Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Trasporto rifiuti, arrivano nuovi aggiornamenti dei quiz relativi all’esame per ottenere il titolo...

    Giovedì, 19 Luglio 2018 12:32
  • Distacco internazionale e cabotaggio: fino all'adeguamento del software di Minlavoro non è...

    Mercoledì, 18 Luglio 2018 15:47
  • Incentivi all’autotrasporto 2018: pubblicati in G.U i decreti che permettono alle imprese...

    Martedì, 17 Luglio 2018 16:06
  • Deduzioni forfettarie e recupero del contributo al Sistema Sanitario Nazionale, pubblicati da MEF...

    Martedì, 17 Luglio 2018 11:03
  • Nuova Direttiva sul distacco intra-UE. Pubblicata in G.U. ma non si applica all'autotrasporto

    Lunedì, 16 Luglio 2018 16:09
  • Mit: disponibile la nuova edizione del Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti...

    Lunedì, 16 Luglio 2018 15:23

Codice della Strada: Il Ministero dell'interno chiarisce i termini per il tempestivo pagamento delle sanzioni mediante bonifico bancario e strumenti elettronici.

on . Postato in News

imagesCA05BY2YCon la nota Prot.300/A/227/16/127 134 del 14 Gennaio u.s, il Ministero dell’Interno ha dettato chiarimenti a proposito del pagamento delle sanzioni amministrative pecuniarie legate al codice della strada, mediante bonifico bancario o con altri strumenti elettronici (quali, ad esempio, i servizi cosiddetti di home banking o online banking).

Com’è noto, infatti, il pagamento della sanzione estingue il verbale solo se effettuato entro 60 gg dalla contestazione o dalla notificazione; per questo motivo, soprattutto l’utilizzo di strumenti di pagamento elettronico impone di far chiarezza su quale sia la data da prendere in esame, per verificare la tempestività del versamento.

Jobs Act: Modalità di comunicazione delle dimissioni e della risoluzione consensuale del rapporto di lavoro.

on . Postato in News

JOBS ActSulla Gazzetta Ufficiale n. 7 dell’11 gennaio 2016 è stato pubblicato il decreto del Ministero del Lavoro del 15 Dicembre 2015, che definisce la procedura legata alla compilazione e alla trasmissione del modulo per le dimissioni e la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro (revoca inclusa).

Per effetto dell’art. 26, comma 8 del d.lgs. 151/2015, le nuove disposizioni saranno in vigore dal 12 Marzo 2016 (ovvero 60 giorni dall’entrata in vigore del decreto ministeriale).

Il rispetto di tale procedura (descritta nell’allegato B del provvedimento) è infatti essenziale ai fini dell’efficacia di queste attività, come esplicitamente prescritto dal citato art. 26 del d.lgs.151/2015.

Lavoro nero e Jobs act: tre Circolari spiegano i D. lgs. 149 e 151/2015

on . Postato in News

lavoro per tutti 1Com’è noto, in attuazione della Legge delega 183/2014, il cosiddetto Jobs Act, il Governo ha emanato una serie di Decreti legislativi, tra i quali, in particolare, il 149/2015 ed il 151/2015

I due decreti, entrati in vigore dal 24 Settembre 2015, recano misure di razionalizzazione delle ispezioni in materia di lavoro e disposizioni per la semplificazione delle procedure e degli adempimenti relativi al rapporto di lavoro.

In particolare:

  • il D.lgs. 149/2015 ha introdotto l’Ispettorato Nazionale del Lavoro e l’Agenzia Unica del Lavoro.
  • il D.lgs. 151/2015 ha, tra le altre cose, inasprito la maxisanzione per coloro che occupino lavoratori in nero.

Fondo di garanzia per le P.M.I.: riparte la Sezione speciale per l'Autotrasporto

on . Postato in News

Fondo di garanzia PMIIl 7 gennaio 2016, nell’ambito del Fondo Nazionale di Garanzia per le P.M.I., è stata resa nuovamente operativa la Sezione speciale per l’autotrasporto.

