Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

Distacco in Francia ??? Fine del contributo di 40 euro per dipendente !!

Distacco in Francia ??? Fine del contributo di 40 euro per dipendente !!

L'UNOSTRA, Associazione delle PMI dell'autotrasporto francese che è...

Dal 1 luglio, niente più contanti per le retribuzioni

Dal 1 luglio, niente più contanti per le retribuzioni

Dal 1° Luglio 2018 ai datori di lavoro ed ai committenti sarà...

Lavoratori svantaggiati: Minlavoro aggiorna le definizioni

Lavoratori svantaggiati: Minlavoro aggiorna le definizioni

Il Ministero del lavoro ha finalmente pubblicato, lo scorso 9...

Contributi previdenziali 2018: l'INPS fissa quelli per artigiani e commerciani

Contributi previdenziali 2018: l'INPS fissa quelli per artigiani e commerciani

Con la Circolare n. 27 del 12 febbraio 2018, la Direzione Centrale...

  • Distacco in Francia ??? Fine del contributo di 40 euro per dipendente !!

    Venerdì, 16 Febbraio 2018 18:06
  • Francia. per i veicoli o soste in sicurezza e, su strade ed aree di sosta, per non più di 12 orein...

    Venerdì, 16 Febbraio 2018 17:23
  • Dal 1 luglio, niente più contanti per le retribuzioni

    Venerdì, 16 Febbraio 2018 16:33
  • Lavoratori svantaggiati: Minlavoro aggiorna le definizioni

    Venerdì, 16 Febbraio 2018 00:34
  • Contributi previdenziali 2018: l'INPS fissa quelli per artigiani e commerciani

    Giovedì, 15 Febbraio 2018 23:13
  • L'INL riconferma che la maggiore rappresentatività è fondamentale per le relazioni sindacali. Ora...

    Giovedì, 15 Febbraio 2018 22:11

Distacco in Francia ??? Fine del contributo di 40 euro per dipendente !!

on . Postato in News

Francia okL'UNOSTRA, Associazione delle PMI dell'autotrasporto francese che è con noi socia dell'UETR, ci informa che il Governo francese ha deciso di abolire l'obbligo, a carico delle imprese dei Paesi UE, del versamento di una tassa di 40€ per ciascun distacco di lavoratore.

La cosa ha particolare rilievo per il mondo dell'autotrasporto in quanto, come è noto, la Francia considera distaccati anche quegli autisti di imprese dell'Unione, comandati ad effettuare un trasporto internazionale da o per la Francia.

Riportiamo, di seguito, la traduzione del comunicato inviatoci dall'UNOSTRA in cui si commenta la decisione del Governo francese.

Per parte nostra non possiamo, mentre ci felicitiamo per l'abolizione della gabella, non invidiare i nostri cugini d'oltralpe: da loro ogni viaggio internazionale è considerato un distacco, mentre da noi è tale solo il cabotaggio, ammesso che si riesca a capire davvero se il veicolo con la targa di un paese dell'Unione sta effettuando un trasporto internazionale o un cabotaggio legale o, come troppo spesso accade, un cabotaggio diciamo così, un poco più "esteso".....

Attachments:
Download this file (unostra.pdf)unostra.pdf[ ]85 kB

Francia. per i veicoli o soste in sicurezza e, su strade ed aree di sosta, per non più di 12 orein ADR sol

on . Postato in News

Francia veicolo ADR

Il Governo francese, con una modifica alla normativa generale del 2009 sul trasporto delle materie pericolose,  ha, con un Decreto pubblicato il 13 ottobre scorso sul Journal Officiel, adottato il divieto di permanenza di oltre dodici ore nelle strade e nelle  aree di sosta pubbliche per i veicoli industriali che trasportano merci pericolose.


Da quella data, inoltre, i veicoli industriali che trasporto merci pericolose in regime ADR, oltre al divieto di sosta per oltre dodici ore sulle strade e nei parcheggi pubblici .  devono rispettare l'obbligo di fermarsi a una distanza minima di cinquanta metri da abitazioni, da edifici frequentati dal pubblico e da automezzi che trasportano prodotti infiammabili.

Il provvedimento - il cui testo, purtroppo è disponibile solo in francese - fissa anche le caratteristiche dei parcheggi autorizzati a ospitare veicoli ADR, come le informazioni sul carico, le misure di prevenzione e spegnimento degli incendi e la sorveglianza della struttura.

