Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Trasporto rifiuti, arrivano nuovi aggiornamenti dei quiz relativi all’esame per ottenere il titolo...

    Giovedì, 19 Luglio 2018 12:32
  • Distacco internazionale e cabotaggio: fino all'adeguamento del software di Minlavoro non è...

    Mercoledì, 18 Luglio 2018 15:47
  • Incentivi all’autotrasporto 2018: pubblicati in G.U i decreti che permettono alle imprese...

    Martedì, 17 Luglio 2018 16:06
  • Deduzioni forfettarie e recupero del contributo al Sistema Sanitario Nazionale, pubblicati da MEF...

    Martedì, 17 Luglio 2018 11:03
  • Nuova Direttiva sul distacco intra-UE. Pubblicata in G.U. ma non si applica all'autotrasporto

    Lunedì, 16 Luglio 2018 16:09
  • Mit: disponibile la nuova edizione del Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti...

    Lunedì, 16 Luglio 2018 15:23

Il Sottosegretario Vicari incontra l'Autotrasporto siciliano: più attenzione alle specificità dell'isola

on . Postato in News

Vicari incontra lautotrasporto sicilianoIl sottosegretario Vicari ha incontrato a Catania una rappresentanza di associazioni nazionali dell'autotrasporto per discutere e approfondire i contenuti dei due decreti attuativi su formazione e investimenti.

In Prefettura assieme alla senatrice Vicari anche Enrico Finocchi, Direttore della D.G. Trasporto Terrestre ed Intermodalità, e Antonio Macera, dell’Ufficio di Gabinetto, e poi i rappresentanti di T.I. Assotir – presente all’incontro con il Vice Presidente Pino Bulla e la Segretaria Gabriella Ferlito - , Confindustria Trasporti, Confartigianato Trasporti, SNA-Casartigiani, Fita Cna, Fai e Aias.

Distacco di lavoratori intracomunitario. Un nuovo D. Lgs. rafforza la lotta contro il dumping sociale

on . Postato in News

lavoratori immigratiIl Decreto 136/2016, del 17 luglio 2016, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Con tale decreto – che entra in vigore il 23 luglio 2016 - l’Italia ha dato attuazione alla direttiva 2014/67/UE (c.d. direttiva “Enforcement”) in materia di controlli sui distacchi dei lavoratori.

Tale direttiva prevede un insieme di procedure ai fini del rafforzamento della applicazione della normativa europea sul distacco temporaneo dei lavoratori, da parte del proprio datore, in uno Stato membro diverso da quello in cui lavorano abitualmente, già prevista dalla direttiva 96/71/CE.

Quest’ultima normativa  ha infatti stabilito una serie fondamentale di condizioni di lavoro e di impiego che il datore di lavoro deve rispettare, con riferimento al periodo di distacco, sia rispetto alla tutela delle condizioni di vita e di lavoro del lavoratore distaccato che in tema di assicurazione ad esso di una retribuzione non inferiore a quella di un suo collega che esercitasse, nel Paese in cui il lavoratore è distaccato, le medesime mansioni e svolgesse i medesimi servizi.

La direttiva 2014/67/UE viene definita come Direttiva “Enforcement” in quanto ha appunto introdotto strumenti nuovi e rafforzati per prevenire e sanzionare elusioni, frodi e violazioni in materia di distacco, in particolare mediante norme per l’individuazione dell’autenticità del distacco e per facilitare l’accesso alle informazioni sulle condizioni di lavoro e di occupazione.

L’Albo per la sicurezza: 10.000 questionari agli autotrasportatori per indagare sull’OSAS e le patologie del sonno

on . Postato in News

OSASPrende il via concretamente la collaborazione per  la prevenzione la Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno tra il Comitato Centrale per l’Albo degli Autotrasportatori e il Dipartimento di Neuroscienze, Riabilitazione, Oftalmologia, Genetica e Scienze Materno Infantili dell’Università di Genova.

Il primo passo della collaborazione consisterà nella somministrazione, nei prossimi mesi, di 10mila questionari ad altrettanti autotrasportatori per effettuare un primo screening sulle condizioni di salute, sulle abitudini e sullo stile di vita di una delle categorie più a rischio, considerando la sedentarietà, l’alimentazione non regolare e l’alterazione del ritmo sonno/veglia che caratterizzano la professione dell’autotrasportatore.

