Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Serbatoietti senza autorizzazione comunale e recupero accise: le Dogane chiudono la vicenda

    Giovedì, 19 Aprile 2018 18:24
  • Omesso versamento dei contributi. Nuova precisazione INL sui casi in cui l'"omissione rilevante"...

    Mercoledì, 18 Aprile 2018 13:29
  • Costi di riferimento: il MIT pubblica quelli per aprile 2018, basati sul costo del gasolio di...

    Mercoledì, 18 Aprile 2018 12:40
  • Caro-pedaggi, giovedì 19 aprile confronto tra associazioni del trasporto e parlamentari abruzzesi

    Mercoledì, 18 Aprile 2018 11:51
  • Pesatura dei container: il Comandante Generale delle Capitanerie di Porto, con un decreto, detta...

    Venerdì, 13 Aprile 2018 11:16
  • UNATRAS: No alle chiusure del Brennero. Immediata pubblicazione dei valori di riferimento dei...

    Mercoledì, 11 Aprile 2018 19:04

Neve: verso la fine dell'"emergenza" all'italiana

on . Postato in News

Siamo ormai verso la fine della "bufera Burian" e ora fioccano le revoche - che alleghiamo - dei divieti alla circolazione dei veicoli pesanti.

Ovviamente non siamo fuori dell'inverno, tanto che per domani, giovedì 1 marzo, come ci informa Viabilità Italia nel comunicato allegato, ci saranno nevicate - anche copioso ed a quote assai basse - in alcune regioni italiane.

E, come previsto dal Piano Neve del Ministero dell'Interno, potranno esserci, localmente, altri provvedimenti di limitazione della circolazione.

Azione diretta nell'autotrasporto: la Corte Costituzionale ne conferma la piena legittimità

on . Postato in News

Corte CostituzionaleL’azione diretta nell’autotrasporto (ovvero la possibilità da parte del sub-vettore di rivalersi nei confronti del committente, qualora il primo vettore non paghi) è salva.

Lo ha stabilito la Corte Costituzionale con la sentenza numero 37 del febbraio 2018 confermando, quindi, la piena legittimità di una delle ultime tutele normative di cui ancora beneficia il settore trasportistico italiano.

Neve: passata, non senza polemiche, la prima ondata di Burian. Ma non il maltempo

on . Postato in News

maltempoLe folate di vento freddo e la neve di Burian hanno percorso in lungo e largo la penisola portandosi dietro, oltre agli inevitabili disagi, anche numerose polemiche.

In particolare, al di là del disastro della circolazione ferroviaria (quella che qualcuno vorrebbe come alternativa vincente alla strada anche nel traffico merci), sono state numerose le mancanze di tempestività con cui le diverse Prefetture hanno saputo gestire le ordinanze di blocco della circolazione dei veicoli pesanti: in taluni casi anticipando di ore le temute nevicate, anche quando il sole continuava a fare il suo dovere sulle strade della penisola; in altri casi, ritardando la revoca del blocco anche quando la tempesta era passata e, come dice il poeta si tornavano ad udire gli "uccelli far festa"... Ma tant'è.....

Guai però a ritenere che passato il primo impatto di Burian sia finito il maltempo.

Installazione di impianti di audiovisivi di sorveglianza. Nuova Circolare dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro.

on . Postato in News

videosorveglianzaCon la Circolare n. 5 del 19 Febbraio 2018, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro è tornato ad occuparsi dei presupposti alla base dell’installazione degli impianti audiovisivi di sorveglianza che implichino un controllo a distanza dei lavoratori, su cui l’Ispettorato si era già in precedenza pronunciato e di cui abbiamo tempestivamente dato notizia ai nostri lettori

La nuova Circolare dell'INL  reca precisazioni sulle tematiche seguenti:

Istruttoria delle istanze presentate.

Tutela del patrimonio aziendale.

Telecamere.

Dati biometrici.

Di seguito forniamo un b reve riassunto della Circolare.

Elezioni: altre risposte dal mondo politico al documento UNATRAS sull'emergenza autotrasporto

on . Postato in News

maurizio lupi simona vicariNOI CON L'ITALIA-UDC  ha espresso, con una lettera indirizzata al Presidente UNATRAS, Amedeo Genedani, il proprio giudizio sul documento di rivendicazione della centralità dell'autotrasporto e di indicazione delle misure necessarie a rafforzarne la competitività nell'interesse del Paese.

Così, ieri, il Coordinatore nazionale Maurizio Lupi e la Sen. Simona Vicari, rispettivamente ex Ministro e Sottosegretario ai Trasporti, dopo aver ricevuto il programma presentato alla forze politiche da Unatras e sulla base dei confronti avuti durante l'esperienza di Governo, hanno inteso esprimere la condivisione del partito Noi con l'Italia-UDCd el documento per l'autotrasporto elaborato dall'Unione, valutandone la qualità e l'utilità per una forza politica.

