Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Responsabili tecnici trasporto rifiuti: pubblicati i quesiti e le prime date per gli esami...

    Domenica, 17 Settembre 2017 21:12
  • Trasporti transfrontalieri di rifiuti: dal 1° ottobre piena reciprocità tra imprese italiane e...

    Domenica, 17 Settembre 2017 20:53
  • Certificazioni di malattia redatte in modalità cartacea. L'INPS specifica quando è ancora...

    Domenica, 17 Settembre 2017 20:37
  • Aiuti di Stato. Al via il Registro Nazionale

    Domenica, 17 Settembre 2017 17:39
  • Autorità di Sistema Portuali: il CdM approva disposizioni integrative e correttive in tema di...

    Venerdì, 15 Settembre 2017 16:19
  • Costi di riferimento: il MIT pubblica quelli validi per i trasporti di settembre 2017

    Mercoledì, 13 Settembre 2017 14:43

Incentivi all'assunzione ed alla creazione d'impresa: una guida dell'ANPAL

on . Postato in News

ANPALL’ANPAL, Agenzia Nazionale per le Politiche Attive per il Lavoro, l'organismo che, nelle intenzioni del legislatore, dovrebbe occuparsi di evitare che la perdita del lavoro a seguito di una crisi aziendale o una ristrutturazione finisca unicamente per risolversi con l'erogazione - a tempo indeterminato - di un sussidio e che dovrebbe, invece, far sì che si possano offrire occasioni concrete di reimpiego per i senza lavoro o per i disoccupati, come pure per chi si appresti ad entrare nel mercato del lavoro, ha aggiornato, nel luglio 2017, la propria  Guida degli incentivi all’assunzione e alla creazione di impresa, uno strumento utile e di cui consigliamo a tutti gli interessati la lettura, allegandolo a questa news.

Il documento fornisce una sintesi periodica degli incentivi all’assunzione e alla creazione d’impresa attivi a livello nazionale, regionale e province autonome con lo scopo di fornire una prima informazione agli utenti interessati ad individuare quale tipologia di agevolazione sia fruibile per l’assunzione o per avviare una attività autonoma.

Gli incentivi sono costituiti dai benefici normativi o economici riconosciuti ai datori di lavoro, in relazione all’assunzione di specifiche categorie di soggetti, e a determinate tipologie di soggetti per l’avvio di una nuova impresa.

La guida è suddivisa in quattro sezioni:

  1. Incentivi all’assunzione e alla creazione di impresa previsti dalla normativa nazionale
  2. Incentivi previsti dai Programmi nazionali di ANPAL Servizi
  3. Incentivi all’assunzione e alla creazione d’impresa previsti dalla normativa regionale
  4. Avvisi regionali/province autonome che prevedono incentivi all’assunzione e alla creazione d’impresa

L'ANPAL ricorda che la fruizione degli incentivi soggiace ad alcune regole generali.

Queste le principali:

  1. Gli incentivi non spettano se l’assunzione costituisce attuazione di un obbligo preesistente, stabilito da norme di legge o della contrattazione collettiva (anche nel caso in cui il lavoratore avente diritto all’assunzione viene utilizzato mediante contratto di somministrazione).
  2. Gli incentivi non spettano se l’assunzione viola il diritto di precedenza, stabilito dalla legge o dal contratto collettivo, alla riassunzione di un altro lavoratore licenziato da un rapporto a tempo indeterminato o cessato da un rapporto a termine (anche nel caso in cui, prima dell’utilizzo di un lavoratore mediante contratto di somministrazione, l’utilizzatore non abbia preventivamente offerto la riassunzione al lavoratore titolare di un diritto di precedenza per essere stato precedentemente licenziato da un rapporto a tempo indeterminato o cessato da un rapporto a termine).
  3. Gli incentivi non spettano se Il datore di lavoro o l’utilizzatore con contratto di somministrazione hanno in atto sospensioni dal lavoro connesse ad una crisi o riorganizzazione aziendale (salvi i casi in cui l’assunzione, la trasformazione o la somministrazione siano finalizzate all’assunzione di lavoratori inquadrati ad un livello diverso da quello posseduto dai lavoratori sospesi o da impiegare in diverse unità produttive).
  4. Gli incentivi non spettano se il datore di lavoro che assume, o utilizza in somministrazione, presenta assetti proprietarisostanzialmente coincidenti con quelli del datore di lavoro che ha licenziato il lavoratore nei 6 mesi precedenti (ovvero risulta con quest’ultimo in rapporto di collegamento o controllo).
  5. Nel contratto di somministrazione i benefici economici legati all’assunzione o alla trasformazione di un contratto di lavoro di somministrazione sono trasferiti in capo all’utilizzatore (anche nel caso in cui l’incentivo sia soggetto al regime de minimis, il beneficio viene computato in capo all’utilizzatore).
  6. Nel caso in cui le norme incentivanti richiedano un incremento occupazionale netto il calcolo si effettua mensilmente, confrontando il numero di lavoratori dipendenti a tempo pieno del mese di riferimento con quello medio dei dodici mesi precedenti (dal computo della base occupazionale media di riferimento sono esclusi i lavoratori che nel periodo di riferimento abbiano abbandonato il posto di lavoro a causa di dimissioni volontarie, invalidità, pensionamento per raggiunti limiti d’età, riduzione volontaria dell’orario di lavoro o licenziamento per giusta causa).
  7. Ai fini della determinazione e durata degli incentivi si cumulano i periodi in cui il lavoratore ha prestato l’attività in favore dello stesso soggetto (subordinato o somministrato); non si cumulano le prestazioni in somministrazione effettuate dallo stesso lavoratore nei confronti di diversi utilizzatori, tranne che tra gli utilizzatori ricorrano assetti proprietari sostanzialmente coincidenti ovvero intercorrano rapporti di collegamento o controllo.
  8. L’inoltro tardivo delle comunicazioni telematiche obbligatorie(sia per l’instaurazione e la modifica di un rapporto di lavoro o di somministrazione) producono la perdita di quella parte dell’incentivo relativa al periodo compreso tra la decorrenza del rapporto agevolato e la data della tardiva comunicazione.