Se ne è parlato a Roma il 14 Luglio scorso, nell'ambito del convegno “La prevenzione della
 Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno, nel settore dell’autotrasporto”, organizzato dal Comitato Centrale dell’Albo degli Autotrasportatori e l’Università di Genova – Dipartimento di Neuroscienze, Riabilitazione, Oftalmologia, Genetica e Scienze Materno Infantili (DINOGMI).

Formazione nell'autotrasporto: pubblicato il 28/07 sulla G.U. il Decreto per il 2016/2017

on . Postato in News

formazione2E’ stato pubblicato, dapprima sul sito del Ministero Infrastrutture e Trasporti e, successivamente, sulla G.U. n. 175 del 28/07/2016, il nuovo decreto per i contributi alla formazione nel settore dell’autotrasporto 2016/2017.

Il provvedimento (datato 9 giugno 2016, n. 208, e registrato alla Corte dei Conti l’8 luglio 2016) prevede uno stanziamento di 10 milioni di euro (pari a quello di ciascuno degli ultimi due anni).

Evidenziamo sinteticamente gli aspetti essenziali del nuovo decreto, facendo presente che la sua entrata in vigore avverrà solo dopo la pubblicazione in gazzetta ufficiale e che le domande si presenteranno tassativamente dal 26 settembre prossimo e fino alla scadenza perentoria del 28 ottobre 2016 sempre in via telematica.

Facciamo quindi riserva di un più approfondito commento dopo l’entrata in vigore del provvedimento.

Tra le novità più importanti del decreto, che sostanzialmente ricalca l’impianto di quello dello scorso anno, si sottolineano le seguenti:

Sanzioni in arrivo se sul LUL sono annotate trasferte mai realizzate o non adeguate all’effettiva natura della prestazione lavorativa

on . Postato in News

INPS newLa Direzione Generale per l’Attività Ispettiva, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha emanato la nota n. 11885 del 14 giugno 2016, con la quale, rispondendo ad un quesito, evidenzia il sistema sanzionatorio applicabile in caso di “disconoscimento” della prestazione lavorativa effettuata in regime di trasferta.

In particolare, in relazione al quesito proposto inerente la non conforme scritturazione/registrazione della voce “trasferta”, il Ministero ricorda che la disciplina dettata in materia dall’art. 51, comma 5, D.P.R. 917/1986 (TUIR) prevede un regime differenziato - in ordine alle somme che concorrono a formare il reddito - a seconda che le trasferte siano effettuate nell’ambito del territorio comunale, fuori di esso o all’estero, anche in relazione alla tipologia di indennità corrisposta al lavoratore (ad es. rimborsi analitici, indennità forfetaria o sistema misto).

A sua volta l’Inps, con il messaggio n. 2682 del 16 giugno 2016, ha fornito ai propri ispettori, ulteriori precisazioni in merito alla nota del Ministero del Lavoro in materia di sistema sanzionatorio applicabile in caso di “disconoscimento” della prestazione lavorativa effettuata in regime di trasferta, invitandoli a conformare le proprie ispezioni sulle scritturazioni effettuate sul LUL a quanto posto in essere come possibile infrazione dal Ministero del Lavoro.

Sicurezza stradale: dalla riunione del 7 luglio, dati in chiaroscuro

on . Postato in News

controlli PolstradaLo scorso 7 luglio, presso la sede centrale della Polizia Stradale, a Roma, in Via Tuscolana, si è tenuta la riunione periodica della Commissione per la sicurezza stradale nell’autotrasporto.

In quella sede sono stati diffusi sia i dati relativi all’andamento degli incidenti stradali, con particolare riferimento a quelli nei quali risultano essere stati coinvolti veicoli commerciali, sia i dati sui controlli eseguiti su strada nel 2015, relativi ai mezzi pesanti.

