Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Incidente Borgo Panigale: dichiarazione del Segretario di Assotir, Claudio Donati

    Martedì, 07 Agosto 2018 13:32
  • Incentivi autotrasporto 2018, chiarimenti del MIT sulla incentivabilità dei veicoli CNG superiori...

    Venerdì, 03 Agosto 2018 13:12
  • Bielorussia – Russia: aggiornamento sul blocco del transito al confine bielorusso del 1° agosto...

    Venerdì, 03 Agosto 2018 12:43
  • Localizzazione dei veicoli aziendali tramite GPS: il Garante della privacy interviene in merito...

    Venerdì, 03 Agosto 2018 11:26
  • Tracciabilità del pagamento delle retribuzioni: l’INL chiarisce che ne sono esenti gli anticipi di...

    Venerdì, 03 Agosto 2018 09:58
  • Certificato medico di malattia online e visite fiscali: l’Inps ha pubblicato sul proprio sito...

    Giovedì, 02 Agosto 2018 17:32

Incentivi all’autotrasporto 2018: dal 30 luglio 2018 sarà possibile presentare le domande di contributo online

on . Postato in News

investimentiIl Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha reso noto che, a partire da lunedì 30 luglio 2018 e fino al 15 aprile 2019, sarà possibile presentare le domande di contributo per gli investimenti 2018 riguardanti l’autotrasporto direttamente online accedendo al Portale dell’Automobilista (http://www.ilportaledellautomobilista.it/).

Per compilare ed inviare correttamente le istanze, le imprese interessate dovranno accedere alla sezione “Incentivi investimenti Autotrasporto”, disponibile a breve nel sito sopracitato, dopo aver ottenuto il rilascio delle credenziali (ID e Password) come categoria di utenza “impresa”.

Fatturazione elettronica per acquisto di carburante: le Dogane confermano che qualora trattasi di distributori privati delle imprese, ai fini del rimborso delle accise, la targa dei mezzi non deve essere riportata

on . Postato in News

fatturazione elettronica 1L’Agenzia delle Dogane con nota n.83664/RU del 24 luglio scorso ha confermato che, ai fini del rimborso delle accise, nelle fatture elettroniche di acquisto di carburante, destinato ai distributori privati delle imprese (cosiddette “cisternette” che nulla hanno a che vedere con le cisterne dei consorzi e con la cessione di carburante da parte di questi ultimi nei confronti dei consorziati), non deve essere riportata la targa del veicolo rifornito.

La targa del veicolo rifornito, ai fini del rimborso delle accise, deve essere, invece, obbligatoriamente riportata in fattura elettronica qualora il rifornimento sia avvenuto presso impianti stradali di distribuzione, così come già esplicitato dalla Agenzia delle Entrate nella circolare dello scorso 7 giugno.

Albo degli autotrasportatori, avviata la procedura di cancellazione di 200 imprese

on . Postato in News

AlboAutotrasporto 01 99f467Con avviso n.2214 del 24 luglio 2018, a conferma della volontà di ripulire l’Albo Nazionale degli autotrasportatori da imprese che nei fatti non hanno ragione di essere presenti negli archivi dell’Albo stesso, in quanto non più esistenti, il Capo delle Segreteria del Comitato Centrale ha comunicato che è stata avviata la cancellazione delle imprese già cancellate anche dal Registro delle imprese delle rispettive Camere di Commercio competenti per territorio, delle imprese fallite ed, infine, di quelle che hanno cessato l’attività.

Fermo nazionale dell’autotrasporto: Unatras convocata dal MIT il prossimo 26 luglio

on . Postato in News

ministero delle infrastrutture e dei trasportiLe Associazioni aderenti ad Unatras (tra le quali, ovviamente, anche Assotir) sono state convocate, per il prossimo giovedì 26 luglio 2018, dall’Osservatorio Sindacale istituito presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Lo scopo dell’incontro voluto dal Ministero è quello di verificare se sussistano le condizioni per risolvere le controversie che hanno portato Unatras a proclamare il fermo nazionale dei servizi dell’autotrasporto merci dalle 00.00 di lunedì 6 agosto 2018 alle ore 24.00 di giovedì 9 agosto 2018.

Trasporto rifiuti, arrivano nuovi aggiornamenti dei quiz relativi all’esame per ottenere il titolo di Responsabile Tecnico

on . Postato in News

Albo Gestori ambientali logoIl Comitato Nazionale dell’Albo Gestori Ambientali ha emanato una nuova circolare, prot.148 dell’11 luglio 2018, (scaricabile in allegato), per aggiornare ulteriormente la lista dei quesiti, da somministrare ai candidati, relativi alle prove d’esame per ottenere il titolo di Responsabile Tecnico dei Rifiuti.