 

Attachments:
Download this file (17-07-01 - ANPAL - guida agli incentivi 2017 per l'assunzione o la creazione d'impresa.pdf)ANPAL - Guida agli incentivi per le assunzioni e per la creazione d'impresa[ANPAL - Guida agli incentivi per le assunzioni e per la creazione d'impresa]1022 kB

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NEWS SERVIZI

Distacco dei lavoratori, CON.S.A.T. vi assiste anche per i viaggi in Spagna

bandiera spagnaCome per Francia, Germania, Austria e Italia, anche per la Spagna, CON.S.A.T. propone ai propri soci l’utilizzo di una piattaforma web e l’assistenza necessaria alla gestione delle problematiche burocratiche relative al distacco dei lavoratori. 

Mediante l’utilizzo di username e password per l’utente sarà possibile gestire in tutta autonomia gli adempimenti del caso.

Leggi tutto...

Carnet CON.S.A.T. - Stretto di Messina

carne consat

Il CON.S.A.T. ricorda agli utilizzatori abituali della tratta che ha studiato un pratico strumento di pagamento, che facilita le operazioni di imbarco, permettendo il passaggio a prezzi particolarmente convenienti, senza l'onere del pagamento immediato e che gode della dilazione di circa 30 gg dal passaggio.

I soci CON.S.A.T., già convenzionati per il servizio Autostrade, possono richiedere i Carnet per le tratte Villa S.Giovanni - Messina e Messina - Villa S.Giovanni.

 

 

Leggi tutto...

Corso di Conseguimento C.Q.C. Merci e Persone

anagninaAnagnina Service S.r.l., Autoscuola e Società di consulenza automobilistica facente parte del SISTEMA ASSOTIR organizza un Corso di formazione per il CONSEGUIMENTO della CQC MERCI E PERSONE.

AFFRETTATI, SEI ANCORA IN TEMPO PER PRENOTARE!

Leggi tutto...

VITA ASSOCIATIVA E NEWS DAL TERRITORIO

Assotir, col V.Presidente nazionale, Giuseppe Bulla, nel Consiglio della nuova Camera di Commercio della Sicilia Sud-Orientale

Bulla e Agen per webAl termine di una lunga e insistita polemica da parte di chi, in conseguenza di una riforma che lo vedeva, per la prima volta, estromesso dalla possibilità di determinarne gli assetti di potere, ha tentato in tutti i modi di boicottarla, si è insediato ieri il Consiglio della nuova Camera di Commercio della Sicilia del Sud Est, l'istituzione che nasce dalla unione volontaria delle tre preesistenti CCIAA di Catania, Siracusa e Ragusa.

Il Consiglio vede la partecipazione, in rappresentanza del mondo dell'autotrasporto, del Vice Presidente nazionale di ASSOTIR, Prof. Giuseppe BULLA.

Al termine della seduta di insediamento, che ha visto tutti i membri designati presenti, con un'unica eccezione, il Consiglio ha eletto, a larghissima maggioranza, a primo Presidente della nuova CCIAA, il dott. Pietro AGEN, già Presidente della CCIAA di Catania e già Presidente di Confcommercio Sicilia.

Leggi tutto...

Foggia: Assotir Puglia scrive al nuovo Prefetto per combattere l’abusivismo nella raccolta dei pomodori e sostenere le ragioni degli autotrasportatori locali

ASSOTIR LOGO 2017Con una lettera indirizzata al nuovo Prefetto di Foggia, il coordinatore Puglia di Assotir, Dr. Corrado Rodio, ha denunciato con forza la situazione di pesante illegalità che imperversa nella zona, in riferimento al trasporto dei pomodori, dai campi alle industrie conserviere, attraverso il ricorso ad autotrasportatori abusivi.

Questo grave fenomeno – scrive Rodio nella sua missiva – rappresenta un bacino di coltura di forte illegalità, una vera e propria fonte di approvvigionamento di risorse finanziarie occulte, non tracciate né tracciabili a esclusivo beneficio della criminalità locale”.

Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us