Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Inail, scattato dal 12 Ottobre l’obbligo per il datore di lavoro di denunciare gli infortuni sul...

    Martedì, 17 Ottobre 2017 17:16
  • Nuova legge Sabatini, il MISE risponde ad un quesito relativo agli acquisti di beni preceduti dal...

    Martedì, 17 Ottobre 2017 16:14
  • Authority dei trasporti, Unatras scrive al Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni

    Martedì, 17 Ottobre 2017 15:41
  • CQC scadute da oltre due anni, il MIT fornisce alcuni chiarimenti

    Martedì, 17 Ottobre 2017 13:24
  • Riposo settimanale ordinario in cabina, in Gran Bretagna scattano le multe dal 1° Novembre per chi...

    Martedì, 17 Ottobre 2017 12:54
  • Ferrobonus, il MIT proroga il termine di presentazione delle istanze fino al 20 ottobre 2017

    Giovedì, 12 Ottobre 2017 12:22

Controllo a distanza dei lavoratori: nuove precisazioni dell'I.N.L. sulle modalità di autorizzazione degli impianti di videosorveglianza

on . Postato in News

information privacyCom’è noto, l’art. 4 della Legge 300/1970 (come riformato dallart. 23 del d.lgs. 151/2015 e, successivamente, dal D.Lgs. n. 185/2016), stabilisce che gli impianti audiovisivi e gli altri strumenti dai quali derivi anche la possibilità di controllo a distanza dell'attività dei lavoratori, possono essere impiegati esclusivamente per esigenze organizzative e produttive, per la sicurezza del lavoro e per la tutela del patrimonio aziendale.

Le aziende che intendono installare nei luoghi di lavoro un impianto di videosorveglianza, in difetto di accordo con la rappresentanza sindacale unitaria o la rappresentanza sindacale aziendale, hanno l'obbligo di munirsi di apposita autorizzazione rilasciata dall'Ispettorato Territoriale del Lavoro competente per territorio, previa presentazione di apposita istanza.

Le imprese con unità produttive ubicate in diverse province della stessa regione, ovvero in più regioni, possono presentare apposita richiesta o alle singole sedi territoriali dell'Ispettorato Territoriale del Lavoro ovvero alla sede centrale dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro.

Ai sensi del citato art. 4 dello Statuto dei diritti dei lavoratori modificato dall’art. 23 del d.lgs. 151/2015, tale autorizzazione va richiesta all’Ispettorato Territoriale del Lavoro competente per territorio in mancanza di accordo con le R.S.U o le R.S.A.

In difetto dell’autorizzazione, il datore di lavoro che si avvalga di tali impianti  è soggetto all’ammenda da € 154 a € 1.549 o all’arresto da 15 giorni ad un anno, salvo che il fatto non costituisca reato più grave (art. 38 della legge n. 300/1970).

L’Ispettorato nazionale del lavoro ha sin dall’approvazione delle modifiche alla normativa introdotte dal D.lgs. 151/2015, pubblicato sul proprio sito internet i modelli delle istanze di autorizzazione con la documentazione da allegare.

Successivamente, lo stesso Ispettorato Nazionale del Lavoro ha aggiornato la modulistica, per richiedere l’autorizzazione all’installazione degli impianti di videosorveglianza e di localizzazione satellitare nei luoghi di lavoro.

I nuovi modelli sono quelli di seguito indicati, e possono essere prelevati direttamente dal sito internet dell’Ispettorato nazionale del lavoro (http://www.ispettorato.gov.it/it-it/notizie/Pagine/Nuovi-modelli-videosorveglianza.aspx):

 

  • Istanza di autorizzazione all’installazione di impianti audiovisivi;
  • Istanza di autorizzazione all’installazione di impianti di localizzazione satellitare;
  • Istanza di autorizzazione all’installazione di altri strumenti di controllo;
  • Dichiarazione sostitutiva per marca da bollo.

L'istanza è soggetta all'imposta di bollo nella misura di euro 16,00, così come il provvedimento di autorizzazione rilasciato dalla sede centrale o territoriale dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro.

In assenza degli elementi minimi indicati nell'istanza, la medesima risulterà incompleta e laddove tali mancanze non venissero sanate, l'autorizzazione non potrà essere rilasciata.

