Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Pedaggi e mobilità stradale: Il Parlamento Europeo avvia nell’Unione misure volte a migliore...

    Venerdì, 25 Maggio 2018 17:39
  • Trasporto urbano e interurbano in Spagna, Fenadismer denuncia il comportamento illecito delle...

    Venerdì, 25 Maggio 2018 15:56
  • Calendario dei Divieti: il Tar accoglie il ricorso del Codacons ma, per il momento, nulla cambia...

    Venerdì, 25 Maggio 2018 12:19
  • Pedaggi Autostradali 2017, il Comitato Centrale dell’Albo approva la delibera di base che avvia...

    Giovedì, 24 Maggio 2018 18:39
  • Revisione dei veicoli, il MIT emana un nuovo provvedimento dove detta le disposizioni legate...

    Martedì, 22 Maggio 2018 17:40
  • Raccolta e trasporto di rifiuti non pericolosi: l’Albo Nazionale Gestori Ambientali fissa i...

    Martedì, 22 Maggio 2018 16:51

5 AMIATA on the ROAD: due splendide giornate tra allegria e spinta all'unità.

on . Postato in News

5 Amiata on the roadIl raduno dei camionisti amiatini, la festa per i 15 anni del CON.S.A.T. e il confronto tra gli autotrasportatori ed i dirigenti di T.I. ASSOTIR, Confartigianato Trasporti e FIAP, con la forte richiesta di unità del mondo associativo.

Questo, insieme a musica e allegria, il ricordo che, da Arcidosso, portano con sè i tanti autotrasportatori e le loro famiglie.

Anna MANIGRASSO: "Quando le Associazioni si mettono in sintonia con gli imprenditori, esprimono una forza con cui tutti - dal Governo ai committenti - devono fare i conti".

Le immagini della manifestazione.

 

La quinta edizione del raduno che i trasportatori dell'Amiata grossetano hanno organizzato ad Arcidosso si è conclusa, nel tardo pomeriggio di domenica 19, con un bilancio più che lusinghiero: sia in termini di presenze dei trasportatori e delle loro famiglie, sia in termini politici.

Molte e tutte coronate da successo leiniziative che, sotto la regia di GRAZIANO CONTRI, si sono snodate nella due giorni amiatina.

Si è iniziato sabato pomeriggio con la saporita acoglienza degli ospiti giunti - è il caso di dirlo - dalle quattro parti d'Italia  e si è proseguito poi, nella serata, con la festa per i 15 anni del Consorzio di Servizi del SISTEMA ASSOTIR.


Nell'occasione il CON.S.A.T. ha voluto illustrare ai trasportatori soci ed alle loro famiglie cosa possa significare l'unità di intenti tra gli autotrasportatori e la scelta - che per il CON.S.A.T. è dogma fondamentale - di privilegiare gli interessi dei traspiortatori rispetto a qualsiasi convenienza dell'organizzazione.

5 amiata on the road - 15 anni di CONSATDal pugno di imprese che, sulla base dell'intuizione di Mauro SARRECCHIA, si ritrovò a fondare il Consorzio ed a cimentarsi con un mercato in cui già operavano veri e propri colossi, allo sviluppo che, sotto la presidenza di Francesco DE MAJO, dapprima, e di Giuseppe FORGIONE, poi, ha portato il CON.S.A.T. a toccare livelli di fatturato notevolissimi ed a riversare agli autotrasportatori la stragrande maggioranza dei tanti milioni di risorse generate dl ventaglio dei tanti servizi istituiti - dalle autostrade alle assicurazioni, dai traghetti al recupero dell'IVA estera, ecc. - che fanno del Consorzio un punto di riferimento sicuro per le piccole e medie imprese dell'autotrasporto italiano.

Lo sviluppo impetuoso che il Consorzio ha avuto in questi anni di direzione affidata a Claudio DONATI; la scelta di costruire il SISTEMA ASSOTIR, in cui il Consorzio, la società Trasfoservice 2001 e l'associazione TRANSFRIGOROUTE ITALIA ASSOTIR costituiscono, ciascuna con le proprie specificità e le aree di competenza, un insieme di strumenti al servizio dell'autotrasporto italiano e dei suoi inmprenditori, si è plasticamente offerta agli applausi ed alla sodisfazione dei soci, in un'occasione di allegria che, tuttavia, già guarda al futuro. 

