Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Serbatoietti senza autorizzazione comunale e recupero accise: le Dogane chiudono la vicenda

    Giovedì, 19 Aprile 2018 18:24
  • Omesso versamento dei contributi. Nuova precisazione INL sui casi in cui l'"omissione rilevante"...

    Mercoledì, 18 Aprile 2018 13:29
  • Costi di riferimento: il MIT pubblica quelli per aprile 2018, basati sul costo del gasolio di...

    Mercoledì, 18 Aprile 2018 12:40
  • Caro-pedaggi, giovedì 19 aprile confronto tra associazioni del trasporto e parlamentari abruzzesi

    Mercoledì, 18 Aprile 2018 11:51
  • Pesatura dei container: il Comandante Generale delle Capitanerie di Porto, con un decreto, detta...

    Venerdì, 13 Aprile 2018 11:16
  • UNATRAS: No alle chiusure del Brennero. Immediata pubblicazione dei valori di riferimento dei...

    Mercoledì, 11 Aprile 2018 19:04

Autotrasporto e Governo: dopo l’incontro del 23/07, Manigrasso dichiara: “impressione positiva, ma per un accordo ora occorrono i fatti”

on . Postato in News

Manigrasso Presidente NazionaleSi è tenuto nel pomeriggio di ieri, giovedì 23 luglio, il previsto incontro fra le Associazioni dell’Autotrasporto e il Capo di Gabinetto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Dott. Mauro Bonaretti. All’incontro ha presenziato il Sottosegretario, On. Del Basso De Caro.
Nel corso della riunione sono stati esaminati i temi oggetto dell’attuale confronto con la rappresentanza dell’Autotrasporto.
I rappresentanti del Ministero hanno ssunto, sull’insieme delle questioni impegni a presentare specifiche soluzioni nel corso di un nuovo incontro da tenersi la settimana prossima.

Agenzia Entrate: lanciata l'operazione “obiettivo zero controlli”

on . Postato in News

agenzia entrate2Agenzia Entrate: con le comunicazioni preventive per le partite Iva, lanciata l'operazione“obiettivo zero controlli”.
L’Agenzia delle Entrate ha emanato, lo scorso 13 luglio, un comunicato stampa - che alleghiamo - con il quale informa circa la firma di un provvedimento con cui si dà avvio alle comunicazioni preventive ai titolari di Partita IVA, di eventuali anomalie ricavate dagli incroci tra spesometro e compensi certificati nel modello 770.

Delrio corre ai ripari: massimo impegno istituzionale e convocazione delle associazioni

on . Postato in News

Adelrio unatras poche ore dalla riunione della Presidenza dell’UNATRAS, il cui esito riferiamo a parte, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, ha cercato di correre ai ripari, stanti le critiche che, all’indirizzo dell’operato del Governo – e del suo Ministero - si levano da igni settore del composito mondi dell’autotrasporto italiano.
Lo ha fatto con due iniziative: da un lato la nota , inviata alle associazioni di rappresentanza, dal Capo di Gabinetto del Ministro dei Trasporti, Dottor Mauro Bonaretti, nella quale il Ministro ribadisce il suo pieno impegno istituzionale per dare soluzione alle tante questioni aperte nel settore, ad iniziare dallo scippo operato sulle deduzioni per le spese non documentabili dei trasportatori artigiani 

Presidenza UNATRAS: ultimo avvertimento al Governo

on . Postato in News

10 trasporti

Comunicato stampa Unatras:
Le Associazioni aderenti ad UNATRAS valutano in maniera negativa l'operato del Governo nei confronti della categoria dell'autotrasporto, come già evidenziato in varie occasioni. Ciononostante l'Unatras attende l'incontro, convocato al Ministero dei Trasporti giovedì 23 luglio p.v., per esprimere un giudizio definitivo sull'attuazione del Protocollo d'intesa firmato nel 2013, sugli impegni assunti e sulle troppe questioni ancora aperte quali, a mero titolo indicativo ma non esaustivo, le deduzioni forfettarie per le spese non documentate, la spendibilità delle risorse 2015 per il comparto, il contrasto al dumping sociale e al cabotaggio abusivo, i tempi certi di pagamento.

DURC on line: dopo Minlavoro, ecco le istruzioni di INPS ed INAIL

on . Postato in News

durc on lineDopo il Ministero del Lavoro, anche INPS ed INAIL hanno fornito le prime istruzioni operative connesse all’entrata in vigore del provvedimento con cui si è avviata la procedura del cosiddetto “DURC ON LINE”

Tale procedura – dal 1° luglio 2015 – consente, indicando il codice fiscale del soggetto, la verifica della regolarità contributiva in tempo reale, tramite un’unica interrogazione negli archivi dell’Inps e dell’Inail.

L’esito positivo della verifica genera un documento in formato .pdf non modificabile con validità di 120 giorni.

