Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Piano Neve 2017-2018: Autostrade per l’Italia incontra le Associazioni delle imprese di...

    Martedì, 21 Novembre 2017 11:24
  • Documento unico di circolazione e di proprietà del veicolo. Decreto sulle modalità di annotazione...

    Lunedì, 20 Novembre 2017 19:17
  • UNATRAS batte un ennesimo e più deciso colpo ed il Governo finalmente risponde:il 29 al Ministero,...

    Domenica, 19 Novembre 2017 22:05
  • Costi di riferimento: il MIT pubblica quelli validi per i trasporti di novembre 2017

    Giovedì, 16 Novembre 2017 10:00
  • Contributi agli investimenti anno 2017. Il Ministero fornisce chiarimenti sull'attestazione...

    Martedì, 14 Novembre 2017 19:05
  • Autisti impegnati in trasporti internazionali. Finalmente la Circolare INPS per gli sgravi...

    Lunedì, 13 Novembre 2017 19:22

Contratti di solidrietà con CIGS - L'INPS rende operativi gli sgravi contributivi stabiliti dal D.L. 34/2014

on . Postato in News

Il D.L. 34/2014 convertito con la Legge n. 78/2014, ha previsto l’armonizzazione al 35% degli sgravi contributivi sui contratti di solidarietà difensivi, accompagnati da Cassa integrazione guadagni straordinaria (CIGS). L’Inps, con circolare n.153 del 02/12/2014, ha ora dettato le istruzioni per richiedere l’incentivo, per il quale sono stati stanziati per il 2014 15 milioni di Euro.

Il D.L. 34/2014 convertito con  la Legge n. 78/2014, ha previsto l’armonizzazione al 35% degli sgravi contributivi sui contratti di solidarietà difensivi, accompagnati da Cassa integrazione guadagni straordinaria (CIGS), contratti, quindi, che prevedano la riduzione dell’orario di lavoro di tutti gli addetti, al fine di  scongiurare licenziamenti tra i lavoratori.

Possono accedere alla misura le imprese che, dalla data del 21 Marzo 2014, abbiano stipulato o a quella data avessero già in corso dei contratti di solidarietà difensivi accompagnati da CIGS, sorretti da strumenti per migliorare la produttività o da un piano di investimenti per superare le inefficienze gestionali o del processo produttivo.

La misura dello sgravio, come detto, risulta pari al 35% della contribuzione dovuta dal datore di lavoro, sulle retribuzioni erogate a quei lavoratori che abbiano avuto una diminuzione dell’orario di lavoro superiore al 20%.

L’incentivo spetta per periodi successivi al 21 Marzo  e  per l’intera durata del contratto di solidarietà (con il limite massimo di 24 mesi). Tuttavia, in questa prima fase, il periodo coperto dall’agevolazione va dal 21 Marzo al 31 Dicembre di quest’anno ovvero alla scadenza del contratto di solidarietà qualora essa intervenga prima della fine dell’anno.

L’Inps, con circolare n.153 del 02/12/2014, ha ora dettato le istruzioni per richiedere l’incentivo, per il quale sono stati stanziati per il 2014 15 milioni di Euro.

Le imprese interessate devono chiedere all’Inps l’autorizzazione allo sgravio, che verrà concessa dalla sede competente attribuendo alla posizione aziendale il codice di autorizzazione “1W”, per fruirlo sull’UniEmens.

Per la quota del mese di Dicembre 2014, i datori di lavoro devono esporre il codice causale “L929”; mentre per il periodo Marzo – Novembre 2014, si dovrà invece utilizzare il codice causale “L930”.

Le operazioni di conguaglio andranno effettuate entro il 16 Marzo 2015 (3 mesi dalla pubblicazione della nota Inps in commento)

Infine, l’Inps ha precisato che gli importi contenuti nei decreti di ammissione e comunicati ai soggetti ammessi, costituiscono la misura massima dell’agevolazione; il recupero, invece, è limitato alla quota di beneficio effettivamente spettante al datore, secondo le indicazioni contenute nella nota in commento.

Comments are now closed for this entry

NEWS SERVIZI

Anagnina Service, parte il prossimo 18 novembre un nuovo corso sull'utilizzo corretto del Cronotachigrafo

anagninaAnagnina Service S.r.l., Autoscuola e Società di consulenza automobilistica facente, parte del SISTEMA ASSOTIR, organizza corsi di formazione per il corretto utilizzo del Cronotachigrafo Analogico e Digitale.

Leggi tutto...

Traghetti Blufferies, dal 2 ottobre attivi i nuovi orari

b1f819bcdba918e13c304a85851c2d17Dal 2 ottobre scorso l’esercizio delle navi Bluferries segue il nuovo orario disponibile in allegato. 

Leggi tutto...

Anagnina Service, condizioni vantaggiose per le attestazioni di capacità finanziaria

anagnina

 

Anagnina Service S.r.l., Autoscuola e Società di consulenza automobilistica facente parte del SISTEMA ASSOTIR, attraverso i propri partner assicurativi permette l'ottenimento delle attestazioni di capacità finanziaria.

Leggi tutto...

VITA ASSOCIATIVA E NEWS DAL TERRITORIO

Civitavecchia: Patrizio Loffarelli di Assotir, per conto delle imprese di trasporto operanti nel porto, ha incontrato RTC. Obiettivo: costruire un dialogo serio e costruttivo sulla movimentazione dei containers

LoffarelliAssotir ha riunito con successo le imprese di trasporto che operano sullo scalo di Civitavecchia nel traffico dei container per cercare di aprire un dialogo costruttivo con RTC (Roma Terminal Container).

“L’incontro è stata una buona occasione di dialogo tra soggetti appartenenti alla stessa struttura economica” – ha commentato il rappresentante di Assotir nel Comitato di Partenariato dell’Autorità di Sistema Portuale dell’area del Tirreno Centro Settentrionale - Patrizio Loffarelli; “poiché, lavorando nello stesso ambiente, si conoscono le difficoltà ed i problemi strutturali ed operativi”.

Leggi tutto...

A San Severo Assotir apre la sede provinciale di Foggia: Peppino Camillo alla presidenza, Perrotti, Irmici e Leonardi nella segreteria politica.

P 20171021 113943Si è svolta, lo scorso sabato 21 ottobre 2017, presso la sala conferenze della tenuta Inagro di San Severo, l’assemblea costitutiva della nuova sede di Assotir di Foggia.

L’incontro, al quale erano presenti anche il segretario nazionale di Assotir, Claudio Donati, e il coordinatore regionale Assotir Puglia, Corrado Rodio, ha visto eleggere all’unanimità il presidente della nuova sede di Assotir a San Severo, nella persona di Giuseppe Camillo, e la segreteria politica nelle persone di Michele Perrotti di Lucera, Mario Michele Irmici e Domenico Leonardi, questi ultimi entrambi sanseverini doc.

Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us