La ripresa dell'operatività si è resa possibile a seguito del rifinanziamento di 10 milioni di Euro, avvenuto grazie alla Legge di Stabilità 2016, come abbiamo riferto commentando le misure d'interesse dell'autotrasporto nella nostra news dedicata alla Legge stessa

Costi di esercizio: il MIT aggiorna i dati, con il costo del gasolio di dicembre 2015

on . Postato in News

costi di riferimentoIl ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato sul proprio sito web l’aggiornamento del costo del gasolio per autotrazione al netto di Iva e/o dello sconto del maggior onere delle accise, relativo al mese di dicembre 2015. 

Il prezzo totale al consumo del gasolio a dicembre 2015 è stato rilevato, come sempre, dal MISE e risulta essere, per 1.000 litri:

Prezzo industriale IVA  Accise   Prezzo medio totale
€ 455,43 € 236,02 € 617,40 € 1.308,85

 

Inail: abolizione Registro infortuni e creazione del "cruscotto infortuni"

on . Postato in News

INAIL stop registro infortuni da 23 12 15L’Inail, con la circolare n. 92 del 23 Dicembre 2015, ha ricordato che, a partire dal 23 Dicembre 2015,è stato abolito l’obbligo per il datore di lavoro della tenuta del registro infortuni.

L’abolizione è prevista dall’art. 21, comma 4 del D. Lgs 151/2015 (di attuazione del Job Act), che entra in vigore, appunto proprio da quella data, che ne ha previsto la soppressione.

Peraltro, la nota dell’Istituto sottolinea chenulla è mutato rispetto all’obbligo del datore di denunciare all’Inail gli infortuni occorsi ai dipendenti prestatori d’opera.

INAIL. Autoliquidazione 2015, Istruzioni per l'uso

on . Postato in News

inail largeCon la nota n. 9038 del 21 dicembre 2015, l'INAIL ha fornito le istruzioni operative per l'autoliquidazione 2015 – 2016 e, con l’occasione, ha ricordato che:

  • da quest’anno, le imprese possono visualizzare le basi di calcolo nella sezione “Fascicolo aziende” presente sul sito dell’Istituto, dal momento che non vengono più spedite;
  • il termine di presentazione delle dichiarazioni delle retribuzioni è fissato al 29 febbraio 2016 (fermo restando il 16 febbraio 2016 il termine per il versamento del premio).

L’invio della dichiarazione delle retribuzioni deve essere effettuato esclusivamente tramite iservizi telematici disponibili sul sito www.inail.it  (ALPI online e Invio Telematico Dichiarazioni Salari).

Autostrade: aumentano, in genere di poco, i pedaggi. Ma per A24, A25 e TO-MI è una ministangata

on . Postato in News

757558 casello2Il 30 dicembre 2015, il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, ha firmato i decreti che stabiliscono gli adeguamenti dei pedaggi autostradali, che sono quindi entrati in vigore il 1° gennaio 2015.

Ricordiamo che l’importo degli aumenti non dipende dall’aumento dell’inflazione, ma dal contenuto delle concessioni che sono state sottoscritte a suo tempo con le diverse Società di gestione dei tratti autostradali, l’aumento non sarà né uguale a quello del costo medio della vita (secondo l'Istat, il tasso d'inflazione italiano è aumentato a novembre 2015 dello 0,2%), né  uguale per tutte le tratte.

Secondo il ministero, l'aumento medio sarà dello 0,86%.

In generale, le tratte in gestione ad Autostrade per l'Italia aumenteranno dell'uno percento, mentre altre, come l’A24 e l’A25, gestite dalla Società Strade dei Parchi, subiranno incrementi massicci pari a +3,45% e il tronco dell’A4 gestito dalla SATAP, addirittura del + 6,50%.

INPS: con la circ. 197/2015, importanti chiarimenti su ammortizzatori sociali e definizione di Unità produttiva

on . Postato in News

INPS per copertinaL’Inps con la circolare 197/2015 ha chiarito le questioni attinenti il riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro, in attuazione della legge 10 dicembre 2014, n.183 che interviene sia sul campo di applicazione soggettivo che sulla durata complessiva dei trattamenti.

Con la Circolare, inoltre, l’INPS fornisce – ed è la prima volta che un’amministrazione pubblica lo fa in termini così chiari - una nozione esaustiva del termine “UNITÀ PRODUTTIVA”.