Infine l’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha rilasciato la nota n.4619 del 24 Maggio con la quale ha effettuato alcune precisazioni sulle formalità da espletare. 

L’INL ha riepilogato i punti essenziali della sua nota:

  • la procedura autorizzativa dell’Ispettorato territoriale del Lavoro è successiva al mancato accordo in sede aziendale con gli organismi sindacali interni;
  • l’autorizzazione rilasciata dall’Ispettorato territoriale del lavoro, può essere sostituita da un successivo accordo sindacale;
  • le organizzazioni sindacali deputate al raggiungimento dell’accordo sono la RSU o la RSA e le organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative a livello nazionale;
  • le intese raggiunte ex art. 8, comma 2, della Legge 148/2011 in materia di video sorveglianza, debbono trovare il proprio fondamento negli obiettivi indicati al comma 1. Gli accordi derogatori rispetto all’art. 4, debbono garantire il rispetto della Costituzione, delle norme comunitarie e delle convenzioni internazionali in materia di lavoro;
  • l’accordo viene ritenuto valido se raggiunto con la sola maggioranza della RSA (nota del Ministero del Lavoro n. 2975 del 5 dicembre 2015).

 

Rammentiamo inoltre che, nel provvedimento c.d. "geolocalizzazione” l’Autorità Garante sul trattamento dei dati personali ha precisato che è prevista la possibilità di utilizzare le informazioni e i dati raccolti tramite i sistemi di geolocalizzazione per “tutti i fini connessi al rapporto di lavoro” purché però:

  • si forniscano ai lavoratori tutte le necessarie informazioni sulle modalità d’uso degli strumenti e sulle modalità di effettuazione dei controlli;
  • si operi nel rispetto della disciplina in materia di privacy.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NEWS SERVIZI

Anagnina Service, parte il prossimo 18 novembre un nuovo corso sull'utilizzo corretto del Cronotachigrafo

anagninaAnagnina Service S.r.l., Autoscuola e Società di consulenza automobilistica facente, parte del SISTEMA ASSOTIR, organizza corsi di formazione per il corretto utilizzo del Cronotachigrafo Analogico e Digitale.

Leggi tutto...

Traghetti Blufferies, dal 2 ottobre attivi i nuovi orari

b1f819bcdba918e13c304a85851c2d17Dal 2 ottobre scorso l’esercizio delle navi Bluferries segue il nuovo orario disponibile in allegato. 

Leggi tutto...

Anagnina Service, condizioni vantaggiose per le attestazioni di capacità finanziaria

anagnina

 

Anagnina Service S.r.l., Autoscuola e Società di consulenza automobilistica facente parte del SISTEMA ASSOTIR, attraverso i propri partner assicurativi permette l'ottenimento delle attestazioni di capacità finanziaria.

Leggi tutto...

VITA ASSOCIATIVA E NEWS DAL TERRITORIO

Assotir Isernia ai Comuni della Provincia: “per sistemare le strade utilizzate i soldi delle multe fatte con gli autovelox”

ASSOTIR LOGO 2017Assotir di Isernia, da sempre dubbiosa sull’effettiva utilità degli autovelox, insieme ad altre associazioni che si propongono, nello specifico, di tutelare gli automobilisti e più in generale chi viaggia su strada, ha chiesto ai comuni di Macchia d’Isernia, Sesto Campano, Castelpetroso, Rionero Sannitico, Forlì del Sannio, Rocchetta a Volturno e Fornelli di prendere visione della relazione che annualmente deve essere inviata al Ministero dell’Interno e dei Trasporti, al fine di rendere più trasparenti le modalità attraverso le quali vengono investiti i soldi ricavati dalle multe realizzate con gli autovelox.

Leggi tutto...

Assotir incontra gli autotrasportatori a San Vitaliano per l’apertura della nuova sede dell'area di Napoli nord-est

ASSOTIR LOGO 2017Si svolgerà domenica 5 novembre alle ore 10,00, presso il centro collaudi di San Vitaliano (NA), l’assemblea costitutiva della Sede dell'area di Napoli nord-est di Assotir.

Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us