Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Trasporto rifiuti, arrivano nuovi aggiornamenti dei quiz relativi all’esame per ottenere il titolo...

    Giovedì, 19 Luglio 2018 12:32
  • Distacco internazionale e cabotaggio: fino all'adeguamento del software di Minlavoro non è...

    Mercoledì, 18 Luglio 2018 15:47
  • Incentivi all’autotrasporto 2018: pubblicati in G.U i decreti che permettono alle imprese...

    Martedì, 17 Luglio 2018 16:06
  • Deduzioni forfettarie e recupero del contributo al Sistema Sanitario Nazionale, pubblicati da MEF...

    Martedì, 17 Luglio 2018 11:03
  • Nuova Direttiva sul distacco intra-UE. Pubblicata in G.U. ma non si applica all'autotrasporto

    Lunedì, 16 Luglio 2018 16:09
  • Mit: disponibile la nuova edizione del Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti...

    Lunedì, 16 Luglio 2018 15:23

Foggia: la delegazione locale di Assotir incontra il Viceprefetto Lupo per discutere sul fenomeno del trasporto abusivo nella raccolta del pomodoro

camilloCome anticipato nelle scorse settimane dalle pagine del nostro portale web, una delegazione di Assotir Foggia, guidata dal presidente provinciale, Giuseppe Camillo, e dal Coordinatore per la Puglia della nostra Associazione, Dr. Corrado Rodio, composta da un folto gruppo di autotrasportatori, ha ottenuto lo scorso lunedì, 2 luglio 2018, un incontro con il Viceprefetto locale con delega alla sicurezza e all’ordine pubblico, Dr.ssa Daniela Lupo, per discutere sulle misure da adottare per contrastare il fenomeno dei trasportatori abusivi particolarmente attivi durante il periodo della raccolta del pomodoro.

Molti sono stati i temi affrontati durante il colloquio con il Viceprefetto Lupo: dal problema del trasporto dei prodotti agricoli, effettuato da imprese prive di autorizzazione a svolgerlo, alla corresponsabilità di una parte della committenza ad alimentare il fenomeno che, pur di vedere ridotti sensibilmente i costi aziendali, affidano i servizi di trasporto ad imprese non in regola, dalla questione della sicurezza stradale minacciata dagli abusivi che viaggiano sempre superando la portata massima dei mezzi, fino a giungere al tema dei maggiori controlli.

Proprio su questa tema, Camillo ha ribadito quanto esposto al Viceprefetto durante l’incontro: “Abbiamo suggerito alla Dr.ssa Lupo nuove modalità di controllo che dovrebbero espletarsi non solo su strada ma anche presso i centri di raccolta, le aziende che spediscono la merce ma, anche, le industrie conserviere che la ricevono. È necessario, al fine di combattere seriamente il fenomeno dei trasporti abusivi, che vengano utilizzati tutti i mezzi tecnologici a diposizione delle autorità al fine di rendere la verifica della regolarità aziendale più efficacia e immediata”.

Molto soddisfatto del confronto avuto in Prefettura anche il Coordinatore Puglia di Assotir, Corrado Rodio: ”Abbiamo riscontrato, da parte del Viceprefetto, un interesse vero rispetto alle istanze da noi avanzate quest’oggi ed anche la volontà di proseguire verso un percorso avviato e caratterizzato dal sempre maggiore e più stretto dialogo tra le imprese e l’autorità prefettizia”.

Il Viceprefetto  - ha poi continuato Camillo -  ci ha spronati ad una sempre maggiore collaborazione con le istituzioni del territorio, cercando di rendere sempre più coinvolte in questo percorso le imprese sane al fine di “trasformarle” in vere e proprie protagoniste in questa continua sinergia con le autorità locali.

Un’ultima battuta finale Camillo la riserva per gli autotrasportatori intervenuti all’incontro: ”Li ringrazio sentitamente tutti perché per la difesa dei diritti della categoria hanno sottratto del tempo prezioso alle attività delle loro imprese e ringrazio anche Rodio per essere stato il principale relatore delle nostre istanze dinanzi al Viceprefetto”.   

 

 

 

 

NEWS SERVIZI

Privacy e sicurezza dei dati: Trasfoservice offre alle aziende soluzioni di qualità in materia del nuovo Regolamento Europeo 2016/679

privacyIl nuovo Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali ha mutato profondamente la normativa precedente e prevede che a partire dal 25 maggio 2018, le misure siano implementate in tutte le aziende che gestiscono dati relativi ai cittadini dell’Unione Europea, in qualsiasi Paese sia basata l’organizzazione.

L’inosservanza delle norme comporta gravi sanzioni, che possono arrivare fino al 4% del fatturato globale annuo dell’impresa.

Leggi tutto...

Geolocalizzazione e gestioni dati Cronotachigrafo, il Sistema Assotir offre risposte concrete alle esigenze degli autotrasportatori

geolocalizzazioneIl sistema Assotir è in grado di dare una efficace risposta alle esigenze di gestione della flotta automezzi con l’adozione di software e apparati, a costi di noleggio mensile, estremamente contenuti che permettono sia la geolocalizzazione che lo scarico e la gestione dei dati del cronotachigrafo.

Leggi tutto...

Capacità Professionale, Trasfoservice organizza un nuovo corso a partire dal prossimo 2 luglio 2018

logo trasfoTrasfoservice 2001 Srl a Socio Unico, società facente parte del Sistema Assotir, organizza un nuovo corso per ottenere l’idoneità professionale per svolgere il ruolo di Gestore dei Trasporti in tutte quelle imprese che operano sul mercato con un parco veicolare fino a 3,5 tonnellate.

Il corso, di 74 ore complessive, si svolgerà presso la nostra sede sita in Via Santa Caterina Albanese 8, 00173 Roma, a partire dal 2 luglio 2018.

Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.
Find us on Facebook
Follow Us