Noi con l'Italia-UDC considera diverse proposte presentate da Unatras di grande valenza strategica e meritevole dell'attenzione del futuro Governo. 

Fabrizio Palenzona è il nuovo presidente di Conftrasporto. Gli auguri di buon lavoro di Assotir

on . Postato in News

Fabrizio Palenzona conftrasportoConftrasporto/Confcommercio Imprese per l’Italia - la Confederazione dei trasporti e della logistica che raggruppa alcune tra le principali Associazioni dell’autotrasporto, tra le quali ASSOTIR - ha eletto ieri, mercoledì 21 febbraio, Fabrizio Palenzona a suo nuovo Presidente.

L’elezione, decisa all’unanimità dal Comitato esecutivo, riunitosi è stata proposta dal presidente uscente Paolo Uggè: «La figura del presidente Palenzona risponde alla scelta di allargare sempre più la rappresentanza del mondo del trasporto e della logistica in seno a Confcommercio. Il recente ingresso nel sistema confederale di AssArmatori, dopo che  la rappresentatività della Confederazione si era allargata al mondo del trasporto ferroviario ed a quello delle attività marittime e portuali, è la dimostrazione di quanto forte sia l’impegno per rafforzare l’unica rappresentanza dei trasporti esistente in Italia».

Distacco in Francia ??? Fine del contributo di 40 euro per dipendente !!

on . Postato in News

Francia okL'UNOSTRA, Associazione delle PMI dell'autotrasporto francese che è con noi socia dell'UETR, ci informa che il Governo francese ha deciso di abolire l'obbligo, a carico delle imprese dei Paesi UE, del versamento di una tassa di 40€ per ciascun distacco di lavoratore.

La cosa ha particolare rilievo per il mondo dell'autotrasporto in quanto, come è noto, la Francia considera distaccati anche quegli autisti di imprese dell'Unione, comandati ad effettuare un trasporto internazionale da o per la Francia.

Riportiamo, di seguito, la traduzione del comunicato inviatoci dall'UNOSTRA in cui si commenta la decisione del Governo francese.

Per parte nostra non possiamo, mentre ci felicitiamo per l'abolizione della gabella, non invidiare i nostri cugini d'oltralpe: da loro ogni viaggio internazionale è considerato un distacco, mentre da noi è tale solo il cabotaggio, ammesso che si riesca a capire davvero se il veicolo con la targa di un paese dell'Unione sta effettuando un trasporto internazionale o un cabotaggio legale o, come troppo spesso accade, un cabotaggio diciamo così, un poco più "esteso".....

Attachments:
Download this file (unostra.pdf)unostra.pdf[ ]85 kB

Francia. per i veicoli o soste in sicurezza e, su strade ed aree di sosta, per non più di 12 orein ADR sol

on . Postato in News

Francia veicolo ADR

Il Governo francese, con una modifica alla normativa generale del 2009 sul trasporto delle materie pericolose,  ha, con un Decreto pubblicato il 13 ottobre scorso sul Journal Officiel, adottato il divieto di permanenza di oltre dodici ore nelle strade e nelle  aree di sosta pubbliche per i veicoli industriali che trasportano merci pericolose.


Da quella data, inoltre, i veicoli industriali che trasporto merci pericolose in regime ADR, oltre al divieto di sosta per oltre dodici ore sulle strade e nei parcheggi pubblici .  devono rispettare l'obbligo di fermarsi a una distanza minima di cinquanta metri da abitazioni, da edifici frequentati dal pubblico e da automezzi che trasportano prodotti infiammabili.

Il provvedimento - il cui testo, purtroppo è disponibile solo in francese - fissa anche le caratteristiche dei parcheggi autorizzati a ospitare veicoli ADR, come le informazioni sul carico, le misure di prevenzione e spegnimento degli incendi e la sorveglianza della struttura.

 

Dal 1 luglio, niente più contanti per le retribuzioni

on . Postato in News

nocontantiDal 1° Luglio 2018 ai datori di lavoro ed ai committenti sarà vietato il pagamento in contanti delle retribuzioni.

Il divieto è valido qualunque sia la tipologia del rapporto di lavoro instaurato con il collaboratore, e quindi non si limita al pagamento delle retibuzioni dei dipendenti propriamente detti.

Sono infatti compresi nel divieto i rapporti di lavoro autonomo, le borse di studio, i compensi per le attività di amministratore di società o i pagamenti relativi a compensi di lavoro autonomo occasionale (le cosiddette collaborazioni occasionali con ritenuta d’acconto).

Per i datori di lavoro o committenti che non applicano la nuova disciplina è fissata una sanzione amministrativa da 1.000 a 5.000 euro. 

Lavoratori svantaggiati: Minlavoro aggiorna le definizioni

on . Postato in News

lavoratori svantaggiatiIl Ministero del lavoro ha finalmente pubblicato, lo scorso 9 febbraio, il decreto del 17 ottobre 2017 con cui sono state ridefinite le categorie dei “lavoratori svantaggiati” e “molto svantaggiati”.

