Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Apparati per controllo a distanza lavoratori: se la motivazione è la sicurezza del lavoro, per...

    Venerdì, 22 Giugno 2018 17:30
  • Agenzia Europea per il Lavoro - ELA: l'UETR tra i protagonisti di questa fase di progettazione...

    Mercoledì, 20 Giugno 2018 16:21
  • Raccolta del latte: la Polizia Stradale di Milano conferma l’esenzione dall’uso del...

    Mercoledì, 20 Giugno 2018 11:42
  • CQC scadute da oltre due anni: il Ministero, con una nuova circolare, fornisce ulteriori...

    Martedì, 19 Giugno 2018 18:08
  • Incentivi all’autotrasporto 2017, dal Ministero giungono i primi dati sulle domande presentate ed...

    Martedì, 19 Giugno 2018 16:29
  • Pensioni: pubblicato in G.U. il decreto di presentazione delle domande per tutti coloro che hanno...

    Martedì, 19 Giugno 2018 13:09

Riposo regolare preso in cabina. Non solo non vale come riposo, ma ora anche in Italia c'è la sanzione ed è assai pesante.

on . Postato in News

riposo in cabinaIl Ministero dell’Interno, con la circolare prot. 300/A/3530/18/113/2 del 30 Aprile 2018, è tornato sulla vexata quaestio del divieto di prendere il riposo settimanale ordinario nella cabina del camion.

Lo ha fatto alla luce della Sentenza della Corte di Giustizia U.E, datata 20 Dicembre 2017, che ha confermato questo divieto.

Dopo aver preso atto della mancanza, in Italia, di una specifica sanzione amministrativa relativa a tale fattispecie, a differenza di quanto accade in altri Paesi dell’U.E – ad es. in Germania, Francia e Belgio e a seguito di consultazioni intercorse con il MIT, il Ministero dell’Interno ha stabilito che il riposo settimanale regolare effettuato a bordo del mezzo, va considerato come non goduto.

Pacchetto Mobilità: la Commissione Lavoro del Parlamento Europeo adotta significativi pareri sui temi del distacco, cabotaggio e divieto di riposo in cabina

on . Postato in News

parlamento ueIl Segretario Generale dell’UETR (sigla sindacale delle piccole medie imprese di autotrasporto europee di cui Assotir fa parte), Marco Digioia, ci comunica che lo scorso 27 aprile la Commissione Lavoro del Parlamento Europeo (EMPL) ha adottato 3 importanti pareri riguardanti il pacchetto mobilità.

L’UETR, con la nota inviataci, ha ricordato che quelli della Commissione sopracitata rappresentano solamente dei puri e semplici pareri che, in linea di principio, non sono assolutamente vincolanti ma possono avere grande influenza sulle decisioni della Commissione Trasporti del Parlamento Europeo, i cui rapporti saranno votati a fine maggio e le cui decisioni sono, invece, inderogabili.

Europa e mobilità: l’UETR e MoreEuBudget4Transport, con la Dichiarazione di Lubiana, indicano all'UE il valore strategico degli investimenti nei trasporti

on . Postato in News

moreeubudget4transportL’UETR (sigla sindacale che raggruppa le Associazioni delle piccole e medie imprese dell’autotrasporto europee di cui Assotir fa parte) ha sottoscritto, insieme agli altri membri di MoreEuBudget4Transport, sigla che a sua volta raccoglie i principali stakeholders europei nel settore della mobilità., la Dichiarazione di Lubiana nella quale sono indicate le priorità che l’Unione Europea dovrebbe, a parere delle sigle firmatarie della Dichiarazione, seguire nella distribuzione delle proprie risorse, riconoscendo appieno il valore del settore dei trasporti e quello dello sviluppo delle infrastrutture per il più complessivo sviluppo sociale, economico e “civile” dell’Unione stessa.

