Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Nuova Direttiva sul distacco intra-UE. Pubblicata in G.U. ma non si applica all'autotrasporto

    Lunedì, 16 Luglio 2018 16:09
  • Mit: disponibile la nuova edizione del Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti...

    Lunedì, 16 Luglio 2018 15:23
  • Trasporti di cabotaggio in Italia, il Ministero dell’Interno emana una nuova circolare riguardante...

    Lunedì, 16 Luglio 2018 15:15
  • Cartello Produttori Autocarri: Le Associazioni italiane dell'autotrasporto in campo con un'azione...

    Lunedì, 16 Luglio 2018 12:03
  • Costi di riferimento: il MIT pubblica quelli per luglio 2018, basati sul costo del gasolio di...

    Venerdì, 13 Luglio 2018 16:00
  • Trasporto combinato di merci: la commissione TRAN dell'Europarlamento ha adottato la relazione...

    Giovedì, 12 Luglio 2018 20:33

Sicilia. A18. Ripristinato, sia pure su una sola carreggiata, il doppio senso di circolazione.

on . Postato in News

images of sicilyDopo una giornata di passione a causa della frana di cui abbiamo dato ieri notizia, il CAS - Consorzio Autostrade Siciliane informa che è stato ripristinato il doppio senso di circolazione nella sola carreggiata lato mare della tratta Roccalumera-Giardini Naxos.

Per la riapertura della carreggiata a monte ci vorranno invece diverse settimane.

Con questa decisione,  sia pure in condizioni di velocità ridotta e con la prudenza necessaria, tutti gli automezzi potranno circolare in entrambe le direzioni di marcia.

La decisione - portata al tavolo del Comitato per la Viabilità della Prefettura di Messina riunitosi alle ore 9 - è scaturita dal sopralluogo effettuato sul posto della frana (oggi tra le ore 6 e le 8) a cui hanno partecipato il Presidente del Consorzio Dott. Rosario Faraci, il Direttore Generale ing. Salvatore Pirrone ed i tecnici preposti ai lavori ed alle manutenzioni.

In tale incontro, considerata la assoluta necessità di garantire la sicurezza del transito all’utente, si è affrontata la modalità di sciogliere il nodo della circolazione che ha reso critica la viabilità della giornata di ieri in numerosi comuni del messinese.

Ovviamente restano valide tutte le valutazioni svolte da T.I. ASSOTIR sulla assurdità di una situazione infrastrutturale drammatica che riguarda una tra le più popolose ed importanti Regioni italiane, oltre che sulla incomprensibile resitenza a ritornare a forme di sostegno al trasferimento dei camion, via mare, dalla Sicilia ai porti dell'Italia centrale e settentrionale

SICILIA, Nuovo duro colpo alla viabilità regionale: ora l’Isola è divisa in tre

on . Postato in News

images of sicilyDopo il crollo del viadotto Himera sull’autostrada Palermo-Catania, la frana di oggi sulla Messina-Catania ha di fatto tagliato la Sicilia in tre parti.

Nelle prime ore del 5 ottobre, infatti, è stata disposta la chiusura della tratta autostradale Roccalumera-Giardini Naxos, sulll’A18, in entrambe le direzioni di marcia, per un ulteriore smottamento della collina, sovrastante Letojanni,attigua al tracciato autostradale. 

A seguito della chiusura della tratta sono stati istituite le uscite obbligatorie di Roccalumera (per gli utentiprovenienti da Me per Ct) ed allo Svincolo di Giardini Naxos (per quelli provenienti da Ct per Me).

Come sarcasticamente denuncia il Vice Presidente Nazionale di T.I. ASSOTIR, Pino BULLA: “Finalmente la Sicilia ritorna ad essere divisa in tre. La storia e la natura lo avevano del resto già definito in modo chiaro: tre grandi pianure site a Nord, a nord/ovest ed a sud/est che oggi tornano distanti ed irraggiungibili tra loro”.

Regolarità delle imprese: convenzione tra C.C. dell'Albo e Minlavoro per la verifica della corrispondenza camion/autisti

on . Postato in News

albo autotrasporto

Tra i compiti che la Legge di stabilità 2014 ha assegnato al C.C. dell'Albo vi è quello della verifica della regolarità delle imprese iscritte in ordine ai requisiti necessari per assicurare il corretto esercizio dell'autotrasporto.


