Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Francia: per il distacco dei lavoratori ci sarà l'obbligo della registrazione, a pagamento, al SIPSI

    Domenica, 17 Dicembre 2017 13:05
  • Albo Autotrasporto, c’è tempo fino al 31 dicembre per pagare la quota relativa all'annualità 2018

    Venerdì, 15 Dicembre 2017 11:22
  • Costi di riferimento: il MIT pubblica quelli validi per i trasporti di dicembre 2017

    Venerdì, 15 Dicembre 2017 10:44
  • Marebonus, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del MIT che vuole incentivare il trasporto...

    Giovedì, 14 Dicembre 2017 10:49
  • L'autista del trasporto merci non è un trasfertista: la definitiva conferma arriva dalla...

    Martedì, 12 Dicembre 2017 20:23
  • Agenzia delle Dogane, aggiornate le FAQ in materia di accise su prodotti alcolici ed energia...

    Martedì, 12 Dicembre 2017 16:19

INPS: in previsione del DURC on line, ripartono i preavvisi di irregolarità

on . Postato in News

durc on lineE’ ormai imminente la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto attuativo della norma riguardante il DURC online, come deciso con il D.L. n. 34/2014, che dovrebbe diventare operativo a partire dal 1° luglio 2015.

La messa in linea del documento unico di regolarità contributiva è stata resa possibile dall'impegno congiunto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dell'Inps, dell'Inail e delle Casse Edili, la completa informatizzazione delle attuali procedure e la creazione di collegamenti tra le diverse banche dati

Il nuovo DURC avrà un unico periodo di validità pari a 120 giorni dalla data di acquisizione, sarà emesso in tempo reale ed in formato .pdf stampabile e potrà essere chiesto direttamente dall’impresa o da un suo delegato da un apposito punto di accesso creato sui portali di Inps e Inail.

INAIL - Oscillazione del tasso per prevenzione – Riarticolazione delle percentuali di riduzione

on . Postato in News

arton25670È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 111 del 15 maggio 2015  il Decreto Ministeriale del 3 marzo 2015, con il quale il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali modifica al ribasso le percentuali di riduzione del tasso medio di tariffa per prevenzione dopo il primo biennio di attività.

La riarticolazione delle percentuali di riduzioni avviene mediante una sostituzione dell’art. 24 del D.M. 12 dicembre 2000, recante le Modalità di Applicazione delle Tariffe.

Recupero accise: dopo l'Agenzia delle Entrate, ulteriori chiarimenti dall'Agenzia delle Dogane

on . Postato in News

dogane okL’Agenzia delle Dogane, con la nota RU/57015 del 14 maggio 2015, ha ulteriormente fornito chiarimenti in merito all’utilizzo del codice tributo 6740 per il credito d’imposta relativo alla riduzione dell’accisa sul gasolio per uso autotrazione.
Dopo aver ripercorso le istruzioni contenute nella Risoluzione n. 39/E, di recente fornite dall’Agenzia delle Entrate, di cui abbiamo a suo tempo dato informazione, la nota fornisce indicazioni con riguardo ai crediti riferiti ai consumi del 2014 e non ancora compensati, chiarendo che in tal caso:
  • nel campo “rateazione/regione/prov/mese-rif” (contraddistinto con il numero 2) del modello F24 potranno essere inseriti i caratteri 0414 unitariamente per tutti i trimestri 2014;
  • nel campo intestato all’anno di riferimento (contraddistinto con il numero 3) resta ferma l’indicazione dell’anno di presentazione della dichiarazione, ovvero l’anno 2014 per i primi 3 trimestri dell’anno solare e l’anno 2015 per il quarto trimestre.

Lotta al dumping sociale: Germania. Gli autotrasportatori della BGL per il mantenimento della norma sul salario minimo

on . Postato in News

BGL logoL'associazione delle imprese di trasporto e logistica tedesche BGL ha assunto posizione critica verso la decisione della Commissione Europea, sostenendo che non basta affermare – come ormai si ripete a pappagallo in ogni consesso - che non si deve ostacolare il diritto alla libera circolazione dei servizi e delle merci e che non si può contrastare con ostacoli legali il libero dispiegarsi della concorrenza all’interno dell’Unione.

L’associazione dei trasportatori tedeschi non contesta tali principi, ma ricorda che per renderli effettivamente capaci di generare progresso bisogna attuare condizioni minime uguali per tutti, altrimenti si favorisce soltanto il dumping sociale ed i principi dell'Europa liberale possono trasformarsi nel loro contrario se si insegue un liberismo ideologico che spiana la strada ai risorgenti nazionalismi che sono oggi presenti e sembrano guadagnare consensi in molti Paesi della vecchia Europa.

Ciò vale, infatti, non soltanto nel caso dell'autotrasporto internazionale e non solo per la Germania, ma per l'intera Europa occidentale.

