Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

Costi di riferimento: il MIT pubblica quelli validi per i trasporti di novembre 2017

Costi di riferimento: il MIT pubblica quelli validi per i trasporti di novembre 2017

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato sul...

Autisti impegnati in trasporti internazionali. Finalmente la Circolare INPS per gli sgravi contributivi

Autisti impegnati in trasporti internazionali. Finalmente la Circolare INPS per gli sgravi contributivi

Finalmente, con circa due anni di ritardo, si avvia a conclusione la...

Super e Iper ammortamento per i beni acquisiti in leasing. Chiarimento dell’Agenzia delle Entrate.

Super e Iper ammortamento per i beni acquisiti in leasing. Chiarimento dell’Agenzia delle Entrate.

Con la Risoluzione n.132/E dell’Agenzia delle Entrate del 24 ottobre...

ATP: la digitalizzazione parte frenata ed arriva l'ennesima proroga

ATP: la digitalizzazione parte frenata ed arriva l'ennesima proroga

Francamente, sull'ATP avevamo sperato in un cambio di passo. Ma...

  • Costi di riferimento: il MIT pubblica quelli validi per i trasporti di novembre 2017

    Giovedì, 16 Novembre 2017 10:00
  • Contributi agli investimenti anno 2017. Il Ministero fornisce chiarimenti sull'attestazione...

    Martedì, 14 Novembre 2017 19:05
  • Autisti impegnati in trasporti internazionali. Finalmente la Circolare INPS per gli sgravi...

    Lunedì, 13 Novembre 2017 19:22
  • Super e Iper ammortamento per i beni acquisiti in leasing. Chiarimento dell’Agenzia delle Entrate.

    Venerdì, 10 Novembre 2017 12:35
  • ATP: la digitalizzazione parte frenata ed arriva l'ennesima proroga

    Venerdì, 10 Novembre 2017 12:21
  • L’UETR esprime interesse ed apprezza il nuovo “Pacchetto mobilità ecologica” della Commissione...

    Venerdì, 10 Novembre 2017 11:57

Francia: un decreto di fine luglio dematerializza l’attestato di distacco

on . Postato in News

Francia okSul Journal Officiel (la Gazzetta Ufficiale francese) del 31 luglio scorso è stato pubblicato il decreto 2016-1044 del 29 luglio 2016 - che alleghiamo - con cui si autorizza la trasmissione dematerializzata delle dichiarazioni ed attestazioni di distacco di dipendenti in Francia e si da vita alla creazione di una procedura per il trattamento automatizzato dei dati personali contenuti in queste dichiarazioni e attestazioni.

Il testo è entrato in vigore dopo la sua pubblicazione, ad eccezione delle disposizioni relative alla trasmissione obbligatoria in forma dematerializzata che entrerà in vigore il 1 ottobre 2016 per le dichiarazioni di distacco e dal 1 gennaio 2017 per le attestazioni di distacco di dipendenti trasportatori su strada o marittimi distaccati da parte delle imprese di trasporto terrestre.

Secondo l’intento del Governo francese il decreto ha per scopo di precisare le modalità di esecuzione della trasmissione dematerializzata delle dichiarazioni e attestazioni di distacco di personale salariato da parte dei datori di lavoro con sede all'estero.

Il decreto autorizza a tal fine la creazione di una procedura per il trattamento di dati personali destinata:

  • a consentire il compimento da parte dei datori di lavoro delle loro formalità dichiarative,
  • a facilitare il controllo del rispetto da parte degli incaricati del controllo delle disposizioni legali, regolamentari e contrattuali loro applicabili,
  • a garantire il monitoraggio statistico della situazione del lavoro salariato distaccato in Francia.