Una prima fase è, come abbiamo riferito, partita, in questi mesi, sia pure in modo faticoso e dovrebbe sboccare - il prossimo 15 novembre - nella possibilità, per i committenti, di verificare la regolarità delle imprese in ordine ad alcuni die principali parametri che tale refgolarità, appunto, dimostrano.

Ci riferiamo alla corretta iscrizione alla CCIAA ed al REN, oltre che alla dimostrazione di una corretta posizione retributiva e contributiva, tale da consentire di evitare la richiesta preventiva del DURC da parte dei committenti.

Ma questo è solo l'inizio di un lavoro di lunga lena per arrivare a "bonificare" del tutto l'Albo dalle imprese - poche o tante che siano - che non possono essere considerate regolari.

Attachments:
Download this file (convenzione.pdf)convenzione.pdf[ ]142 kB

Investimenti: sul sito del Ministero un decreto che rischia il flop

on . Postato in News

1129025330 extras ladillos 3 g 0A distanza di molti mesi dalla decisione della Legge di stabilità 2015 sulla messa a disposizione di un certo numero di milioni per il sostegno all’autotrasporto, di oltre  8 mesi dall’accordo raggiunto con le Associazioni sulla loro ripartizione e ancora di diversi mesi dalla adozione del Decreto interministeriale con cui le risorse sono state definitivamente suddivise nelle diverse misure, finalmente, nei giorni scorsi, è stato pubblicato, sul sito del Ministero dei Trasporti, il Decreto che dà il via ai finanziamenti per il sostegno agli investimenti innovativi delle imprese di autotrasporto e che alleghiamo.

Nel frattempo è stata sospesa, per esaurimento di fondi,  la operatività della Sezione speciale Autotrasporto del Fondo Nazionale di Garanzia e le imprese hanno perso – come sottolinea nel suo editoriale il Segretario Generale di T.I. ASSOTIR, Claudio Donati – una delle poche armi a loro disposizione per sostenere lo sforzo di rinnovamento delle strutture aziendali in una situazione in cui, i primi timidi segni di ripresa economica, richiederebbero, piuttosto, un incremento deciso degli investimenti da parte delle nostre imprese.

Pedaggi autostradali: si può presentare domanda per il 2014 a partire dal 06/10/15

on . Postato in News

telepass per sitoIl Comitato Centrale dell'Albo degli Autotrasportatori, nella seduta del 29 settembre 2015 ha approvato diverse delibere in tema di destinazione delle risorse destinate ad interventi in tema di sicurezza stradale.

Com’è noto, il Comitato Centrale ha a disposizione, a tal fine, sia risorse strutturali che risorse destinate, di anno in anno, attraverso le Leggi si stabilità, al sostegno del settore dell’autotrasporto e, successivamente ripartite attraverso il confronto tra Governo e Associazioni del settore.

Infine il Ministro detta, attraverso una specifica Direttiva, le modalità di utilizzo delle somme assegnate al Comitato Centrale per la sicurezza e – come negli anni precedenti – anche quest’anno ha deciso di destinare il 10% delle risorse ad interventi specifici in tema di sicurezza stradale ed il 90% alla riduzione compensata dei pedaggi autostradali.

Tutto ciò premesso il C.C., lo scorso 29 settembre, ha adottato una serie di delibere i cui contenuti elenchiamo di seguito:

Autorizzazioni internazionali: cambiano la norma ed i criteri per la loro assegnazione

on . Postato in News

autorizzazione CEMT 2Con il Decreto Dirigenziale 11/09/2015, prot, 149, sono state modificate le disposizioni relative al rilascio delle autorizzazioni CEMT attraverso l’introduzione di una serie di cambiamenti ed integrazioni al decreto dirigenziale del 9 luglio 2013 recante "Disposizioni di applicazione del decreto 2 agosto 2005 n. 198 in materia di autorizzazioni internazionali al trasporto di merci su strada"

Accise gasolio: dal 1 ottobre via alle domande per il rimborso del 3° trimestre 2015

on . Postato in News

fuelL’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, con la Nota n. 144552/RU del 23 settembre 2015 informa che, a partire dal 1° luglio e fino al 31 luglio 2015 si possono presentare le istanze di rimborso delle accise sul gasolio relative ai consumi effettuati nel terzo trimestre 2015 (1° luglio – 30 settembre).