Il 20 luglio riunione al Ministero con le Associazioni di categoria dei vettori

on . Postato in News

Sottosegretario Patrizia VicariIl Sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti, Simona Vicari, ha convocato una riunione per mercoledì prossimo, 20 luglio 2016, al fine di proseguire nel tavolo di confronto sulle problematiche dell’autotrasporto.

La convocazione avviene all'indomani dello sblocco delle risorse destinate al settore per il 2016, reso possibile dalla firma del Decreto interministeriale di riparto dei fondi, anche se, di quella partita, resta aperto il destino degli 890 milioni destinati alla decontribuzione per gli autisti delle imprese di autotrasporto italiane impiegati nel trasporto internazionale.

Ovviamente la riunine dovrà essere l'occasione per fare il punto sulle altre questioni - dai tempi di pagamento, alle questioni della lotta al dumping sul mercato internazionale, alle questioni dell'avanzamento dei provcessi di controllo sulla regolarità e sulla trasparenza del mercato interno - che restano aperte e che non possono essere semplicemente risolte con uno stanziamento di risorse, ma richiedono scelte coerenti di governo del settore

Francia: per i trasportatori esteri c'è tempo fino al 22 luglio per adeguarsi alla Legge Macron

on . Postato in News

laMarianneI nostri colleghi di FENADISMER, l'Associazione delle P.M.I. spagnole del trasporto merci, ci hanno appena comunicato che il Ministro dei trasporti spagnolo, dopo un contatto con il suo equivalente francese, ha ottenuto l'assicurazione che il Governo transalpino concederà tempo fino al 22 luglio prossimo alle imprese di autotrasporto straniere che effettuano Trasporti da o per la Francia, al fine di consentire loro condizioni meno affrettate per adeguarsi alle previsioni della legge Macron, contro il dumping sociale e la concorrenza sleale.

Ricordiamo che le imprese devono predisporre, per ciascun autista, un attestato di distacco da cui si evinca che il conducente non è pagato meno di quanto la legge francese pretende siano pagati gli chauffeurs transalpini.

Inoltre - ed è certamente l'adempimento più gravoso - queste imprese debbono nominare in proprio rappresentante in Francia, con l'obbligo, per quest'ultimo di conservare tutta la documentazione utile a comprovare il rispetto della legge Macron a fronte di eventuali richieste delle autorità francesi.

Nel ringraziare i colleghi spagnoli per la preziosa informazione, attendiamo che anche il nostro Ministero voglia ottenere analoghe rassicurazioni dalle autorità di Parigi.

Al tempo stesso approfittiamo per informare lrhe l aziende di servizi del SISTEMA ASSOTIR stanno definendo accordi per fornire alle imprese italiane interessate, tutto il supporto negli adempimenti richiesti dalle nuove norme francesi

Costi di riferimento: il MIT pubblica quelli validi per i trasporti di luglio 2016

on . Postato in News

 

 

costi di riferimentoIl Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato sul proprio sito web l’aggiornamento del costo del gasolio per autotrazione al netto di Iva e/o dello sconto del maggior onere delle accise, relativo al mese di giugno 2016, basato sui dati di costo al consumo del gasolio nel mese di giugno 2016. 

Il prezzo totale al consumo del gasolio a giugno 2016 è stato rilevato, come sempre, dal MISE e risulta essere pari, per 1.000 litri, a €1.319,02.

Deduzioni forfetarie: c'è il comunicato dell'Agenzia delle Entrate. Ufficiali i 51 €

on . Postato in News

agenzia entrate per webCon un comunicato stampa emanato - finalmente!!!! - in data odierna, l'Agenzia delle Entrate ha ufficializzato i valori delle deduzioni forfetarie per le spese non documentabili 

 In  particolare:

  • per  i  trasporti  effettuati personalmente dall’imprenditore oltre il Comune in cui ha sede l’impresa  è prevista una deduzione forfetaria di 51,00 euro.
  • per i trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore all’interno del Comune in cui ha sede l’impresa, è prevista una deduzione forfetaria di € 17,85 (35% di quello spettante per i trasporti oltre il territorio comunale).