Lotta al dumping sociale

on . Postato in News

CAMIONISTAFrancia: Chiarimenti del Ministero sul divieto di fruizione del riposo settimanale regolare in cabina
Il Ministero dei Trasporti francese ha pubblicato sul proprio sito internet le risposte, anche in lingua italiana, fornite dal Ministero stesso ad una serie di FAQ in merito alla recente introduzione – di cui abbiamo dato a suo tempo notizia-nell’ordinamento francese della Legge n. 790/2014 del 10 luglio 2014  con lo scopo di accentuare il contrasto al dumping sociale ed alla concorrenza sleale in diversi settori di attività, tra i quali il trasporto su strada.  

La legge ha ribadito quanto contenuto nel Regolamento (CE) n. 561/2006, ed ha introdotto il divieto per il conducente di trascorrere il riposo settimanale regolare a bordo del veicolo, sanzionando il legale rappresentante dell’impresa – che abbia organizzato il servizio di trasporto senza consentire all’autista di rispettare tale divieto – con la pena della reclusione fino ad un anno e con una multa fino a 30.000 euro.

Porto di Genova: non si entra col camion senza badge personale

on . Postato in News

naveAl Porto di Genova d'ora in avanti i camionisti potranno superare i varchi solo se in possesso del badge digitale personale.

La riforma riguarda i 4-5 mila autotrasportatori che ogni giorno accedono alle aree portuali.

In applicazione del Piano di Sicurezza del Porto di Genova, viste le determinazioni della Conferenza dei Servizi di Sicurezza Portuale (che coinvolge Prefettura, Questura, Polizia di Frontiera, Agenzia delle Dogane), la Capitaneria di Porto e l’Autorità Portuale, per accelerare le procedure, stanno procedendo a una consistente revisione del sistema dei controlli per gli accessi nelle aree portuali. La riforma riguarda sostanzialmente tutto il mondo dell’Autotrasporto.

Con le nuove procedure non sarà più possibile accedere alle aree portuali senza preventivo accreditamento: le nuove tecnologie che saranno introdotte proibiranno il transito senza l’utilizzo del badge.

Sicilia: proclamato lo stato d'emergenza. Il 27 i trasportatori convocati al Ministero.

on . Postato in News

viadotto okIl Consiglio dei Ministri ha approvato, lo scorso 18 maggio, la dichiarazione di stato d’emergenza per fare fronte ai danni connessi agli eventi meteorologici che si sono verificati dal 16 febbraio al 10 aprile 2015 nel territorio delle Province di Palermo, Agrigento, Caltanissetta, Enna, Messina e Trapani, compresi gli interventi emergenziali da realizzare in conseguenza del cedimento dei piloni del viadotto "Himera 1" dell’autostrada A 19 Catania-Palermo.30 milioni saranno destinati all'emergenza viadotto, per "ricucire" l'autostrada Palermo-Catania con una bretella di collegamento provvisoria, mentre oltre 27,4 milioni serviranno per migliorare la viabilità in Sicilia. 

L'Anas, da parte sua, avrebbe già delineato una strategia: tre mesi, il tempo necessario per realizzare la strada alternativa che collega gli svincoli di Scillato e Tremonzelli, il tratto interrotto a causa del cedimento del pilone sul viadotto Himera. Mentre dovrebbero iniziare anche i lavori per l'abbattimento del viadotto.

INAIL: riduzione premi 2015. Nuova Circolare dell'Istituto

on . Postato in News

INAILCome annunciato a dicembre scorso, l’Inail, con la determina n. 327 del 3 Novembre 2014, ha previsto la riduzione dei premi Inail 2015 a vantaggio delle imprese virtuose dal punto di vista infortunistico, fissandola al15,38%

Tale riduzione risulta in aumento rispetto all’autoliquidazione 2013/2014, quando era risultata pari al 14,17%. 

Art. 83 bis - Corsi minimi - La Corte Costituzionale rimette gli atti ai Tribunali.

on . Postato in News

Corte CostituzionaleÈ stata depositata il 13 maggio 2015 l’ordinanza della Corte costituzionale n.80, pronunciata nel giudizio di legittimità costituzionale promosso dai tribunali di Lucca e Trento ed avente ad oggetto l’art. 83-bis del D.L. n. 112/2008, convertito dalla L. n. 133/2008, in materia di costi minimi.

Con l’Ordinanza la Corte Costituzionale ha dichiarato inammissibile la questione relativa alla legittimità dell’articolo 83-bis sui costi minimi di esercizio.

Albo autotrasporto: dalla D.G. TSI una prima Circolare per arginare il caos ed incanalare le nuove procedure

on . Postato in News

alboLa Divisione 5 della Direzione Generale T.S.I. del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha presentato, nella giornata di ieri, alle Associazioni e ha inviato oggi alle Direzioni generali Territoriali ed agli Uffici periferici della Motorizzazione, la Circolare n. 2/2015, che alleghiamo, con cui si dettano (in attuazione del D.P.C.M. 08/01/2015, in vigore dal 4 maggio scorso) le prime sommarie indicazioni procedurali cui gli Uffici dovranno attenersi.