E il futuro è rappresentato dall'ulteriore sviluppo del SISTEMA ASSOTIR, con i nuovi servizi specialistici da offrire alle imprese: dalla consulenza amministrativa, fiscale e tributaria all'assistenza nel campo del duiritto del lavoro e per lo sviluppo della contrattazione aziendale, alla formazione specializzata per la crescita della cultura imprernditoriale del settore che si è tradotta e continuerà a tradursi negli appuntamenti dei "CAPITANI CORAGGIOSI".

Per questi ulteriori passaggi, Anna Vita MANIGRASSO, Presidente di T.I. ASSOTIR e di Trafoservice 2001 S.r.l., Giuseppe FORGIONE, Presidente del CON.S.A.T. e Claudio DONATI, che di T.I. ASSOTIR è il Segretario Generale, sono già da tempo al lavoro.

E un primo risultato è la messa in linea di una terza generazione di colleghi che dovrà cimentarsi con la direzione operativa del CON.S.A.T.: dopo il fondatore SARRECCHIA e il costruttore DONATI, tocca ora a Fabio LO CASCIO consolidare e sviluppare ulteriormente la struttura consortile, mantenendone le caratteristiche di strumento al servizio esclusivo dei trasportatori.

Domenica è stata poi, la giornata della spinta all'unità: unità dei trasportatori e, soprattutto, delle loro Associazioni.

5 amiata on the road - il convegnoQuesto è infatti il segno forte del confronto che, nella splendida cornice del Castello Aldobrandesco di ARCIDOSSO, ospitati dal Sindaco MARINI che ha patrocinato l'iniziativa di AMIATA ON THE ROAD, si è sviluppato con la regia di Daniel DELLA SETA, il noto giornalista radiofonico che, con la sua ITALIA CHE VA ha rappresentato in questi anni, il simbolo di un Paese che, pur nell'asprezza della crisi, mantiene la voglia di rinnovarsi e di crescere.

Ed all'appello all'unità, quasi gridato da Anna Vita MANIGRASSO, la combattiva Presidente nazionale di T.I. ASSOTIR, hanno risposto da par loro tanto Amedeo GENEDANI, Presidente di UNATRAS e di CONFARTIGINATO TRASPORTI, che Silvio FAGGI, Segretario Generale di FIAP e Vice Presidente del Comitato Centrale per l'Albo degli autotrasportatori.

Agli autotrasportatori che hanno messo in evidenza come la concorrenza sleale, il dumping sociale, un cabotaggio ancora poco regolato e, soprattutto, la perdurante tentazione delle diverse committenze di utilizzare l'autotrasporto come elemento di abbattimento del costo dei propri prodotti e servizi, oltre che di "banca" a perenne credito, da sfruttare per il prioprio esclusivo rafforzamento finanziario, tanto GENEDANI, che FAGGI, che DONATI hanno risposto sottolienando l'esigenza di un cambio deciso di passo del sistema di rappresentanza delle imprese.

Occorre non soltanto far crescere una vera unità tra le diverse Associazioni, ma portare il settore a misurarsi con il futuro.

Per questo, hanno ribadito tutti gli interlocutori, occorre non rimanerre fermi alla rivendicazione dell'esigenza, che tuttavia permane, di ottenere dal Governo le risorse necessarie alla sopravvivenza delle imprese più deboli, ma iniziare a cimentarsi con la prospettazione di un nuovo quadro di sviluppo e di crescita - tanto dimensionale che qualitativa - dell'offerta di servizi che le P.M.I. del settore, soprattutto se capaci di raggrupparsi in forme nuove e più efficaci che nel passato, devono esprimere per conforntarsi da pari a pari con la concorrenza dei vettori comunitari, la trasformazione rapidissima delle dinamiche del mercato e le nuove esigenze di porotezione dell'ambioente e della sicurezza della circolazione che l'opinione pubblica europea esige dal settore.

