Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

1 NOVEMBRE 2014: L'AUTOTRASPORTO MOLISANO SI MOBILITA. Assemblea a Vinchiaturo con Claudio DONATI

L'Assemblea degli Autotrasportatori Molisani, promossa da TRANSFRIGOROUTE ITALIA ASSOTIR il prossimo 1 novembre a Vinchiaturo (CB), costituisce un ulteriore importante appuntamento, per i trasportatori del Centro Sud d’Italia, nell’ambito di una mobilitazione nazionale dell'autotrasporto che, dopo Roma, Monza, Barletta ed Imola, rappresenta un'altra significativa occasione di confronto tra le Associazioni aderenti a Conftrasporto e la categoria contro le ipotesi di tagli alle risorse per il settore e le ambiguità del governo sulla sentenza della Corte di Giustizia.

 Saranno tanti i trasportatori che, il 1 novembre alle ore 10,00, parteciperanno, presso l’Hotel “LE CUPOLETTE” di Vinchiaturo, alla

ASSEMBLEA GENERALE DEGLI AUTOTRASPORTATORI MOLISANI

organizzata da TRANSFRIGOROUTE ITALIA ASSOTIR in collaborazione con le principali strutture consortili del territorio.

Presiederanno l’Assemblea i colleghi Giuseppe DOGANIERI, Presidente di T.I. ASSOTIR della Provincia di Isernia e Michele COLARUSSO, Presidente del Consorzio CO.BI.T. di Bojano (CB).

E tutti i partecipanti alla giornata avranno la possibilità di confrontarsi con il Segretario Generale di TRANSFRIGOROUTE ITALIA ASSOTIR, Claudio DONATI, sulle principali questioni che sono di fronte al settore e che ne impongono la mobilitazione.

Non si tratta solo della crisi economica che dura ormai da anni, fiaccando le imprese e le famiglie italiane, e della quale non si vede, realisticamente, la fine.

No! ci sono anche questioni specifiche che riguardano l'autotrasporto e che il comportamento del Governo, con le sue ambiguità, con le sue inadempienze e con le minacce di operare pesanti tagli ai trasferimenti al settore, rischia di far esplodere.

“La recente disdetta del Protocollo d'intesa del novembre 2013 - operata innanzi tutto da Conftrasporto e poi anche da Confartigianato Trasporti ed ANITA - vuole avere l'effetto di mettere l'Esecutivo Renzi ed il Ministro Lupi di fronte alle proprie responsabilità, senza la possibilità di ulteriori perdite di tempo” afferma il Segretario Generale di T.I. ASSOTIR, CLAUDIO DONATI.

Il Governo deve dire – al di là delle rassicurazioni verbali del Ministro - cosa vuol fare dell'autotrasporto italiano e cosa si impegna a fare per le decine di migliaia di imprese e le centinaia di migliaia di imprenditori, lavoratori e collaboratori, che in esso operano”.

Tanto più dopo – conclude DONATI -  che anche sulla recente Sentenza della Corte di Giustizia Europea sui Costi minimi di sicurezza, il Ministero ha reagito fino ad ora nel modo peggiore, come se la questione non lo riguardasse”.

E' finito il tempo dell'attesa, oggi l'autotrasporto deve tornare ad essere, unitariamente, protagonista del proprio destino.

Per questo” come ha recentemente dichiarato ANNA VIA MANIGRASSO, Presidente Nazionale di T.I. ASSOTIR “contiamo sulla categoria, sulla sua partecipazione e sulla volontà dei nostri imprenditori di difendere i sacrifici, le speranze, i sogni su cui hanno costruito il loro futuro e quello delle loro famiglie e delle loro imprese”.

TRANSFRIGOROUTE ITALIA ASSOTIR attende i Trasportatori del Molise e del Sannio,

alle ore 10 di sabato 1 novembre,

presso l'Hotel Ristorante “LE CUPOLETTE”,

in CONTRADA S. MARIA DELLE MACCHIE, a VINCHIATURO,

per rinsaldare il rapporto di fiducia che ha permesso di ottenere significativi risultati in occasione della recente vertenza per la deviazione obbligatoria del traffico pesante sulla S.S. 17 e per definire, insieme a loro, le prossime tappe di una mobilitazione che, se il Governo continuerà ad ignorare, potrebbe costringerlo a svegliarsi di soprassalto, e magari con qualche difficoltà di movimento.

Ultima modifica il Mercoledì, 29 Ottobre 2014 10:42

Contatti


Sede Nazionale

Via Santa Caterina Albanese, 14 - 00173 Roma 
Telefono. +39 067221815 • Fax +39 0672960490 
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008
Termini e condizioni d'utilizzo

Tutte le sedi 

Redazione e contenuti portale web: M. Sarrecchia

Call-Center

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero

06 7221815

Siamo su Facebook

© 2018 ASSOTIR. All Rights Reserved. Designed By Papesolution

Please publish modules in offcanvas position.