La dichiarazione è stata consegnata, nella giornata del 27 aprile alla Commissaria europea ai Trasporti, Violeta Bulc, ed al Commissario al Bilancio Oettinger, oltre che a Karima Delli (presidente della Commissione Transporti del Parlamento europeo) ed a Henrik Hololei, Direttore Generale della D.G. MOVE, la Direzione Generale della Commissione che si occupa dei Trasporti.

Un primo risultato dell'iniziativa della Coalizione è contenuto nel nuovo bilancio per il periodo 2021-2027, presentato il 2 maggio dalla Commissione europea.

L'obiettivo della Coalizione dei trasporti era infatti quello di richiedere più denaro per le infrastrutture di trasporto come parte di questo budget e, p er quanto riguarda gli investimenti nei trasporti, il meccanismo per collegare l'Europa (CEF) è stato riconosciuto come un valore aggiunto europeo e l'UE ha deciso di continuare a investire nella connettività e nella connessione dell'Europa.

Attachments:
Download this file (Dichiarazione di Lubiana.pdf)Dichiarazione di Lubiana[ ]166 kB

Trasporti di Cabotaggio: la Corte di Giustizia Europea, con una sentenza, dà ragione alla Danimarca riguardo all’attuazione di norme particolari in materia

on . Postato in News

News2178.bigArrivano importanti novità dalla sentenza della Corte di Giustizia Europea (Quinta Sezione), del 12 aprile scorso, riguardo alla nozione di trasporto di cabotaggio, così come definito dal Regolamento CE 1072/2009.

Secondo tale Regolamento, infatti, si verifica un trasporto di cabotaggio solo successivamente ad un trasporto internazionale e qualora i viaggi del vettore estero siano limitati a tre trasporti entro sette giorni dall’ultimo scarico del trasporto internazionale stesso; principio questo che, secondo la sentenza della Corte di Giustizia Europea, appare carente sotto il profilo della completezza della definizione.

INAIL: pubblicato sul sito ufficiale dell’ente il Bando ISI 2017 per concedere finanziamenti alle imprese per il miglioramento della sicurezza nei luoghi di lavoro

on . Postato in News

INAIL BANDO ISIArrivano importanti novità alle imprese, da parte dell’INAIL, sulla questione riguardante la sicurezza nei luoghi di lavoro.

Nel sito internet dell’Ente (www.inail.it) è stata, infatti, pubblicata la guida alla compilazione online della domanda di accesso al Bando ISI 2017, riguardante l’erogazione di finanziamenti alle imprese volti a migliorare i livelli di sicurezza e di salute nei luoghi di lavoro.

Ricordiamo, ai soggetti interessati, che la compilazione online della domanda è già attiva dal 19 aprile scorso e resterà aperta fino alle ore 18 del prossimo 31 maggio 2018 anche in più riprese. Tutto ciò è reso possibile grazie alla opportunità di effettuare simulazioni sul progetto da presentare, verificando il raggiungimento della soglia di ammissibilità e procedendo al salvataggio definitivo della domanda inserita. Chiaramente, superate le ore 18 del 31 maggio 2018 le domande inserite non saranno più modificabili.

Attachments:
Download this file (all_099_Manuale-Utente-bando-ISI-2017.pdf)Manuale utente Bando ISI 2017[ ]1427 kB

Trasporto rifiuti: entro il 30 aprile 2018 le imprese dovranno adempiere al pagamento del contributo SISTRI, alla presentazione del MUD e al versamento dei diritti di iscrizione all’Albo gestori ambientali

on . Postato in News

Albo Gestori ambientali logoEntro il prossimo 30 aprile 2018 le impresi di trasporto che si occupano di rifiuti dovranno adempiere al pagamento del contributo SISTRI, alla presentazione del MUD  e al versamento dei diritti di iscrizione all’Albo dei gestori ambientali.

Analizziamo le singole fattispecie al fine di fare un’analisi più chiara possibile.

Per quanto riguarda il pagamento del contributo al SISTRI ricordiamo che esso va effettuato ogni anno, per l’iscrizione dell’anno in corso, entro la data del 30 aprile, così come previsto dal Decreto Ministeriale 78 del 30.03.2016 solamente da parte delle imprese che svolgono il trasporto di rifiuti pericolosi.