INAIL: 272 milioni per le imprese che investono in sicurezza

on . Postato in News

INAIL logoIn Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato l’avviso pubblico con cui l’INAIL 2015 mette a disposizione delle piccole e medie imprese ben 276,2 milioni di euro a fondo perduto per la realizzazione di interventi di prevenzione, l’adozione di modelli organizzativi orientati alla sicurezza e la sostituzione o l’adeguamento delle attrezzature di lavoro.

L’incentivo è costituito da un contributo a fondo perduto nella misura del 65% dei costi del progetto, per un massimo di 130.000 euro e un minimo di 5.000 euro. Tuttavia le imprese fino a 50 dipendenti non hanno un limite minimo di spesa.

NEWS SERVIZI

Privacy e sicurezza dei dati: Trasfoservice offre alle aziende soluzioni di qualità in materia del nuovo Regolamento Europeo 2016/679

privacyIl nuovo Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali ha mutato profondamente la normativa precedente e prevede che a partire dal 25 maggio 2018, le misure siano implementate in tutte le aziende che gestiscono dati relativi ai cittadini dell’Unione Europea, in qualsiasi Paese sia basata l’organizzazione.

L’inosservanza delle norme comporta gravi sanzioni, che possono arrivare fino al 4% del fatturato globale annuo dell’impresa.

Leggi tutto...

Geolocalizzazione e gestioni dati Cronotachigrafo, il Sistema Assotir offre risposte concrete alle esigenze degli autotrasportatori

geolocalizzazioneIl sistema Assotir è in grado di dare una efficace risposta alle esigenze di gestione della flotta automezzi con l’adozione di software e apparati, a costi di noleggio mensile, estremamente contenuti che permettono sia la geolocalizzazione che lo scarico e la gestione dei dati del cronotachigrafo.

Leggi tutto...

Capacità Professionale, Trasfoservice organizza un nuovo corso a partire dal prossimo 2 luglio 2018

logo trasfoTrasfoservice 2001 Srl a Socio Unico, società facente parte del Sistema Assotir, organizza un nuovo corso per ottenere l’idoneità professionale per svolgere il ruolo di Gestore dei Trasporti in tutte quelle imprese che operano sul mercato con un parco veicolare fino a 3,5 tonnellate.

Il corso, di 74 ore complessive, si svolgerà presso la nostra sede sita in Via Santa Caterina Albanese 8, 00173 Roma, a partire dal 2 luglio 2018.

Leggi tutto...

VITA ASSOCIATIVA E NEWS DAL TERRITORIO

Trasporti abusivi nella raccolta del pomodoro: nella trasmissione #Autotrasporti di Radio 24 interviene Giuseppe Camillo per parlare dell’azione intrapresa da Assotir Foggia al fine di contrastare il fenomeno

peppinoAndrà in onda su #Autotrasporti, trasmissione di Radio 24 condotta dal giornalista Andrea Ferro, lunedì 16 luglio 2018 ,l’intervista a Giuseppe Camillo, Presidente Provinciale di Assotir Foggia, nella quale illustrerà le problematiche connesse al trasporto abusivo durante la raccolta del pomodoro, tema questo molto caro alla nostra Associazione che ha da tempo intrapreso una battaglia seria e decisa per contrastare il fenomeno.

Leggi tutto...

Avezzano, Assotir non si ferma e dopo Milano inaugura anche la nuova sede provinciale de L’Aquila

assotir laquilaDomenica scorsa, 8 luglio 2018, dopo il successo dell’inaugurazione della nuova sede provinciale di Milano, Assotir ha replicato ed ha aperto le porte della nuova sede provinciale de L’Aquila situata ad Avezzano.

Alla cerimonia erano presenti il Presidente Nazionale, Anna Vita Manigrasso, il Segretario Generale, Claudio Donati, il Presidente provinciale de L’Aquila, Robertino Di Berardino e Angelo Pierleoni, il Presidente di Formabruzzo, l’Ente partner di Assotir per l’erogazione dei servizi rivolti alle imprese di autotrasporto locali.

Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.
Find us on Facebook
Follow Us