La revisione delle domande è giunta a seguito delle segnalazioni arrivate al Comitato Nazionale Albo Gestori Ambientali nei primi sei mesi di verifiche dei candidati e portando così il Comitato stesso a cancellare 70 quiz dal totale di 3.855 che ora scendono a 3.785.

Attachments:
Download this file (all_173_Circolare-Albo-Gestori-n.-148-dell11-luglio-2018 (1).pdf)Circolare n.148_11_07_2018[ ]909 kB

Distacco internazionale e cabotaggio: fino all'adeguamento del software di Minlavoro non è sanzionabile l'omessa indicazione della paga oraria

on . Postato in News

Polizia Stradale2L’Ispettorato Nazionale del Lavoro, lo scorso 17 luglio 2018, ha pubblicato la nota 6262, fornendo chiarimenti in merito all’applicazione della sanzione pecuniaria di cui all’art. 12, comma 1- bis, del D.Lgs. n. 136/2016.

Tale norma – introdotta dal D.L. n. 50/2017, convertito con modificazioni nella legge 96/2017 – prevede che chiunque circoli, in regime di distacco, somministrazione o cabotaggio stradale, senza la comunicazione preventiva di distacco o con tale comunicazione non conforme rispetto al contenuto previsto dalla legge è soggetto a sanzione amministrativa da euro 1.000 a euro 10.000.

L’Ispettorato chiarisce che, in presenza di tale illecito, trova applicazione solo la disciplina del codice della strada, con la conseguenza che la relativa sanzione è applicata dalla Polizia stradale al conducente e che obbligato in solido è il proprietario del veicolo

Incentivi all’autotrasporto 2018: pubblicati in G.U i decreti che permettono alle imprese interessate di accedere ai contributi

on . Postato in News

investimentiSono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n.163 del 16/07/2018 il Decreto Ministeriale n.221 del 20 aprile 2018, che determina i beni agevolabili, gli importi dei contributi e i costi ammissibili, e il Decreto Dirigenziale del 5 luglio 2018, contenente le istruzioni per la presentazione delle domande per poter accedere ai benefici, previsti per l’annualità 2018, a favore delle imprese di autotrasporto.

Ciò significa, quindi, che a partire dal 17 luglio 2017 fino al 15 aprile 2018 le imprese potranno presentare le istanze per ottenere i contributi previsti dai due decreti già precedentemente trattati in una nostra news.

Deduzioni forfettarie e recupero del contributo al Sistema Sanitario Nazionale, pubblicati da MEF e Agenzia delle Entrate i comunicati con i relativi importi

on . Postato in News

Agenzia delle Entrate logoCome ormai ci hanno abituato ogni anno, l’Agenzia delle Entrate e il Ministero dell’Economia e delle Finanze, hanno emanato, fuori tempo massimo, i comunicati stampa (scaricabili entrambi in allegato) relativi ai valori delle deduzioni forfettarie per le spese non documentabili.

Nuova Direttiva sul distacco intra-UE. Pubblicata in G.U. ma non si applica all'autotrasporto

on . Postato in News

distaccoLa Direttiva (UE) 2018/957 del 28 giugno 2018 è stata pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L173/16 del 9 luglio 2018

La nuova direttiva modifica la direttiva 96/71/CE direttiva 96/71/CE che ha definito le regole che devono essere osservate dalle imprese in caso di distacco dei lavoratori nell’ambito di una prestazione di servizi).

La modifica, tuttavia, non si applica al settore del trasporto su strada, in quanto i Paesi membri, non riuscendo a trovare la quadra tra i diversi interessi nazionali, hanno deciso di far ricorso a norme specifiche che saranno definite con il Pacchetto Mobilità UE, ancora in fase di discussione a Bruxelles.

Si legge infatti, al “considerando” n.15 della premessa alla nuova Direttiva che, “a causa dell’elevato grado di mobilità che caratterizza il lavoro nel settore del trasporto internazionale su strada, l’attuazione della presente direttiva in tale settore solleva particolari problematiche e difficoltà di natura giuridica, che saranno affrontate, nel quadro del pacchetto sulla mobilità, mediante norme specifiche per il trasporto su strada anche rafforzando la lotta contro frodi e abusi”.

L’art. 3 della direttiva in commento, quindi, stabilisce che essa si applicherà al settore trasporto su strada solo “a decorrere dalla data di applicazione di un atto legislativo che modifica la direttiva 2006/22/CE per quanto riguarda le prescrizioni di applicazione e stabilisce norme specifiche in relazione alla direttiva 96/71/CE e alla direttiva 2014/67/UE per il distacco dei conducenti nel settore dei trasporti su strada”.

Mit: disponibile la nuova edizione del Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti 2016-2017

on . Postato in News

cnt2017La nuova edizione del Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti (CNIT) è disponibile sul sito del Mit. La quarantaseiesima edizione, relativa al 2016 – 2017, è presentata dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e dal Direttore Generale per i Sistemi Informativi e Statistici e contiene, anche in questa occasione l’aggiornamento delle informazioni statistiche attinenti gli ambiti di interesse del Ministero, oltre ai risultati delle tradizionali rilevazioni ed elaborazioni.