Attachments:
Download this file (all_098_Allegato-I-DM-78-del-2016.pdf)Allegato 98 al I DM 78/2016[ ]279 kB

Germania, i mezzi pesanti dovranno pagare il pedaggio per tutte le strade statali a partire dal 1° luglio 2018

on . Postato in News

germaniaCi giunge notizia dagli amici dell’UETR (sigla sindacale che raggruppa le Associazioni delle piccole e medie imprese dell’autotrasporto europee e di cui Assotir ne fa parte) che dal prossimo 1° luglio 2018 i mezzi pesanti che vorranno viaggiare in tutte le strade statali della Germania dovranno pagare il relativo pedaggio.

Questa novità è il frutto dell’entrata in vigore del quarto emendamento del Federal Tunk Road Toll Act tedesco, del 31 marzo scorso, che pone come obiettivo al Paese teutonico il miglioramento della rete stradale e autostradale, al fine di garantire infrastrutture più sicure e moderne.

Convenzione TIR: dal 1° luglio 2018 entreranno in vigore alcuni nuovi emendamenti che dovranno essere rispettati da tutti le parti contraenti

on . Postato in News

convenzione tirSulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea è stato pubblicato, lo scorso 19 aprile, il comunicato mediante il quale si rende noto che a partire dal prossimo 1° luglio 2018 entreranno in vigore alcune modifiche alla convenzione doganale TIR, per quanto riguarda il trasporto internazionale di merci accompagnate dal carnet medesimo previsto dalla stessa convenzione.

Dovendo affrontare un tema così settoriale, per maggiore chiarezza alleghiamo, per interno, il testo del comunicato dal quale è possibile conoscere tutte le modifiche apportate alla convenzione, allegato per allegato.

Incentivi all’autotrasporto 2016: il MIT fornisce ulteriori chiarimenti relativi alla misura della radiazione per esportazione

on . Postato in News

investimenti2016Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, a seguito della circolare n.6799 del 11.04.2018, nella quale forniva chiarimenti in merito alla fase istruttoria e alle modalità di erogazione dei contributi riferiti all’annualità 2016, ha emanato una nuova nota esplicativa nella quale è tornato a parlare di incentivi all’autotrasporto, con particolare riferimento alla misura della radiazione per esportazione – ex articolo 1, comma 4, b) del D.M. 243/2016, oggetto ad oggi di contenzioso amministrativo.

Serbatoietti senza autorizzazione comunale e recupero accise: le Dogane chiudono la vicenda

on . Postato in News

cisternetta per webNel luglio scorso l'Agenzia delle Dogane, con una nota indirizzata alla propria struttura regionale della Lombardia aveva già assunto una posizione che non lasciava dubbi interpretativi e consentiva di affermare che i timori di una possibile richiesta di recupero dei rimborsi delle accise goduti dalle imprese di autotrasporto, quando tali imprese fossero titolari di serbatoietti inferiori ai 10 mc sprovvisti di autorizzazioni comunali, fossero da considerare come del tutto inconsistenti.

Come si ricorderà, era proprio in Lombardia - e in particolare nella Valtellina - che si era determinata una situazione di estrema tensione in quanto gran parte delle imprese aventi sede in quella parte d'Italia, risultavano - anche quando avessero presentato domanda nelle forme prescritte allacompetente Amministrazione Comunale - sprovviste di autorizzazione  per i propri serbatoietti di gasolio ad uso privato.

NEWS SERVIZI

Geolocalizzazione e gestioni dati Cronotachigrafo, il Sistema Assotir offre risposte concrete alle esigenze degli autotrasportatori

geolocalizzazioneIl sistema Assotir è in grado di dare una efficace risposta alle esigenze di gestione della flotta automezzi con l’adozione di software e apparati, a costi di noleggio mensile, estremamente contenuti che permettono sia la geolocalizzazione che lo scarico e la gestione dei dati del cronotachigrafo.