Il provvedimento è importante perché per tali lavoratori non si applicano i limiti quantitativi previsti per la somministrazione di lavoro a tempo determinato.

Contributi previdenziali 2018: l'INPS fissa quelli per artigiani e commerciani

on . Postato in News

INPS   logoCon la Circolare n. 27 del 12 febbraio 2018, la Direzione Centrale per le Entrate dell’Inps ha fissato l’ammontare della contribuzione dovuta dagli iscritti alle gestioni pensionistiche dei lavoratori artigiani e dei commercianti

Per essi l’aliquota contributiva valida per il 2018 è stata fissata al 24%.

 Il reddito minimo annuo (minimale) ai fini del calcolo del contributo IVS, è fissato a € 15.710,00.

 

 

NEWS SERVIZI

Movimentazione e stoccaggio delle merci: Consat propone ai propri soci consulenza tecnica per ottimizzare il rapporto efficienza/prezzo degli strumenti di lavoro

merciCome ormai è ben noto da tempo, la razionalizzazione delle merci all’interno delle imprese di trasporto sta assumendo un’importanza fondamentale per semplificare e rendere veloci i flussi di lavoro e aumentare la produttività.

Proprio per questo Consat, il Consorzio degli autotrasportatori facente parte del Sistema Assotir, ha pensato di fornire ai propri soci una consulenza che permetta di ottimizzare il rapporto efficienza/prezzo relativa agli strumenti di lavoro, realizzando una collaborazione con uno dei maggiori fornitori a livello internazionale di strumenti per la movimentazione del magazzino (scaffalature, carrelli, transpallet, ecc.)

Per conoscere le offerte di Consat è sufficiente contattare il numero +39 067222063 oppure mandare una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Sicurezza nei luoghi di lavoro, Trasfoservice organizza un corso nelle giornate del 24 marzo e del 7 aprile

corso trasfo

Distacco dei lavoratori, CON.SA.T vi assiste anche per i viaggi in Finlandia

FINLAND BUTTONCome per Francia, Germania, Austria, Belgio e Spagna, anche per la Finlandia CON.SA.T propone ai propri soci l’utilizzo di una piattaforma web e l’assistenza necessaria alla gestione delle problematiche burocratiche relative al distacco dei lavoratori.

Mediante l’utilizzo di username e password, per l’utente sarà possibile gestire in tutta autonomia gli adempimenti del caso dato che, anche la Finlandia, ha recepito la direttiva europea 2014/67/UE sul distacco transnazionale dei lavoratori, la cosiddetta “Direttiva Enforcement”.

Leggi tutto...

VITA ASSOCIATIVA E NEWS DAL TERRITORIO

Porto di Civitavecchia: alle mancate risposte delle Istituzioni, le imprese di autotrasporto rispondono con il fermo dei servizi

camion in corteoCon un comunicato sottoscritto alla data del 14 marzo 2018 (il cui testo riportiamo in allegato nel quale sono elencate le richieste degli autotrasportatori), le imprese di autotrasporto del consorzio di Civitavecchia hanno deciso di attuare il fermo dei servizi ad oltranza, a causa dei gravi disagi che tutta la categoria sta vivendo, sia in relazione alla nuova area dedicata agli operatori portuali (di cui avevamo già parlato in una precedente news) sia per ciò che concerne l’assunzione di nuovi funzionari degli uffici doganali.

Proprio su quest’ultimo punto qualcosa sembra si stia finalmente muovendo, grazie anche all’incontro, dello scorso 21 febbraio, che Assotir riuscì ad ottenere con il Direttore dell’Agenzia delle Dogane, Dr. Giovanni Kessler.

Leggi tutto...

Porto di Civitavecchia, Loffarelli di Assotir denuncia: “Se l'AdSP non dovesse darci le risposte che cerchiamo riguardo alla nuova area dedicata agli operatori portuali, saremo pronti ad attuare uno nostra presa di posizione"

08Al porto di Civitavecchia, nonostante sia ormai tutto pronto da tempo per l’apertura di una nuova area dedicata agli operatori portuali (dotata peraltro di servizi igienici, docce, punto ristoro, spazi per operatori e piazzali adatti alle varie attività), la burocrazia, come molto spesso capita nel nostro Paese, impedisce ai possibili utenti di utilizzarla.

L’Autorità di Sistema Portuale del Tirreno Centro Settentrionale ha affermato di essersi attivata da tempo per chiudere l’iter burocratico-amministrativo ma, a Patrizio Loffarelli, presidente del Consorzio degli autotrasportatori di Civitavecchia, nonché rappresentate di Assotir al tavolo di partenariato dell’Adsp il quadro della situazione, visto anche quanto accaduto al porto di Genova, appare piuttosto chiaro e denuncia:”In Liguria, i trasportatori locali con i sindacati e insieme alle associazioni di categoria, a seguito di “minacce” sono riusciti a strappare un importante accordo con l’ente portuale per un’area dedicata agli operatori”.

Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us