Nei giorni scorsi, in effetti, la mancanza di indicazioni aveva prodotto notevole disagio nell'utenza degli autotrasportatori, in quanto le Province, a termini dell'accordo da esse definito con lo Stato, hanno cessato di ricevere qualsivoglia pratica inerente l'Albo dell'autotrasporto, mentre moltissimi Uffici Provinciali della Motorizzazione si rifiutavano, a loro volta, di accettare le nuove pratiche lamentando una assenza di indicazione, oltre che una oggettiva carenza di personale e, soprattutto, di professionalità in grado di affrontare le delicate questioni che la verifica delle condizioni per l'iscrizione ed il mantenimento nell'Albo di un'impresaa recano con sé.

Valori indicativi di riferimento dei costi di esercizio. Aggiornamento della componente gasolio per il mese di Aprile 2015.

on . Postato in News

costi di riferimentoPer la mensilità di Aprile 2015, il Ministero dei Trasporti ha diffuso l’aggiornamento della voce “costo per litro del gasolio” dei valori indicativi di riferimento dei costi di esercizio dell’impresa di autotrasporto di cose per conto di terzi.
 
In particolare, tenuto conto del prezzo al consumo accertato dal MISE lo scorso mese (pari a 1.447,72 € per 1.000 litri di gasolio), il valore mensile di riferimento del costo del gasolio risulta essere di:
 
€. 1,186 €/l per i veicoli di massa complessiva a pieno carico fino a 7,5 ton (al netto dell’IVA);
 
€. 0,972 €/l per i veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 7,5 ton (al netto di I.V.A e rimborso delle accise).
 
Ricordiamo che gli altri valori indicativi di riferimento individuati dal Ministero dei Trasporti nella sua nota del 24 Febbraio u.s, verranno aggiornati su base annuale a meno che, nel frattempo, non vi siano delle novità che inducano il Ministero a rivedere la metodologia seguita per elaborare questi valori.

NEWS SERVIZI

Anagnina Service, parte il prossimo 18 novembre un nuovo corso sull'utilizzo corretto del Cronotachigrafo

anagninaAnagnina Service S.r.l., Autoscuola e Società di consulenza automobilistica facente, parte del SISTEMA ASSOTIR, organizza corsi di formazione per il corretto utilizzo del Cronotachigrafo Analogico e Digitale.

Leggi tutto...

Traghetti Blufferies, dal 2 ottobre attivi i nuovi orari

b1f819bcdba918e13c304a85851c2d17Dal 2 ottobre scorso l’esercizio delle navi Bluferries segue il nuovo orario disponibile in allegato. 

Leggi tutto...

Anagnina Service, condizioni vantaggiose per le attestazioni di capacità finanziaria

anagnina

 

Anagnina Service S.r.l., Autoscuola e Società di consulenza automobilistica facente parte del SISTEMA ASSOTIR, attraverso i propri partner assicurativi permette l'ottenimento delle attestazioni di capacità finanziaria.

Leggi tutto...

VITA ASSOCIATIVA E NEWS DAL TERRITORIO

Civitavecchia: Patrizio Loffarelli di Assotir, per conto delle imprese di trasporto operanti nel porto, ha incontrato RTC. Obiettivo: costruire un dialogo serio e costruttivo sulla movimentazione dei containers

LoffarelliAssotir ha riunito con successo le imprese di trasporto che operano sullo scalo di Civitavecchia nel traffico dei container per cercare di aprire un dialogo costruttivo con RTC (Roma Terminal Container).

“L’incontro è stata una buona occasione di dialogo tra soggetti appartenenti alla stessa struttura economica” – ha commentato il rappresentante di Assotir nel Comitato di Partenariato dell’Autorità di Sistema Portuale dell’area del Tirreno Centro Settentrionale - Patrizio Loffarelli; “poiché, lavorando nello stesso ambiente, si conoscono le difficoltà ed i problemi strutturali ed operativi”.

Leggi tutto...

A San Severo Assotir apre la sede provinciale di Foggia: Peppino Camillo alla presidenza, Perrotti, Irmici e Leonardi nella segreteria politica.

P 20171021 113943Si è svolta, lo scorso sabato 21 ottobre 2017, presso la sala conferenze della tenuta Inagro di San Severo, l’assemblea costitutiva della nuova sede di Assotir di Foggia.

L’incontro, al quale erano presenti anche il segretario nazionale di Assotir, Claudio Donati, e il coordinatore regionale Assotir Puglia, Corrado Rodio, ha visto eleggere all’unanimità il presidente della nuova sede di Assotir a San Severo, nella persona di Giuseppe Camillo, e la segreteria politica nelle persone di Michele Perrotti di Lucera, Mario Michele Irmici e Domenico Leonardi, questi ultimi entrambi sanseverini doc.

Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us