Ricordiamo, peraltro, che, fino alla creazione del Portale del Comitato Centrale per l’Albo che attesti la “regolarità” delle imprese di autotrasporto, secondo quanto previsto dalla legge di stabilità 2014, facendo riferimento a parametri assai più stringenti di quelli relativi alla sola regolarità previdenziale e contributiva, i committenti sono comunque obbligati a verificare la regolarità delle imprese di autotrasporto attraverso l’ottenimento del DURC che i trasportatori, del pari, sono obbligati a fornire loro, come prevede l’art. 83 bis della Legge 133/08, dopo le modifiche introdotte dalla Legge di stabilità 2015

Croazia. Prolungamento allo 01/07/2017 del divieto di cabotaggio stradale di merci.

on . Postato in News

Croazia nella UEItalia, Slovenia, Bulgaria, Austria, Francia, Belgio, Olanda e Danimarca hanno esteso, fino al 30 giugno 2017, nei confronti della Croazia, la durata del periodo transitorio di divieto di cabotaggio stradale di merci.

Pertanto l'art. 8 del regolamento n. 1072/2009 che rende possibile i trasporti di cabotaggio tra Paesi membri, si applicherà per questi Paesi reciprocamente con la Croazia solo a decorrere dal 1° luglio 2017.

Costi d'esercizio: il Ministero torna a pubblicarli

on . Postato in News

costi di riferimentoIl Ministero torna a pubblicarli, ma aggiornando la metodologia, li depotenzia ulteriormente.

Dopo la lunga - e a nostro parere ingiustificata - pausa con cui il Ministero aveva accompagnato l'ennesimo ricorso al TAR di una parte della committenza contro la loro pubblicazione - esplicitamente prevista da una legge dello Stato - e dopo la successiva rinuncia della stessa committenza a continuare su questa assurda e perdente linea di ottusa opposizione, come abbiamo riferito nella nostra recente news, il Ministero è finalmente tornato a pubblicare, per la mensilità di GIUGNO 2015, l’aggiornamento della voce “costo per litro del gasolio” dei valori indicativi di riferimento dei costi di esercizio dell’impresa di autotrasporto di cose per conto di terzi.

Trasporti Internazionali. Commissione mista ITALIA/UCRAINA

on . Postato in News

Immagine2Nei giorni 7 e 8 Luglio 2015, si è tenuto a Roma l’incontro di Commissione mista tra Italia e Ucraina in materia di autotrasporto internazionale di passeggeri e merci.

Tralasciando le questioni connesse al trasporto passeggeri – che pure è notoriamente assai importante nelle relazioni tra i due Paesi e su cui i lettori potranno leggere in allegato a questa news, il verbale integrale dell’incontro,  per quanto riguarda il trasporto merci, la parte italiana ha evidenziato le difficoltà a cui vanno incontro i nostri vettori in Ucraina, tra le quali spicca la richiesta delle autorità locali, nei trasporti in regime TIR, di inserire nel carnet TIR la targa del trattore stradale in aggiunta a quella del semirimorchio o, in alternativa, di procurarsi un carnet TIR specifico per il veicolo trattore; ciò in aperto contrasto con la Convenzione TIR la quale, invece, richiede la garanzia soltanto per il semirimorchio.

La parte Ucraina, dal proprio canto, ha evidenziato l’utilizzo di buona parte del contingente a disposizione nonostante la crisi economica, sottolineando di preferire la modalità stradale rispetto alle altre.

Entrambe le parti hanno inoltre concordato sulle seguenti necessità: 

  • sviluppare l’intermodalità ferroviaria e, soprattutto, marittima per dare rinnovato sviluppo anche ai porti ucraini e italiani;
  • incentivare la collaborazione tra imprese italiane ed ucraine, anche grazie all’utilizzo del contingente dedicato ai complessi misti italo/ucraini (trattore italiano e semirimorchio ucraino o viceversa), con il semirimorchio sbarcato via mare e trainato a destinazione dal vettore dell’altra parte;
  • abbandonare progressivamente i veicoli più inquinanti.

UNATRAS: forte malcontento dell'autotrasporto italiano

on . Postato in News

UnatrasLa Presidenza Unatras riunita il 7 luglio 2015 valuta all'unanimità in maniera insoddisfacente l'andamento del confronto col Governo.

Purtroppo, le mancate risposte alle tante questioni aperte hanno determinato u n forte malcontento della categoria che, perdurando l'attuale situazione di incertezza, genererà sicuramente lo stato di agitazione dell'autotrasporto italiano.
Nelle prossime ore è necessario che dal Governo arrivino soluzioni concrete su tutte le urgenti problematiche di settore, prospettate dalle Associazioni anche nell'ultimo incontro col Ministro Delrio.

Spese non documentate: il comunicato del segretario generale di Assotir

on . Postato in News

Claudio Donati2Segretario generaleIl comunicato dell’Agenzia per le Entrate ha confermato il taglio di due terzi delle deduzioni per le  spese non documentate.

Decisione intollerabile, frutto di una scelta unilaterale del Governo, che ha cambiato le carte in tavola, smentendo l’impegno a mantenere inalterata l’agevolazione ai trasportatori che guidano direttamente il proprio camion, come dimostrato dal decreto ministeriale dello scorso mese di marzo.