È importante ricordare che, in seguito alle nuove normative introdotte alla fine del 2014, il beneficio non spetta più per i consumi relativi ai veicoli di categoria Euro 0 o inferiori.

L’Agenzia delle Dogane, con la nota in commento comunica anche che è disponibile sul sito www.agenziadogane.gov.it il software aggiornato per la compilazione e la stampa della apposita dichiarazione. I lettori possono scaricarlo cliccando su questo link

VERIFICA DELLA REGOLARITA' DELLE IMPRESE: C'E' LA PROROGA AL 15 NOVEMBRE

on . Postato in News

SEMAFOROCome abbiamo informato i nostri lettori, da circa due mesi è stata attivata una fase transitoria, grazie ad una apposita procedura informatica,  per la verifica della regolarità delle imprese di autotrasporto.

Tale fase di verifica, che avviene attraverso il sito www.portaledellautomobilista.it, consente alle imprese, di verificare, attraverso una specifica procedura, la propria situazione e, eventualmente, contattare gli uffici competenti per risolvere le anomalie riscontrate, dimostrando così la regolarità della propria posizione.

Purtroppo questa prima fase di sperimentazione ha permesso di verificare che il processo di allineamento dei dati provenienti dalle diverse Amministrazioni interessate (CCIAA, INPS, INAIL, Motorizzazione, ANIA, ecc.) non è nè semplice, nè esente da difficoltà tecniche ed operative.

PER QUESTE RAGIONI IL COMITATO CENTRALE HA, NELLA SEDUTA DEL 29/09/15, CON LA DELIBERA 05/2015, DECISO DI PROROGARE DI ULTERIORI 45 GIORNI LA FASE TRANSITORIA, NELL'INTENTO DI EVITARE DIFFICOLTÀ ALLE IMPRESE IN RAPPORTO ALLA PROPRIA ATTIVITÀ COMMERCIALE.

Autotrasporto: il Fondo nazionale di garanzia è senza risorse e sospende l'attività

on . Postato in News

Fondo di Garanzia tutto esauritoLa Sezione Speciale Autotrasporto del Fondo nazionale di Garanzia per il credito alle Piccole e Medie Imprese, istituita con decreto del 27 luglio 2009 del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze e con il Ministro dello Sviluppo Economico e successive modificazioni, è senza risorse e quindi sopende la sua attività.

A comunicarlo è la Circolare 14/2015 della Banca del Mezzogiorno, l'Istituto di Credito che gestisce il Fondo nazionale di Garanzia,  che alleghiamo.

Attachments:
Download this file (circolare-mcc-14-2015.pdf)circolare-mcc-14-2015.pdf[ ]59 kB

UNATRAS scrive al Ministro Delrio: urgente un incontro per definire le numerose questioni sospese.

on . Postato in News

unatras per sitoLa Presidenza dell’UNATRAS, riunita lo scorso 17 settembre, ha esaminato lo stato dei rapporti con il Governo e l’andamento del tavolo di confronto aperto con il Ministero dei Trasporti, in relazione alle questioni inerenti al settore.

Se è vero che in extremis si è riusciti, almeno in parte, a disinnescare la mina del pressoché totale azzeramento delle deduzioni di cui godono i trasportatori monoveicolari per le cosiddette “spese non documentabili”, rimangono numerose le criticità che investono il settore, nonostante per molte di esse siano già state anche ipotizzate possibili soluzioni.

Si tratta delle proposte normative sul tema del cabotaggio abusivo e sul distacco transnazionale dei lavoratori, tema quest’ultimo che è stato già regolamentato da altri paesi europei, con l’obiettivo di arginare il fenomeno del dumping sociale e della migrazione all’estero delle aziende italiane.

In aggiunta a ciò, mentre si approssima la scadenza della legge di stabilità 2016 e sarebbe necessario avviare un confronto per decidere l’utilizzazione delle risorse economiche già previste, il settore dell’autotrasporto resta in attesa di poter usufruire di parte delle risorse economiche stanziate per l’anno 2015 per le voci relative ai pedaggi autostradali ed agli investimenti.

Per tutti questi motivi il Presidente Genedani ha inviato al Ministro Delrio una lettera – che alleghiamo – con cui si richiede un urgente incontro per definire le questioni sopra specificate.

