Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

Split payment, un decreto del MEF modifica gli elenchi dei soggetti obbligati ad applicarlo

Split payment, un decreto del MEF modifica gli elenchi dei soggetti obbligati ad applicarlo

  Con Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del...

Trasporti eccezionali, il MIT pubblica la direttiva sulle autorizzazioni alla circolazione

Trasporti eccezionali, il MIT pubblica la direttiva sulle autorizzazioni alla circolazione

Dopo l’approvazione ottenuta nella Conferenza Stato-Regioni, il...

Contributi investimenti e formazione 2017-2018, arrivano dal MIT le prime informazioni

Contributi investimenti e formazione 2017-2018, arrivano dal MIT le prime informazioni

Durante la riunione tenutasi nella giornata dello scorso 24 luglio,...

  • Pedaggi autostradali, la Camera di Commercio di Grosseto stanzia 14 mila euro a favore...

    Lunedì, 07 Agosto 2017 15:51
  • Investimenti autotrasporto 2017, pubblicati in Gazzetta Ufficiale i provvedimenti del MIT per...

    Giovedì, 03 Agosto 2017 18:07
  • Vertenza autotrasporto, Unatras scrive al Ministro Delrio ricordando tutte le questioni rimaste...

    Mercoledì, 02 Agosto 2017 12:47
  • Split payment, un decreto del MEF modifica gli elenchi dei soggetti obbligati ad applicarlo

    Venerdì, 28 Luglio 2017 18:11
  • Trasporti eccezionali, il MIT pubblica la direttiva sulle autorizzazioni alla circolazione

    Venerdì, 28 Luglio 2017 14:43
  • Contributi investimenti e formazione 2017-2018, arrivano dal MIT le prime informazioni

    Giovedì, 27 Luglio 2017 14:44

Licenza Comunitaria: il MIT aggiorna le procedure per il rilascio e la verifica antimafia

on . Postato in News

ministero delle infrastrutture e dei trasporti

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha aggiornato la modulistica e i modelli per le verifiche antimafia per richiedere il rilascio/rinnovo della licenza comunitaria e le relative copie conformi,.

In particolare, la D.G. TSI del Ministero, con la circolare 06/2017 del 6 giugno scorso, ha introdotto due nuovi modelli di richieste (allegati 1 e 2 della circolare stessa) e, nel contempo, ha aggiornato e integrato le precedenti istruzioni fornite dal MIT nella circolare 01/2011 e nella circolare 03/2012 le quali conservano piena validità per tutti gli aspetti che non sono stati modificati dall’ultima circolare ministeriale.

 

Tra le precisazioni contenute nell’ultima circolare del MIT va segnalato che:

  • La domanda per ottenere la licenza comunitaria deve essere redatta sul nuovo modello (allegato 1 della circolare MIT), disponibile anche in formato editabile nell’area normativa del sito istituzionale del Ministero.
  •  Insieme alla domanda, ai fini della verifica antimafia, l’impresa dovrà produrre i modelli di cui agli allegati 1 e 2 della circolare MIT 07/2017 (che sostituiscono gli stessi allegati presenti nella Circolare 01/2015) disponibile anch’essi in formato editabile nell’area normativa del sito del Ministero;

La presentazione della domanda di rilascio può avvenire tramite PEC, per posta o direttamente allo sportello della Direzione Generale trasporto stradale del Ministero.

In caso di richiesta di rinnovo della licenza comunitaria senza allegare l’originale, il rilascio della nuova licenza avverrà solamente dopo la scadenza del documento da rinnovare. Inoltre, parlando sempre di rinnovi, la domanda non potrà essere presentata prima di 60 giorni precedenti la data di scadenza della licenza;

Possono chiedere la licenza comunitaria tutte le imprese di autotrasporto:

  • Iscritte con lo status di “attiva” al REN e con lo status di “definitiva” all’Albo Nazionale degli autotrasportatori di cose per conto terzi;
  • che abbiano in disponibilità almeno un veicolo adibito al trasporto merci conto terzi di massa superiore alle 3,5 ton, rientrate nel campo di applicazione della licenza comunitaria.
  • Il gestore dei trasporti, invece, deve essere in possesso dell’attestato di idoneità professionale valido per il trasporto internazionale;

Il rilascio della licenza comunitaria è condizionato dall’esito negativo della verifica antimafia.

A tal proposito, qualora la risposta all’interrogazione antimafia inoltrata dal MIT alla Banca Dati Nazionale Antimafia del Ministero dell’Interno non pervenga entro 30 giorni, l’ufficio del MIT rilascerà la licenza comunitaria in via provvisoria sulla base delle autocertificazioni antimafia rese dagli interessati con il modello contenuto nell’allegato 2 della circolare 07/2017.

