dall'ANPAL per problemi tecnici

Come noto, l’incentivo “Io lavoro” è una forma di agevolazione che riguarda i privati che assumono a tempo indeterminato disoccupati di età compresa tra i 16 e i 24 anni, aumentabile a 25 anni e oltre per coloro che, in aggiunta alla disoccupazione, risultano privi di un impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi.

Visti i problemi di natura tecnica dell’Anpal che hanno impedito la verifica dello stato di disoccupato del lavoratore interessato, alcune istanze sono state contraddistinte da un esito provvisorio di “KO-Non accolta”.

Con il messaggio n.4191 del 10 Novembre, l’Inps ha informato che queste istanze potranno essere nuovamente inviate, secondo le indicazioni che verranno comunicate direttamente ai soggetti che le hanno inserite; nell’elaborazione cumulativa che verrà effettuata non appena saranno terminate le attività di aggiornamento da parte dell’ANPAL, le stesse verranno elaborate garantendo e assicurando i criteri previsti nella circolare n. 124/2020

Al fine di agevolare l’invio delle istanze, l’Inpsi comunica che per le richieste trasmesse nel periodo tra il 7 novembre 2020 e il 16 novembre 2020 (ossia nel periodo dall’11° al 20° giorno successivo al rilascio del modulo telematico di richiesta dell’incentivo) si darà priorità nell’elaborazione alle assunzioni e alle trasformazioni a tempo indeterminato effettuate tra il 1° gennaio 2020 e il giorno precedente il rilascio del modulo telematico (ossia il 26 ottobre 2020). Diversamente, le istanze relative alle assunzioni/trasformazioni effettuate a decorrere dal giorno di rilascio del modulo telematico (27 ottobre 2020), ed entro il 16 novembre 2020, saranno elaborate secondo il criterio generale, rappresentato dall’ordine cronologico di presentazione.

Per quanto riguarda le istanze che verranno inviate a decorrere dal 17 novembre 2020, per l’elaborazione delle stesse varrà il criterio generale, rappresentato dall’ordine cronologico di presentazione della richiesta, a prescindere dalla data di assunzione/trasformazione.

Infine, in tutte le ipotesi in cui sarà accolta la domanda di prenotazione trasmessa, il datore di lavoro, entro 10 giorni di calendario, avrà l’onere di comunicare – a pena di decadenza - l’avvenuta assunzione, chiedendo la conferma della prenotazione effettuata a suo favore.

Ultima modifica il Mercoledì, 25 Novembre 2020 19:04

Cerca

Contatti


Sede Nazionale

Via Santa Caterina Albanese, 14 - 00173 Roma 
Telefono. +39 067221815 • Fax +39 0672960490 
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008


Tutte le sedi 

Redazione e contenuti portale web: M. Sarrecchia

Call-Center

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero

06 7221815

Siamo su Facebook



INFORMATIVA PRIVACY

Termini e condizioni d'utilizzo

© 2018 ASSOTIR. All Rights Reserved. Designed By Papesolution