La pubblicazione è redatta annualmente dall'Ufficio di Statistica dell'Amministrazione in collaborazione con il Ministero, le altre Amministrazioni Pubbliche Centrali e Periferiche, l'Istat e numerosi Enti, Aziende ed Istituti di ricerca di settore.

Trasporti di cabotaggio in Italia, il Ministero dell’Interno emana una nuova circolare riguardante i controlli sul rispetto della normativa

on . Postato in News

12537 medCon nota del 10 luglio scorso (la n.300/4/5507/18/108/13/1) il Ministero dell’Interno ha fornito delle precisazioni in merito all’applicazione delle sanzioni, introdotte lo scorso anno, per la mancanza della documentazione preventiva di distacco che deve trovarsi a bordo dei veicoli immatricolati in un Paese comunitario ed impiegati in Italia per le operazioni di cabotaggio.

La sanzione prevista per la mancata comunicazione preventiva di distacco al Ministero del Lavoro, va dai 1.000 ai 10.000 euro (è possibile inviarla utilizzando l’apposita procedura informatica) e prevede, inoltre, anche l’eventuale fermo del veicolo fino ad un massimo di 60 giorni qualora la stessa non sia pagata nelle mani dell’agente accertatore, secondo quanto previsto dall’art.207 del Cds.

NEWS SERVIZI

Privacy e sicurezza dei dati: Trasfoservice offre alle aziende soluzioni di qualità in materia del nuovo Regolamento Europeo 2016/679

privacyIl nuovo Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali ha mutato profondamente la normativa precedente e prevede che a partire dal 25 maggio 2018, le misure siano implementate in tutte le aziende che gestiscono dati relativi ai cittadini dell’Unione Europea, in qualsiasi Paese sia basata l’organizzazione.

L’inosservanza delle norme comporta gravi sanzioni, che possono arrivare fino al 4% del fatturato globale annuo dell’impresa.

Leggi tutto...

Geolocalizzazione e gestioni dati Cronotachigrafo, il Sistema Assotir offre risposte concrete alle esigenze degli autotrasportatori

geolocalizzazioneIl sistema Assotir è in grado di dare una efficace risposta alle esigenze di gestione della flotta automezzi con l’adozione di software e apparati, a costi di noleggio mensile, estremamente contenuti che permettono sia la geolocalizzazione che lo scarico e la gestione dei dati del cronotachigrafo.

Leggi tutto...

Capacità Professionale, Trasfoservice organizza un nuovo corso a partire dal prossimo 2 luglio 2018

logo trasfoTrasfoservice 2001 Srl a Socio Unico, società facente parte del Sistema Assotir, organizza un nuovo corso per ottenere l’idoneità professionale per svolgere il ruolo di Gestore dei Trasporti in tutte quelle imprese che operano sul mercato con un parco veicolare fino a 3,5 tonnellate.

Il corso, di 74 ore complessive, si svolgerà presso la nostra sede sita in Via Santa Caterina Albanese 8, 00173 Roma, a partire dal 2 luglio 2018.

Leggi tutto...

VITA ASSOCIATIVA E NEWS DAL TERRITORIO

Trasporti abusivi nella raccolta del pomodoro: nella trasmissione #Autotrasporti di Radio 24 interviene Giuseppe Camillo per parlare dell’azione intrapresa da Assotir Foggia al fine di contrastare il fenomeno

peppinoAndrà in onda su #Autotrasporti, trasmissione di Radio 24 condotta dal giornalista Andrea Ferro, lunedì 16 luglio 2018 ,l’intervista a Giuseppe Camillo, Presidente Provinciale di Assotir Foggia, nella quale illustrerà le problematiche connesse al trasporto abusivo durante la raccolta del pomodoro, tema questo molto caro alla nostra Associazione che ha da tempo intrapreso una battaglia seria e decisa per contrastare il fenomeno.

Leggi tutto...

Avezzano, Assotir non si ferma e dopo Milano inaugura anche la nuova sede provinciale de L’Aquila

assotir laquilaDomenica scorsa, 8 luglio 2018, dopo il successo dell’inaugurazione della nuova sede provinciale di Milano, Assotir ha replicato ed ha aperto le porte della nuova sede provinciale de L’Aquila situata ad Avezzano.

Alla cerimonia erano presenti il Presidente Nazionale, Anna Vita Manigrasso, il Segretario Generale, Claudio Donati, il Presidente provinciale de L’Aquila, Robertino Di Berardino e Angelo Pierleoni, il Presidente di Formabruzzo, l’Ente partner di Assotir per l’erogazione dei servizi rivolti alle imprese di autotrasporto locali.

Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.
Find us on Facebook
Follow Us