Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Serbatoietti senza autorizzazione comunale e recupero accise: le Dogane chiudono la vicenda

    Giovedì, 19 Aprile 2018 18:24
  • Omesso versamento dei contributi. Nuova precisazione INL sui casi in cui l'"omissione rilevante"...

    Mercoledì, 18 Aprile 2018 13:29
  • Costi di riferimento: il MIT pubblica quelli per aprile 2018, basati sul costo del gasolio di...

    Mercoledì, 18 Aprile 2018 12:40
  • Caro-pedaggi, giovedì 19 aprile confronto tra associazioni del trasporto e parlamentari abruzzesi

    Mercoledì, 18 Aprile 2018 11:51
  • Pesatura dei container: il Comandante Generale delle Capitanerie di Porto, con un decreto, detta...

    Venerdì, 13 Aprile 2018 11:16
  • UNATRAS: No alle chiusure del Brennero. Immediata pubblicazione dei valori di riferimento dei...

    Mercoledì, 11 Aprile 2018 19:04

Assotir Sicilia: intervenga la magistratura nella sempre più drammatica vicenda del blocco degli espurghi

on . Postato in News

bullaIn Sicilia, come è purtroppo noto, sono moltissime le utenze - tanto domestiche che industriali - le quali, per motivi che affondano nella storia urbanistica e sociale dell'Isola,  non possono tutt'oggi conferire gli scarichi delle acque sporche al sistema fognario e devono arrangiarsi con le fosse settiche.

Che, periodicamente, vanno svuotate con l’intervento di ditte specializzate e di veicoli cisterna appositamente attrezzati.

Ovviamente questi liquami e fanghi che vengono captati dalle pompe dei veicoli non possono essere smaltite se non in specifici e controllati impianti di trattamento.

Il punto è che, ormai da mesi, la Sidra, gestore dell’unico impianto di  depurazione presente nel comprensorio etneo, ha ridotto drasticamente le quantità di fanghi da conferire nel sito di Pantano D’Arci.

Come da mesi ormai denuncia Giuseppe Bulla, Vice Presidente nazionale e Responsabile di Assotir Sicilia, il blocco sta causando notevoli difficoltà alle ditte di espurgo che non riuscendo a svuotare i propri veicoli, non riescono a far fronte alle richieste dell’utenza, ritrovandosi praticamente bloccati con le attività.

Lavoro a chiamata. Se manca il DVR diventa a tempo indeterminato

on . Postato in News

inlL'Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la lettera circolare n. 49 dello scorso 15 marzo 2018, ha fornito alcune precisazioni sul contratto di lavoro a chiamata.

In particolare, l’Ispettorato ha esaminato, alla luce di numerose sentenze delle massime magistrature, il caso di contratto di lavoro intermittente stipulato in assenza di documento di valutazione dei rischi (DVR) aziendale.

L’Ispettorato trova in ciò una violazione delle disposizioni di cui all’art. 14 D.lgs. n. 81/2015

L’art. 14 sopra citato prevede, infatti, espressamente il divieto di stipula di un contratto di lavoro a chiamata in mancanza del documento di valutazione dei rischi.

Se l’azienda non ha proceduto alla valutazione dei rischi di cui al D.lgs. 81/08 (il testo unico sulla sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro) non può, in alcun caso, stipulare contratti intermittenti o a chiamata.

Assunzioni nel mezzogiorno e di giovani NEET: l'INPS emana le istruzioni operative e le slides illustrative

on . Postato in News

INPS per copertina 220x161L’Inps ha emanato, nei giorni scorsi, la circolare n.48 e la circolare n.49 con cui, tenuto conto delle indicazioni dell’ANPAL, si forniscono agli uffici territoriali le indicazioni operative in merito agli incentivi per le assunzioni nel Sud (Bonus assunzioni Sud) e per le assunzioni di giovani NEET iscritti al Programma Garanzia Giovani.

Tali incentivi sono stati resi operativi dall’ANPAL (Agenzia Nazionale per le Politiche Attive e del Lavoro) con l’emanazione, lo scorso 2 gennaio 2018, dei decreti direttoriali n. 2 e n. 3.

I due incentivi, che valgono per le assunzioni fatte a partire dal 1° gennaio 2018 e fino al 31 dicembre 2018, costituiscono un rafforzamento dell’incentivo strutturale all’occupazione giovanile.

Contemporaneamente l'INPS ha anche pubblicato le slides illustrative dei due provvedimenti, oltre che della Circolare 40/2018 che illustra le provvidenze strutturali per le assunzioni giovanili 2018, che i nostri lettori potranno consultare in allegato a questa news

Cronotachigrafo: nuove disposizioni per costruzione e funzionamento dei tachigrafi intelligenti

on . Postato in News

Rimborso sulle Accise: l’Agenzia delle dogane ha comunicato l’importo riconosciuto per il primo trimestre 2018

on . Postato in News

agenzia dogane e monopoliCon nota n.35398, l’Agenzia delle Dogane ha comunicato l’importo riconosciuto agli aventi diritto per il rimborso sulle accise riferito al primo trimestre 2018.