C.d.S. Aggiornamento degli importi delle spese di accertamento e notifica, per l’invio dei verbali della Polizia di Stato

on . Postato in News

patentelibrettoSulla G.U. n. 214 del 15/09/2015 è stato pubblicato il decreto del Direttore della D.C. Servizi Logistici e Gestione Patrimoniale del Ministero dell’Interno dello 08/07/15, che aggiorna gli importi delle spese di accertamento e notifica dei verbali redatti dalla Polizia di Stato, per le infrazioni al codice della strada contestate in via differita; importi che, com’è noto, ai sensi dell’art. 201, comma 4 del C.d.S, sono posti a carico dei responsabili del pagamento della sanzione amministrativa pecuniaria.

Pertanto, a partire dal 16/09/15 le spese in esame ammontano ad € 15,23, I.V.A inclusa (dai precedenti € 11,86, I.V.A. inclusa, in vigore dal 1 Dicembre 2014).

Il Direttore Centrale per le specialità potrà segnalare la necessità di rideterminare questi importi, tenendo conto sia di eventuali modifiche normative nel frattempo intervenute, sia delle variazioni dei costi di accertamento legate all’applicazione di nuovi soluzioni informatiche.

NEWS SERVIZI

Privacy e sicurezza dei dati: Trasfoservice offre alle aziende soluzioni di qualità in materia del nuovo Regolamento Europeo 2016/679

privacyIl nuovo Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali ha mutato profondamente la normativa precedente e prevede che a partire dal 25 maggio 2018, le misure siano implementate in tutte le aziende che gestiscono dati relativi ai cittadini dell’Unione Europea, in qualsiasi Paese sia basata l’organizzazione.

L’inosservanza delle norme comporta gravi sanzioni, che possono arrivare fino al 4% del fatturato globale annuo dell’impresa.

Leggi tutto...

Geolocalizzazione e gestioni dati Cronotachigrafo, il Sistema Assotir offre risposte concrete alle esigenze degli autotrasportatori

geolocalizzazioneIl sistema Assotir è in grado di dare una efficace risposta alle esigenze di gestione della flotta automezzi con l’adozione di software e apparati, a costi di noleggio mensile, estremamente contenuti che permettono sia la geolocalizzazione che lo scarico e la gestione dei dati del cronotachigrafo.

Leggi tutto...

Capacità Professionale, Trasfoservice organizza un nuovo corso a partire dal prossimo 2 luglio 2018

logo trasfoTrasfoservice 2001 Srl a Socio Unico, società facente parte del Sistema Assotir, organizza un nuovo corso per ottenere l’idoneità professionale per svolgere il ruolo di Gestore dei Trasporti in tutte quelle imprese che operano sul mercato con un parco veicolare fino a 3,5 tonnellate.

Il corso, di 74 ore complessive, si svolgerà presso la nostra sede sita in Via Santa Caterina Albanese 8, 00173 Roma, a partire dal 2 luglio 2018.

Leggi tutto...

VITA ASSOCIATIVA E NEWS DAL TERRITORIO

Trasporti abusivi nella raccolta del pomodoro: nella trasmissione #Autotrasporti di Radio 24 interviene Giuseppe Camillo per parlare dell’azione intrapresa da Assotir Foggia al fine di contrastare il fenomeno

peppinoAndrà in onda su #Autotrasporti, trasmissione di Radio 24 condotta dal giornalista Andrea Ferro, lunedì 16 luglio 2018 ,l’intervista a Giuseppe Camillo, Presidente Provinciale di Assotir Foggia, nella quale illustrerà le problematiche connesse al trasporto abusivo durante la raccolta del pomodoro, tema questo molto caro alla nostra Associazione che ha da tempo intrapreso una battaglia seria e decisa per contrastare il fenomeno.

Leggi tutto...

Avezzano, Assotir non si ferma e dopo Milano inaugura anche la nuova sede provinciale de L’Aquila

assotir laquilaDomenica scorsa, 8 luglio 2018, dopo il successo dell’inaugurazione della nuova sede provinciale di Milano, Assotir ha replicato ed ha aperto le porte della nuova sede provinciale de L’Aquila situata ad Avezzano.

Alla cerimonia erano presenti il Presidente Nazionale, Anna Vita Manigrasso, il Segretario Generale, Claudio Donati, il Presidente provinciale de L’Aquila, Robertino Di Berardino e Angelo Pierleoni, il Presidente di Formabruzzo, l’Ente partner di Assotir per l’erogazione dei servizi rivolti alle imprese di autotrasporto locali.

Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.