Commenti   

0 #2 Mauro Sarrecchia 2016-12-14 17:48
Cara Alessandra,
secondo l'interpretazio ne che la Francia ha dato al termine "distacco" contenuta nella Direttiva Europea (e che non è un'interpretazi one completamente inventata, nonostante la UE abbia aperto una procedura di infrazione a carico del Paese transalpino) per distacco non deve intendersi solo il passaggio momentaneo di un lavoratore al servizio di un'altra impresa, ma anche lo svolgimento del proprio lavoro, da parte di quel lavoratore, in uno stato diverso da quello in cui ha sede l'impresa di cui egli è dipendente.
Quindi, in caso di trasporto internazionale in Francia da parte di un lavoratore in forza ad un'impresa italiana, quel lavoratore, secondo i francesi, è in "distacco" e da ciò conseguono le procedure amministrative previste dalla Loi Macron e dai provvedimenti applicativi
Citazione
0 #1 alessandra 2016-09-13 09:28
ma quando non c'è "distacco" cosa si deve fare?
in un trasporto internazionale in cui non c'è la dissociazione fra il soggetto che ha proceduto all'assunzione del lavoratore e l'effettivo beneficiario della prestazione e quindi il dipendente non presta attività a favore di un terzo, non credo che si possa parlare di distacco. l'azienda francese alla quale consegno il carico non può disporre del mio lavoratore per l'esecuzione di un'attività lavorativa sua propria. non c'è "prestito di lavoratori" da un'azienda a un'altra.
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NEWS SERVIZI

Anagnina Service, parte il prossimo 18 novembre un nuovo corso sull'utilizzo corretto del Cronotachigrafo

anagninaAnagnina Service S.r.l., Autoscuola e Società di consulenza automobilistica facente, parte del SISTEMA ASSOTIR, organizza corsi di formazione per il corretto utilizzo del Cronotachigrafo Analogico e Digitale.

Leggi tutto...

Traghetti Blufferies, dal 2 ottobre attivi i nuovi orari

b1f819bcdba918e13c304a85851c2d17Dal 2 ottobre scorso l’esercizio delle navi Bluferries segue il nuovo orario disponibile in allegato. 

Leggi tutto...

Anagnina Service, condizioni vantaggiose per le attestazioni di capacità finanziaria

anagnina

 

Anagnina Service S.r.l., Autoscuola e Società di consulenza automobilistica facente parte del SISTEMA ASSOTIR, attraverso i propri partner assicurativi permette l'ottenimento delle attestazioni di capacità finanziaria.

Leggi tutto...

VITA ASSOCIATIVA E NEWS DAL TERRITORIO

Civitavecchia: Patrizio Loffarelli di Assotir, per conto delle imprese di trasporto operanti nel porto, ha incontrato RTC. Obiettivo: costruire un dialogo serio e costruttivo sulla movimentazione dei containers

LoffarelliAssotir ha riunito con successo le imprese di trasporto che operano sullo scalo di Civitavecchia nel traffico dei container per cercare di aprire un dialogo costruttivo con RTC (Roma Terminal Container).

“L’incontro è stata una buona occasione di dialogo tra soggetti appartenenti alla stessa struttura economica” – ha commentato il rappresentante di Assotir nel Comitato di Partenariato dell’Autorità di Sistema Portuale dell’area del Tirreno Centro Settentrionale - Patrizio Loffarelli; “poiché, lavorando nello stesso ambiente, si conoscono le difficoltà ed i problemi strutturali ed operativi”.

Leggi tutto...

A San Severo Assotir apre la sede provinciale di Foggia: Peppino Camillo alla presidenza, Perrotti, Irmici e Leonardi nella segreteria politica.

P 20171021 113943Si è svolta, lo scorso sabato 21 ottobre 2017, presso la sala conferenze della tenuta Inagro di San Severo, l’assemblea costitutiva della nuova sede di Assotir di Foggia.

L’incontro, al quale erano presenti anche il segretario nazionale di Assotir, Claudio Donati, e il coordinatore regionale Assotir Puglia, Corrado Rodio, ha visto eleggere all’unanimità il presidente della nuova sede di Assotir a San Severo, nella persona di Giuseppe Camillo, e la segreteria politica nelle persone di Michele Perrotti di Lucera, Mario Michele Irmici e Domenico Leonardi, questi ultimi entrambi sanseverini doc.

Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us