Leggi tutto...

Capacità Professionale, Trasfoservice organizza un nuovo corso a partire dal prossimo 2 luglio 2018

logo trasfoTrasfoservice 2001 Srl a Socio Unico, società facente parte del Sistema Assotir, organizza un nuovo corso per ottenere l’idoneità professionale per svolgere il ruolo di Gestore dei Trasporti in tutte quelle imprese che operano sul mercato con un parco veicolare fino a 3,5 tonnellate.

Il corso, di 74 ore complessive, si svolgerà presso la nostra sede sita in Via Santa Caterina Albanese 8, 00173 Roma, a partire dal 2 luglio 2018.

Leggi tutto...

Movimentazione e stoccaggio delle merci: Consat propone ai propri soci consulenza tecnica per ottimizzare il rapporto efficienza/prezzo degli strumenti di lavoro

merciCome ormai è ben noto da tempo, la razionalizzazione delle merci all’interno delle imprese di trasporto sta assumendo un’importanza fondamentale per semplificare e rendere veloci i flussi di lavoro e aumentare la produttività.

Leggi tutto...

VITA ASSOCIATIVA E NEWS DAL TERRITORIO

Foggia: in vista dell’imminente avvio della campagna di raccolta del pomodoro, Assotir scrive al Prefetto Mariani per contrastare il fenomeno dei trasportatori abusivi

trasporto pomodoriNella giornata del 10 giugno scorso è stata presentata alla Prefettura di Foggia una lettera, sottoscritta dai rappresentanti della locale sede di Assotir, al fine di poter ottenere un incontro con il Prefetto, Dr. Massimo Mariani, per poter discutere sul fenomeno dell’abusivismo imperante nella zona, che, come ogni anno, danneggia l'attività di tutti gli autotrasporatori che lavorano nella legalità e che riguarda il trasporto del pomodoro dal momento della raccolta nei campi fino allo scarico degli stessi nelle industrie conserviere.

Nella lettera sottoscritta dal Presidente Assotir di Foggia, Giuseppe Camillo, e dal Coordinatore Puglia, Dr. Corrado Rodio, si è denunciato alla autorità prefettizia lo stato di assoluta illegalità che si è venuto a determinare negli ultimi anni nella provincia di Foggia, contraddistinta non soltanto dal trasporto abusivo del pomodoro ma anche dai fenomeni del caporalato e dallo sfruttamento della mano d’opera; fenomeni questi che gravano e si ripercuotono di molto sulle tasche degli autotrasportatori regolari.

Leggi tutto...

Civitavecchia, Assotir torna sulla battaglia delle Viacard. Loffarelli: ”Il rifinanziamento della legge 59/89 farebbe rifiatare le tasche degli autotrasportatori”. Donati: “Non può essere una spesa accessoria, dobbiamo salvaguardare le nostre imprese"

Viacard CivitavecchiaSi è tenuta nella mattinata di lunedì 4 giugno 2018, presso l’hotel San Giorgio di Civitavecchia, la conferenza stampa organizzata da Assotir per tornare a discutere dei problemi connessi all’annosa questione, purtroppo ancora attuale, delle Viacard che gli autotrasportatori locali dovrebbero vedersi riconosciute per percorrere il tratto autostradale Santa Marinella – Civitavecchia.

All’incontro erano presenti oltre al Rappresentate di Assotir al tavolo di Partenariato dell’Autorità di Sistema Portuale per il Tirreno Centro Settentrionale, nonché rappresentante del Consorzio degli autotrasportatori di Civitavecchia, Patrizio Loffarelli e il Segretario Generale di Assotir, Claudio Donati, anche gli esponenti locali della Commissione Trasporti della Regione Lazio, in particolare l’On. Marietta Tidei e i Consiglieri Gino de Paolis e Devid Porrello ed infine, in rappresentanza dell’autorità comunale, Francesco Fortunato, presidente della commissione lavoro.

Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us