Non servono commenti a misurare l’iniquità della misura, che colpisce proprio le imprese più piccole.

L'agenzia delle Entrate comunica...e riduce di due terzi le spese non documentate

on . Postato in News

Agenzia entrateNon è bastata la lettera che UNATRAS ed Alleanza delle Cooperative italiane hanno inviato due giorni or sono al Ministro Delrio e neppure la convocazione, per lunedì prossimo 6 luglio, di tre tavoli di confronto al Ministero, tra i quali uno dedicato esplicitamente alla discussione dell'utilizzo delle risorse stanziate a favore dell'autotrasporto con la Legge di stabilità 2015.

NEWS SERVIZI

Movimentazione e stoccaggio delle merci: Consat propone ai propri soci consulenza tecnica per ottimizzare il rapporto efficienza/prezzo degli strumenti di lavoro

merciCome ormai è ben noto da tempo, la razionalizzazione delle merci all’interno delle imprese di trasporto sta assumendo un’importanza fondamentale per semplificare e rendere veloci i flussi di lavoro e aumentare la produttività.

Proprio per questo Consat, il Consorzio degli autotrasportatori facente parte del Sistema Assotir, ha pensato di fornire ai propri soci una consulenza che permetta di ottimizzare il rapporto efficienza/prezzo relativa agli strumenti di lavoro, realizzando una collaborazione con uno dei maggiori fornitori a livello internazionale di strumenti per la movimentazione del magazzino (scaffalature, carrelli, transpallet, ecc.)

Per conoscere le offerte di Consat è sufficiente contattare il numero +39 067222063 oppure mandare una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Sicurezza nei luoghi di lavoro, Trasfoservice organizza un corso nelle giornate del 24 marzo e del 7 aprile

corso trasfo

Distacco dei lavoratori, CON.SA.T vi assiste anche per i viaggi in Finlandia

FINLAND BUTTONCome per Francia, Germania, Austria, Belgio e Spagna, anche per la Finlandia CON.SA.T propone ai propri soci l’utilizzo di una piattaforma web e l’assistenza necessaria alla gestione delle problematiche burocratiche relative al distacco dei lavoratori.

Mediante l’utilizzo di username e password, per l’utente sarà possibile gestire in tutta autonomia gli adempimenti del caso dato che, anche la Finlandia, ha recepito la direttiva europea 2014/67/UE sul distacco transnazionale dei lavoratori, la cosiddetta “Direttiva Enforcement”.

Leggi tutto...

VITA ASSOCIATIVA E NEWS DAL TERRITORIO

Porto di Civitavecchia: alle mancate risposte delle Istituzioni, le imprese di autotrasporto rispondono con il fermo dei servizi

camion in corteoCon un comunicato sottoscritto alla data del 14 marzo 2018 (il cui testo riportiamo in allegato nel quale sono elencate le richieste degli autotrasportatori), le imprese di autotrasporto del consorzio di Civitavecchia hanno deciso di attuare il fermo dei servizi ad oltranza, a causa dei gravi disagi che tutta la categoria sta vivendo, sia in relazione alla nuova area dedicata agli operatori portuali (di cui avevamo già parlato in una precedente news) sia per ciò che concerne l’assunzione di nuovi funzionari degli uffici doganali.

Proprio su quest’ultimo punto qualcosa sembra si stia finalmente muovendo, grazie anche all’incontro, dello scorso 21 febbraio, che Assotir riuscì ad ottenere con il Direttore dell’Agenzia delle Dogane, Dr. Giovanni Kessler.

Leggi tutto...

Porto di Civitavecchia, Loffarelli di Assotir denuncia: “Se l'AdSP non dovesse darci le risposte che cerchiamo riguardo alla nuova area dedicata agli operatori portuali, saremo pronti ad attuare uno nostra presa di posizione"

08Al porto di Civitavecchia, nonostante sia ormai tutto pronto da tempo per l’apertura di una nuova area dedicata agli operatori portuali (dotata peraltro di servizi igienici, docce, punto ristoro, spazi per operatori e piazzali adatti alle varie attività), la burocrazia, come molto spesso capita nel nostro Paese, impedisce ai possibili utenti di utilizzarla.

L’Autorità di Sistema Portuale del Tirreno Centro Settentrionale ha affermato di essersi attivata da tempo per chiudere l’iter burocratico-amministrativo ma, a Patrizio Loffarelli, presidente del Consorzio degli autotrasportatori di Civitavecchia, nonché rappresentate di Assotir al tavolo di partenariato dell’Adsp il quadro della situazione, visto anche quanto accaduto al porto di Genova, appare piuttosto chiaro e denuncia:”In Liguria, i trasportatori locali con i sindacati e insieme alle associazioni di categoria, a seguito di “minacce” sono riusciti a strappare un importante accordo con l’ente portuale per un’area dedicata agli operatori”.

Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us