Il MIT ritirerà la licenza in caso di esito positivo dell’interrogazione antimafia, oppure qualora abbia avuto notizia di una comunicazione o di un’informazione interdittiva ai sensi del D.Lgs 159/2011 (Codice Antimafia);

La copia certificata conforme deve richiedersi all’UMC competente per territorio (per le imprese del Friuli Venezia Giulia, l’ufficio di riferimento è il CPA di Verona – sezione distaccata di Codroipo – Udine, Via Beano), utilizzando il nuovo modello di richiesta (allegato 2 della circolare 06/2017) ;

Le copie certificate possono essere chieste anche per i veicoli presi in locazione senza conducente, a condizione che l’impresa locataria esibisca copia registrata del contratto di locazione da cui risulti la data di scadenza. In questo caso, la scadenza della copia certificata coinciderà con quella della locazione del veicolo, sempre e comunque entro e non oltre la durata della licenza originale;

La circolare 06/2017 ammette il rilascio della copia conforme anche per i veicoli presi in locazione senza conducente da un soggetto che, a sua volta, li aveva ottenuti in leasing finanziario. Infatti, il Ministero presuppone che la cessione del veicolo in locazione senza conducente sia stata autorizzata, a monte, dal proprietario che lo aveva concesso in leasing in virtù di una clausola inserita nel medesimo contratto di leasing o successivamente. Pertanto l’ufficio della motorizzazione civile che rilascia la copia conforme non dovrà richiedere alcun nulla osta alla società di leasing finanziario o la produzione di copia del contratto, stante l’indicazione degli estremi della registrazione;

  • Nello spazio “Osservazioni particolari” delle copie certificate conformi, richieste per veicoli immatricolati con riferimento ad una sede secondaria dell’impresa di autotrasporto, sono annotati i dati relativi alla predetta sede secondaria presenti anche nella carta di circolazione del veicolo;
  • Infine, qualora il parco veicolare dell’impresa risultasse inferiore alle copie conformi in possesso dell’impresa, quest’ultima dovrà restituire le copie in eccesso all’UMC  competente per i rilasci. Lo stesso dicasi in caso di cessazione dell’attività di trasporto o di ritiro della licenza comunitaria, per cui la restituzione riguarderà tutte le copie certificate intestate all’impresa di trasporto.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NEWS SERVIZI

Distacco dei lavoratori, CON.S.A.T. vi assiste anche per i viaggi in Spagna

bandiera spagnaCome per Francia, Germania, Austria e Italia, anche per la Spagna, CON.S.A.T. propone ai propri soci l’utilizzo di una piattaforma web e l’assistenza necessaria alla gestione delle problematiche burocratiche relative al distacco dei lavoratori. 

Mediante l’utilizzo di username e password per l’utente sarà possibile gestire in tutta autonomia gli adempimenti del caso.

Leggi tutto...

Carnet CON.S.A.T. - Stretto di Messina

carne consat

Il CON.S.A.T. ricorda agli utilizzatori abituali della tratta che ha studiato un pratico strumento di pagamento, che facilita le operazioni di imbarco, permettendo il passaggio a prezzi particolarmente convenienti, senza l'onere del pagamento immediato e che gode della dilazione di circa 30 gg dal passaggio.

I soci CON.S.A.T., già convenzionati per il servizio Autostrade, possono richiedere i Carnet per le tratte Villa S.Giovanni - Messina e Messina - Villa S.Giovanni.

 

 

Leggi tutto...

Corso di Conseguimento C.Q.C. Merci e Persone

anagninaAnagnina Service S.r.l., Autoscuola e Società di consulenza automobilistica facente parte del SISTEMA ASSOTIR organizza un Corso di formazione per il CONSEGUIMENTO della CQC MERCI E PERSONE.

AFFRETTATI, SEI ANCORA IN TEMPO PER PRENOTARE!

Leggi tutto...

VITA ASSOCIATIVA E NEWS DAL TERRITORIO

Foggia: Assotir Puglia scrive al nuovo Prefetto per combattere l’abusivismo nella raccolta dei pomodori e sostenere le ragioni degli autotrasportatori locali

ASSOTIR LOGO 2017Con una lettera indirizzata al nuovo Prefetto di Foggia, il coordinatore Puglia di Assotir, Dr. Corrado Rodio, ha denunciato con forza la situazione di pesante illegalità che imperversa nella zona, in riferimento al trasporto dei pomodori dai campi alle industrie conserviere, attraverso il ricorso ad autotrasportatori abusivi.

Questo grave fenomeno – scrive Rodio nella sua missiva – rappresenta un bacino di coltura di forte illegalità, una vera e propria fonte di approvvigionamento di risorse finanziarie occulte, non tracciate né tracciabili a esclusivo beneficio della criminalità locale”.

Leggi tutto...

Civitavecchia, gli autotrasportatori si incontrano con il Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale

LoffarelliSi è tenuto nella giornata di lunedì 31 luglio 2017 l’incontro tra gli autotrasportatori di Civitavecchia e il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale locale, Dr. Francesco Maria Di Majo. All’appuntamento era presente anche il Segretario dell’Autorità, Dr.ssa Roberta Macii.

La delegazione degli autotrasportatori, composta dal presidente e dal vice presidente del C.A.C. (Consorzio Autotrasportatori di Civitavecchia), Sestilio Felli e Vincenzo Siciliano, nonché dal rappresentante degli autotrasportatori al tavolo di partenariato, Patrizio Loffarelli, e dal segretario generale di Assotir, Claudio Donati, ha giudicato proficuo l’incontro con l’Autorità in merito alle diverse criticità sollevate dalle imprese di autotrasporto emerse nell’ambito delle attività portuali (da cui era scaturita la vertenza) sulle quali il Presidente Di Majo ha assunto impegni precisi, che dovranno vedere attuazione a partire dalle prossime settimane.

Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us