Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

Genova, Ponte Morandi. Pubblicate le linee guida per l’accreditamento e le domande di risarcimento per gli autotrasportatori

L’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale  ha emanato delle linee guida per consentire agli autotrasportatori di presentare le domande di ristoro dei danni – diretti ed indiretti - subiti  dagli autotrasportatori.

Esse fanno seguito all’Avviso pubblicato sul sito istituzionale di AdSP - Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale il 5 marzo 2019 che abbiamo, a suo tempo, pubblicato sul nostro sito.

Le linee guida per la richiesta di adesione al Servizio, che pubblichiamo anch’esse in allegato, contengono:

 

  • · La documentazione che descrive il servizio erogato alle Imprese di Autotrasporto per la presentazione delle domande di ristoro;
  • · le tempistiche di attivazione del servizio di raccolta delle richieste di ristoro;
  • · i requisiti richiesti per gli aventi diritto;
  • · la documentazione necessaria a conseguire lo status di “soggetto titolato”;
  • · l’indirizzo mail, utilizzabile tramite codice di sicurezza captcha, per ulteriori eventuali richieste;
  • · i numeri telefonici di contatto e relativa operatività dei medesimi.

Il link di accesso al sistema per la sottomissione delle richieste è il seguente: http://pcsoge.pcspln.cloud

Per il periodo che va dal 15 agosto 2019, giorno successivo al crollo, fino al termine dell’anno 2019 sono a disposizione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale 20 milioni di euro per i  rimborsi agli autotrasportatori che hanno subito danni dal crollo del Ponte Morandi.

La cifra del ristoro singola, invece, sarà stabilita in base al numero totale di richieste inviate. 

Le imprese richiedenti dovranno essere in regola con l'iscrizione all'Albo dell'Autotrasporto ed essersi accreditate sul PCS del Porto di Genova. 

Le tipologie di missioni ammesse al “ristoro” sono le seguenti:

  • consegne e/o prelievi di merce con origine e/o destinazione il Porto di Genova e missioni di trasferimento merci tra i bacini portuali di Voltri-Prà e Sampierdarena (e viceversa)
  • missioni di viaggio interne del medesimo Bacino (Sampierdarena o Voltri-Prà), inclusi i depositi di cornice connessi al ciclo portuale e adiacenti al bacino stesso
  • missioni di viaggio urbane riguardanti il Comune di Genova
  • missioni di viaggio che hanno previsto tratte stradali/autostradali aggiuntive

Fasi e scadenze

  • Dal 01 al 15 aprile 2019: integrazione dei dati per le imprese già presenti nel PCS del Porto gi Genova, tramite le credenziali in uso.
  • Dal 16 al 23 aprile 2019: registrazione e accreditamento dei soggetti titolati tramite PEC.
  • Dal 24 al 30 aprile 2019: attività svolta da ADSP per la registrazione automatica delle imprese accreditate sul PCS del Porto di Genova al servizio.
  • Dal 1 al 20 maggio 2019: registrazione e accreditamento delle imprese che non utilizzano i servizi del PCS del Porto di Genova, eventuale individuazione del soggetto titolato da parte delle imprese accreditate, inserimento del'anagrafica dei mezzi per tutte le imprese. 
  • Dal 7 al 31 maggio 2019: sottomissione delle richieste di ristoro. 
Ultima modifica il Giovedì, 11 Aprile 2019 20:23

Contatti


Sede Nazionale

Via Santa Caterina Albanese, 14 - 00173 Roma 
Telefono. +39 067221815 • Fax +39 0672960490 
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008
Termini e condizioni d'utilizzo

Tutte le sedi 

Redazione e contenuti portale web: M. Sarrecchia

Call-Center

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero

06 7221815

Siamo su Facebook

© 2018 ASSOTIR. All Rights Reserved. Designed By Papesolution

Please publish modules in offcanvas position.