L’importo in questione corrisponde a 214,18 euro per mille litri di gasolio e possono presentare domanda tutte le imprese che utilizzano veicoli aventi massa complessiva a pieno carico superiore alle 7,5 tonnellate di categoria ecologica Euro 3 o superiori.

Ponte di Pasqua: la Prefettura di Roma emana un’ordinanza di limitazione del traffico, nelle vie del centro storico, riguardante tutti i mezzi pesanti

on . Postato in News

Green Zone Roma 1In occasione delle festività pasquali e anche “in virtù dello stato di allerta dovuta allo scenario internazionale” (così si legge nell’ordinanza), la Prefettura di Roma ha disposto la chiusura del traffico a tutti i mezzi pesanti, anche inferiori alle 3,5 tonnellate, nelle vie del centro storico della Capitale, dove è stata istituita una zona di sicurezza denominata “Green Zone”.

Il blocco del traffico è iniziato a partire dalle ore 7,00 di mercoledì 28 marzo 2018 e perdurerà fino a cessate esigenze.

Pesi e dimensioni: nel trasporto combinato confermate le 44 ton.

on . Postato in News

trasporto combinatoLa Direzione Centrale per la Polizia Stradale del Dipartimento Pubblica Sicurezza del Ministero dell’interno, ha, lo scorso 26 marzo, diramato alle Prefetture ed agli organi di controllo la circolare Prot. n. 300/A/2536/18/108/5/1, con la quale ha specificato, al fine di assicurare uniformità nell’applicazione delle disposizioni in materia, i limiti di massa complessiva a pieno carico che devono rispettare i veicoli impegnati in operazioni di trasporto combinato.

Mentre da sempre in Italia la massa complessiva ammissibile per il trasporto con semirimorchi è fissato, dall’art. 62 del C.d.S. in 44 ton., in Europa vi era una discussione su quale fosse il limite da applicare al trasporto con containers o casse mobili, posto che in molti Paesi europei, il limite è diverso da quello italiano.

UETR: nell'Assemblea di Parigi, completato l'assetto dell'Unione, l'attenzione si è rivolta al dibattito UE sul Pacchetto Mobilità

on . Postato in News

18 03 16 Parigi UETRIl 16 marzo scorso, a Parigi, ospiti dei colleghi di UNOSTRA, i rappresentanti delle Associazioni europee della piccola e media impresa del trasporto stradale aderenti all'UETR, hanno tenuto una riunione del Consiglio di Amministrazione e, a seguire, l’Assemblea Generale dell’Unione.

Per ASSOTIR erano presenti il Segretario Generale, Claudio DONATI e Mauro Sarrecchia.

All’ordine del giorno delle due riunioni, dopo che nel dicembre scorso, l’UETR aveva provveduto all’elezione del suo nuovo Presidente nella persona di Julio Villaescusa, storico dirigente della FENADISMER, vi era l’elezione dei Vicepresidenti.

L’Assemblea, augurandosi di poter presto allargare tali cariche anche ai rappresentanti della nuova Europa ha provveduto ad eleggere quali Vicepresidenti, M.me Sandrine Bachy, Presidente della francese UNOSTRA e Amedeo Genedani, Presidente di Confartigianato Trasporti.

Autorizzazioni CEMT, pubblicata la graduatoria dei beneficiari per l'anno 2018

on . Postato in News

IFTÈ stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.70 del 24.03.2018, il Decreto Dirigenziale del Direttore della Divisione 3 del Dipartimento TSI del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti del 9 marzo 2018, relativo all’approvazione della graduatoria di merito per l’anno 2018 sull’assegnazione delle autorizzazioni multilaterali per il trasporto di merci su strada, nell’ambito dei Paesi aderenti alla ITF/CEMT (Conferenza Europea dei Ministri dei Trasporti).

Per l’annualità corrente il numero delle autorizzazioni CEMT, per il contingente italiano, utilizzabili con veicoli di categoria ecologica Euro IV o superiori, è fissato a 178.

Patenti di guida: nuova stretta sui requisiti psico-fisici per ottenerle e mantenerne l'uso

on . Postato in News

visita medica per patenteSulla G.U. n. 63 del 16 marzo 2018 è stato pubblicato il Decreto con il quale è stata recepita la Direttiva UE 2016/1106 che modifica i requisiti psico-fisici per l'ottenimento ed il mantenimento delle patenti di guida.

In particolare, viene modificato l’Allegato III del D.Lvo 18 aprile 2011 n.59 che ora risulta conforme agli Allegati I e II del Decreto 26 gennaio 2018 - che trattano di patologie cardiovascolari e di diabete mellito - ai fini del conseguimento/conferma validità della patente di guida.