Infine, come ogni raduno di camionisti che si rispetti - e i piccoli e medi imprenditori radunati da Assotir sono e vogliono rimanere anche tali - spazio alla "festa".

Sotto il tendone allestito nel centro del paese amiatino, canti, brindisi, premi ai migliori allestimenti dei camion e tantad allegria hannno concluso in bellezza la due giorni di AMIATA ON THE ROAD che ha saputo sconfiggere anche le bizze del tempo, regalando ai partecipanti due giornate che ricorderanno, crediamo, con simpatia e soddisfazione.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NEWS SERVIZI

Capacità Professionale, Trasfoservice organizza un nuovo corso a partire dal prossimo 2 luglio 2018

logo trasfoTrasfoservice 2001 Srl a Socio Unico, società facente parte del Sistema Assotir, organizza un nuovo corso per ottenere l’idoneità professionale per svolgere il ruolo di Gestore dei Trasporti in tutte quelle imprese che operano sul mercato con un parco veicolare fino a 3,5 tonnellate.

Il corso, di 74 ore complessive, si svolgerà presso la nostra sede sita in Via Santa Caterina Albanese 8, 00173 Roma, a partire dal 2 luglio 2018.

Leggi tutto...

Movimentazione e stoccaggio delle merci: Consat propone ai propri soci consulenza tecnica per ottimizzare il rapporto efficienza/prezzo degli strumenti di lavoro

merciCome ormai è ben noto da tempo, la razionalizzazione delle merci all’interno delle imprese di trasporto sta assumendo un’importanza fondamentale per semplificare e rendere veloci i flussi di lavoro e aumentare la produttività.

Leggi tutto...

Sicurezza nei luoghi di lavoro, Trasfoservice organizza un corso nelle giornate del 24 marzo e del 7 aprile

corso trasfo

VITA ASSOCIATIVA E NEWS DAL TERRITORIO

Abruzzo: autotrasporto, imprese e parlamentari uniti contro il caro-pedaggi

A24 e A25 lautostrada oreficeriaLe associazioni del settore: stop aumenti, più sicurezza, cambio delle regole nei periodi invernali

Un fronte comune tra imprese dell’autotrasporto e parlamentari per contenere il caro-pedaggi praticato sulle autostrade abruzzesi, che rischia di scattare puntuale anche per i prossimi undici anni, ovvero fino alla scadenza del contratto che regola i rapporti tra lo Stato e la società concessionaria “Strada dei Parchi SpA”.

Le premesse - tempi della crisi politica permettendo, soprattutto in considerazione dell’assenza di un interlocutore istituzionale come il governo, parte in causa nella complessa partita delle concessioni autostradali - sono state gettate questa mattina, a Pescara, nel corso del confronto promosso nella sede regionale della Cna tra le sei principali sigle del settore (Assotir, Cna-Fita, Confartigianato Trasporti, Fai, Fiap, Sna Confartigianato) con i deputati e i senatori appena eletti nella circoscrizione abruzzese.

Leggi tutto...

Porto di Civitavecchia: alle mancate risposte delle Istituzioni, le imprese di autotrasporto rispondono con il fermo dei servizi

camion in corteoCon un comunicato sottoscritto alla data del 14 marzo 2018 (il cui testo riportiamo in allegato nel quale sono elencate le richieste degli autotrasportatori), le imprese di autotrasporto del consorzio di Civitavecchia hanno deciso di attuare il fermo dei servizi ad oltranza, a causa dei gravi disagi che tutta la categoria sta vivendo, sia in relazione alla nuova area dedicata agli operatori portuali (di cui avevamo già parlato in una precedente news) sia per ciò che concerne l’assunzione di nuovi funzionari degli uffici doganali.

Proprio su quest’ultimo punto qualcosa sembra si stia finalmente muovendo, grazie anche all’incontro, dello scorso 21 febbraio, che Assotir riuscì ad ottenere con il Direttore dell’Agenzia delle Dogane, Dr. Giovanni Kessler.

Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us