Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Distacco dei lavoratori in Belgio, in arrivo alcune importanti novità a partire dal prossimo...

    Lunedì, 25 Settembre 2017 15:16
  • Distacco trasnazionale: il Ministero aggiorna le F.A.Q. e conferma l'obbligo della presenza a...

    Lunedì, 25 Settembre 2017 15:14
  • FRANCIA: iniziato lo sciopero dei dipendenti delle imprese di trasporto contro la riforma del...

    Lunedì, 25 Settembre 2017 12:40
  • Responsabili tecnici trasporto rifiuti: pubblicati i quesiti e le prime date per gli esami...

    Domenica, 17 Settembre 2017 21:12
  • Trasporti transfrontalieri di rifiuti: dal 1° ottobre piena reciprocità tra imprese italiane e...

    Domenica, 17 Settembre 2017 20:53
  • Certificazioni di malattia redatte in modalità cartacea. L'INPS specifica quando è ancora...

    Domenica, 17 Settembre 2017 20:37

Divieti di circolazione - Emanato il D.M. con il calendario per il 2015. valido per i veicoli con p.t.t. > di 7,5 ton.

on . Postato in News

Pur non interamente soddisfacente, il Decreto recepisce qualche indicazione delle Associazioni e rappresenta un passo in Avanti verso la fine della identificazione dei veicoli per il trasporto delle merci come causa prima della incidentalità stradale. L'autotrasporto è del resto l'unico settore in cui i conducenti sono obbligati ad un aggiornamento periodico.

Il Ministro Lupi ha sottoscritto, lo scorso 4 dicembre 2014, il decreto ministeriale prot. N. 533 contenente il calendario dei divieti di circolazione 2015.

Il D.M. registrato dalla Corte dei Conti il 12 dicembre 2014 - Registro n.1, foglio 4716 – è ora in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Il calendario 2015, pur non recependo interamente le richieste delle Associazioni degli autotrasportatori, tuttavia si caratterizza per alcune novità che vanno nella direzione di un minore ostacolo al pieno sfruttamento delle potenzialità dell’impresa di autotrasporto, sempre nel rispetto della sicurezza stradale.

Del resto i dati sull’incidentalità e la semplice constatazione di come essa non diminuisca affatto – anzi talvolta si accresca in termini assoluti – durante i periodi di divieto di circolazione dei veicoli pesanti, rende sempre meno credibili le pretese di quanti vorrebbero nascondere un problema più generale – quello dell’adeguatezza delle infrastrutture stradali e della scarsa educazione stradale degli utenti della strada – caricandone la responsabilità sulla circolazione dei veicoli pesanti e sulle spalle dell’unica categoria – quella degli autisti professionali – per la quale è attivo un obbligo di aggiornamento e di revisione periodica della conoscenza delle corrette regole di circolazione definite nel Codice della Strada

Tra le principali novità del calendario 2015, segnaliamo le seguenti:

-     una riduzione complessiva in termini di giornate/ore di divieto, rispetto al calendario 2014, con particolare riguardo alle giornate non festive infrasettimanali;

-     una riduzione delle fasce orarie di divieto (posticipo inizio divieto del sabato ore 8,00 e termine ore 16,00; anticipo fine divieto ore 22,00 domeniche dei mesi estivi);

-     l’introduzione a titolo sperimentale di una deroga generale per i soli veicoli “a carico” adibiti a trasporti combinati di cui alla Direttiva 92/106 . Tale deroga vale ora anche per i terminal ferroviari nell’ambito di un territorio con raggio di 150 km in linea d’aria (art.3, comma 3);

-     una estensione della deroga che già consente il rientro dei veicoli che si trovino ad una distanza non superiore a 50 km dalla sede dell’impresa, estendendo tale deroga anche alle sedi secondarie risultanti dal certificato camerale (art.3 comma 2, lettera b);

-     l’estensione della deroga ai divieti anche alle autocisterne adibite al trasporto di alimenti per animali da allevamento (art.3, comma 1, lettera o).

Comments are now closed for this entry

NEWS SERVIZI

Distacco dei lavoratori, CON.S.A.T. vi assiste anche per i viaggi in Spagna

bandiera spagnaCome per Francia, Germania, Austria e Italia, anche per la Spagna, CON.S.A.T. propone ai propri soci l’utilizzo di una piattaforma web e l’assistenza necessaria alla gestione delle problematiche burocratiche relative al distacco dei lavoratori. 

Mediante l’utilizzo di username e password per l’utente sarà possibile gestire in tutta autonomia gli adempimenti del caso.

Leggi tutto...

Carnet CON.S.A.T. - Stretto di Messina

carne consat

Il CON.S.A.T. ricorda agli utilizzatori abituali della tratta che ha studiato un pratico strumento di pagamento, che facilita le operazioni di imbarco, permettendo il passaggio a prezzi particolarmente convenienti, senza l'onere del pagamento immediato e che gode della dilazione di circa 30 gg dal passaggio.

I soci CON.S.A.T., già convenzionati per il servizio Autostrade, possono richiedere i Carnet per le tratte Villa S.Giovanni - Messina e Messina - Villa S.Giovanni.

 

 

Leggi tutto...

Corso di Conseguimento C.Q.C. Merci e Persone

anagninaAnagnina Service S.r.l., Autoscuola e Società di consulenza automobilistica facente parte del SISTEMA ASSOTIR organizza un Corso di formazione per il CONSEGUIMENTO della CQC MERCI E PERSONE.

AFFRETTATI, SEI ANCORA IN TEMPO PER PRENOTARE!

Leggi tutto...

VITA ASSOCIATIVA E NEWS DAL TERRITORIO

Assotir, col V.Presidente nazionale, Giuseppe Bulla, nel Consiglio della nuova Camera di Commercio della Sicilia Sud-Orientale

Bulla e Agen per webAl termine di una lunga e insistita polemica da parte di chi, in conseguenza di una riforma che lo vedeva, per la prima volta, estromesso dalla possibilità di determinarne gli assetti di potere, ha tentato in tutti i modi di boicottarla, si è insediato ieri il Consiglio della nuova Camera di Commercio della Sicilia del Sud Est, l'istituzione che nasce dalla unione volontaria delle tre preesistenti CCIAA di Catania, Siracusa e Ragusa.

Il Consiglio vede la partecipazione, in rappresentanza del mondo dell'autotrasporto, del Vice Presidente nazionale di ASSOTIR, Prof. Giuseppe BULLA.

Al termine della seduta di insediamento, che ha visto tutti i membri designati presenti, con un'unica eccezione, il Consiglio ha eletto, a larghissima maggioranza, a primo Presidente della nuova CCIAA, il dott. Pietro AGEN, già Presidente della CCIAA di Catania e già Presidente di Confcommercio Sicilia.

Leggi tutto...

Foggia: Assotir Puglia scrive al nuovo Prefetto per combattere l’abusivismo nella raccolta dei pomodori e sostenere le ragioni degli autotrasportatori locali

ASSOTIR LOGO 2017Con una lettera indirizzata al nuovo Prefetto di Foggia, il coordinatore Puglia di Assotir, Dr. Corrado Rodio, ha denunciato con forza la situazione di pesante illegalità che imperversa nella zona, in riferimento al trasporto dei pomodori, dai campi alle industrie conserviere, attraverso il ricorso ad autotrasportatori abusivi.

Questo grave fenomeno – scrive Rodio nella sua missiva – rappresenta un bacino di coltura di forte illegalità, una vera e propria fonte di approvvigionamento di risorse finanziarie occulte, non tracciate né tracciabili a esclusivo beneficio della criminalità locale”.

Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us