Infrastrutture, trasporti e logistica: al via il Tavolo di partenariato nazionale

on . Postato in News


Graziano Delrio
Con il Decreto n. 40 dello scorso 13/02/2018, che troverete in allegato, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio ha istituito il cosiddetto "TAVOLO NAZIONALE DI PARTENARIATO PER LA LOGISTICA ED I TRASPORTI" la cui istituzione era stata prevista dalla legge 27/12/2017 n. 205 (Legge di Bilancio 2018)

Secondo quanto affermato nel Comunicato illustrativo del Decreto che lo istituisce, il  nuovo Organismo avrà il compito di svolgere, in una logica di ampia partecipazione, attività propositiva, di studio, monitoraggio e consulenza al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, per la definizione delle politiche di intervento e delle strategie di governo nel settore della logistica e dei trasporti.

Attachments:
Download this file (18-02-13 - D.M. n. 40.pdf)18-02-13 - D.M. n. 40.pdf[ ]606 kB

NEWS SERVIZI

Movimentazione e stoccaggio delle merci: Consat propone ai propri soci consulenza tecnica per ottimizzare il rapporto efficienza/prezzo degli strumenti di lavoro

merciCome ormai è ben noto da tempo, la razionalizzazione delle merci all’interno delle imprese di trasporto sta assumendo un’importanza fondamentale per semplificare e rendere veloci i flussi di lavoro e aumentare la produttività.

Proprio per questo Consat, il Consorzio degli autotrasportatori facente parte del Sistema Assotir, ha pensato di fornire ai propri soci una consulenza che permetta di ottimizzare il rapporto efficienza/prezzo relativa agli strumenti di lavoro, realizzando una collaborazione con uno dei maggiori fornitori a livello internazionale di strumenti per la movimentazione del magazzino (scaffalature, carrelli, transpallet, ecc.)

Per conoscere le offerte di Consat è sufficiente contattare il numero +39 067222063 oppure mandare una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Sicurezza nei luoghi di lavoro, Trasfoservice organizza un corso nelle giornate del 24 marzo e del 7 aprile

corso trasfo

Distacco dei lavoratori, CON.SA.T vi assiste anche per i viaggi in Finlandia

FINLAND BUTTONCome per Francia, Germania, Austria, Belgio e Spagna, anche per la Finlandia CON.SA.T propone ai propri soci l’utilizzo di una piattaforma web e l’assistenza necessaria alla gestione delle problematiche burocratiche relative al distacco dei lavoratori.

Mediante l’utilizzo di username e password, per l’utente sarà possibile gestire in tutta autonomia gli adempimenti del caso dato che, anche la Finlandia, ha recepito la direttiva europea 2014/67/UE sul distacco transnazionale dei lavoratori, la cosiddetta “Direttiva Enforcement”.

Leggi tutto...

VITA ASSOCIATIVA E NEWS DAL TERRITORIO

Porto di Civitavecchia: alle mancate risposte delle Istituzioni, le imprese di autotrasporto rispondono con il fermo dei servizi

camion in corteoCon un comunicato sottoscritto alla data del 14 marzo 2018 (il cui testo riportiamo in allegato nel quale sono elencate le richieste degli autotrasportatori), le imprese di autotrasporto del consorzio di Civitavecchia hanno deciso di attuare il fermo dei servizi ad oltranza, a causa dei gravi disagi che tutta la categoria sta vivendo, sia in relazione alla nuova area dedicata agli operatori portuali (di cui avevamo già parlato in una precedente news) sia per ciò che concerne l’assunzione di nuovi funzionari degli uffici doganali.

Proprio su quest’ultimo punto qualcosa sembra si stia finalmente muovendo, grazie anche all’incontro, dello scorso 21 febbraio, che Assotir riuscì ad ottenere con il Direttore dell’Agenzia delle Dogane, Dr. Giovanni Kessler.

Leggi tutto...

Porto di Civitavecchia, Loffarelli di Assotir denuncia: “Se l'AdSP non dovesse darci le risposte che cerchiamo riguardo alla nuova area dedicata agli operatori portuali, saremo pronti ad attuare uno nostra presa di posizione"

08Al porto di Civitavecchia, nonostante sia ormai tutto pronto da tempo per l’apertura di una nuova area dedicata agli operatori portuali (dotata peraltro di servizi igienici, docce, punto ristoro, spazi per operatori e piazzali adatti alle varie attività), la burocrazia, come molto spesso capita nel nostro Paese, impedisce ai possibili utenti di utilizzarla.

L’Autorità di Sistema Portuale del Tirreno Centro Settentrionale ha affermato di essersi attivata da tempo per chiudere l’iter burocratico-amministrativo ma, a Patrizio Loffarelli, presidente del Consorzio degli autotrasportatori di Civitavecchia, nonché rappresentate di Assotir al tavolo di partenariato dell’Adsp il quadro della situazione, visto anche quanto accaduto al porto di Genova, appare piuttosto chiaro e denuncia:”In Liguria, i trasportatori locali con i sindacati e insieme alle associazioni di categoria, a seguito di “minacce” sono riusciti a strappare un importante accordo con l’ente portuale per un’area dedicata agli operatori”.

Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us