Accise: dal 1 luglio la richiesta di rimborso per i consumi del II trimestre 2016

on . Postato in News

 

Agenzia delle Dogane e dei Monopoli 280x68L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, con la  Nota 73354 del 22 giugno 2016 - che alleghiamo - informa che, a partire dal 1 luglio e fino  al 01 agosto 2016 si possono presentare le istanze di rimborso delle accise sul gasolio relative ai consumi effettuati nel secondo trimestre 2016 (1 aprile– 30 giugno).
 
L’Agenzia delle Dogane, con la nota in commento comunica anche che è disponibile sul sito www.agenziadogane.gov.it  il software per la trasmissione dei consumi per i quali si richiede il rimborso.
 
L’ammontare del beneficio per i consumi effettuati tra il 1 aprile il 30 giugno 2016 è confermato pari a 214,18609 euro per mille litri di gasolio.
 

NEWS SERVIZI

Privacy e sicurezza dei dati: Trasfoservice offre alle aziende soluzioni di qualità in materia del nuovo Regolamento Europeo 2016/679

privacyIl nuovo Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali ha mutato profondamente la normativa precedente e prevede che a partire dal 25 maggio 2018, le misure siano implementate in tutte le aziende che gestiscono dati relativi ai cittadini dell’Unione Europea, in qualsiasi Paese sia basata l’organizzazione.

L’inosservanza delle norme comporta gravi sanzioni, che possono arrivare fino al 4% del fatturato globale annuo dell’impresa.

Leggi tutto...

Geolocalizzazione e gestioni dati Cronotachigrafo, il Sistema Assotir offre risposte concrete alle esigenze degli autotrasportatori

geolocalizzazioneIl sistema Assotir è in grado di dare una efficace risposta alle esigenze di gestione della flotta automezzi con l’adozione di software e apparati, a costi di noleggio mensile, estremamente contenuti che permettono sia la geolocalizzazione che lo scarico e la gestione dei dati del cronotachigrafo.

Leggi tutto...

Capacità Professionale, Trasfoservice organizza un nuovo corso a partire dal prossimo 2 luglio 2018

logo trasfoTrasfoservice 2001 Srl a Socio Unico, società facente parte del Sistema Assotir, organizza un nuovo corso per ottenere l’idoneità professionale per svolgere il ruolo di Gestore dei Trasporti in tutte quelle imprese che operano sul mercato con un parco veicolare fino a 3,5 tonnellate.

Il corso, di 74 ore complessive, si svolgerà presso la nostra sede sita in Via Santa Caterina Albanese 8, 00173 Roma, a partire dal 2 luglio 2018.

Leggi tutto...

VITA ASSOCIATIVA E NEWS DAL TERRITORIO

Trasporti abusivi nella raccolta del pomodoro: nella trasmissione #Autotrasporti di Radio 24 interviene Giuseppe Camillo per parlare dell’azione intrapresa da Assotir Foggia al fine di contrastare il fenomeno

peppinoAndrà in onda su #Autotrasporti, trasmissione di Radio 24 condotta dal giornalista Andrea Ferro, lunedì 16 luglio 2018 ,l’intervista a Giuseppe Camillo, Presidente Provinciale di Assotir Foggia, nella quale illustrerà le problematiche connesse al trasporto abusivo durante la raccolta del pomodoro, tema questo molto caro alla nostra Associazione che ha da tempo intrapreso una battaglia seria e decisa per contrastare il fenomeno.

Leggi tutto...

Avezzano, Assotir non si ferma e dopo Milano inaugura anche la nuova sede provinciale de L’Aquila

assotir laquilaDomenica scorsa, 8 luglio 2018, dopo il successo dell’inaugurazione della nuova sede provinciale di Milano, Assotir ha replicato ed ha aperto le porte della nuova sede provinciale de L’Aquila situata ad Avezzano.

Alla cerimonia erano presenti il Presidente Nazionale, Anna Vita Manigrasso, il Segretario Generale, Claudio Donati, il Presidente provinciale de L’Aquila, Robertino Di Berardino e Angelo Pierleoni, il Presidente di Formabruzzo, l’Ente partner di Assotir per l’erogazione dei servizi rivolti alle imprese di autotrasporto locali.

Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.
Find us on Facebook
Follow Us