 

Dal 1 luglio, niente più contanti per le retribuzioni

on . Postato in News

nocontantiDal 1° Luglio 2018 ai datori di lavoro ed ai committenti sarà vietato il pagamento in contanti delle retribuzioni.

Il divieto è valido qualunque sia la tipologia del rapporto di lavoro instaurato con il collaboratore, e quindi non si limita al pagamento delle retibuzioni dei dipendenti propriamente detti.

Sono infatti compresi nel divieto i rapporti di lavoro autonomo, le borse di studio, i compensi per le attività di amministratore di società o i pagamenti relativi a compensi di lavoro autonomo occasionale (le cosiddette collaborazioni occasionali con ritenuta d’acconto).

Per i datori di lavoro o committenti che non applicano la nuova disciplina è fissata una sanzione amministrativa da 1.000 a 5.000 euro. 

Lavoratori svantaggiati: Minlavoro aggiorna le definizioni

on . Postato in News

lavoratori svantaggiatiIl Ministero del lavoro ha finalmente pubblicato, lo scorso 9 febbraio, il decreto del 17 ottobre 2017 con cui sono state ridefinite le categorie dei “lavoratori svantaggiati” e “molto svantaggiati”.

Il provvedimento è importante perché per tali lavoratori non si applicano i limiti quantitativi previsti per la somministrazione di lavoro a tempo determinato.

Contributi previdenziali 2018: l'INPS fissa quelli per artigiani e commerciani

on . Postato in News

INPS   logoCon la Circolare n. 27 del 12 febbraio 2018, la Direzione Centrale per le Entrate dell’Inps ha fissato l’ammontare della contribuzione dovuta dagli iscritti alle gestioni pensionistiche dei lavoratori artigiani e dei commercianti

Per essi l’aliquota contributiva valida per il 2018 è stata fissata al 24%.

 Il reddito minimo annuo (minimale) ai fini del calcolo del contributo IVS, è fissato a € 15.710,00.

 

 

L'INL riconferma che la maggiore rappresentatività è fondamentale per le relazioni sindacali. Ora è la volta degli Enti bilaterali

on . Postato in News

inlContinua l'iniziativa dell'Ispettorato del lavoro nei confronti di quelli che, nella lettura dell'INL, sono Organismi privi di reale rappresentatività e quindi non autorizzati dalla Legge a svolgere funzioni di efficace rappresentanza sindacale.

Ora, con la Circolare n. 4 del 4 febbraio 2018, l'INL "scomunica" gli "pseudo Enti bilaterali" che reclamizzano la possibilità di certificare contratti di lavoro, nonché di appalto e subappalto ai sensi degli artt. 75 e ss. del D.lgs. n. 276/2003 e del D.P.R. n. 177/2011, evidenziando gli effetti opponibili ai terzi – ivi compresi gli Organi di vigilanza – derivanti dal provvedimento di certificazione.

Autorità di Sistema Portuale, pubblicato in G.U. il decreto correttivo della riforma

on . Postato in News

adspLo scorso 9 febbraio 2018, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il D.Lgs n.232 del 13.12.2017 (in vigore dal prossimo 24 febbraio) che integra e corregge alcune disposizioni sulla riforma delle Autorità di Sistema Portuale, entrate in vigore con il decreto legislativo 169/2016.

È Forza Italia il primo partito politico che ha aperto al confronto sul programma per l'autotrasporto e la logistica

on . Postato in News

unatras per sito

COMUNICATO STAMPA

 UNATRAS

 

È Forza Italia il primo partito politico che ha aperto al confronto sul programma per l'autotrasporto e la logistica

 

Dopo aver divulgato il documento unitario elaborato dalle federazioni aderenti ad Unatras con le proposte per il settore dell'autotrasporto e la logistica italiani, arriva la prima risposta dalle forze politiche. 

Forza Italia è stato il primo partito a rispondere alle sollecitazioni, organizzando un confronto nella giornata di ieri con i rappresentanti di UNATRAS, con l'intento di approfondire i problemi persistenti del settore e le possibili soluzioni da ricercare per una politica di sviluppo e competitività dell'autotrasporto. 

Assotir Sicilia: sarà possibile seguire in diretta Facebook il Seminario sulla sicurezza Stradale del prossimo 17 febbraio 2018

on . Postato in News

Locandina Convegno Sicurezza StradaleAssotir comunica che il Seminario sulla Sicurezza stradale, che si terrà nella giornata di sabato 17 febbraio 2017 a Catania, di cui avevamo già dato notizia dalle pagine del nostro sito, potrà essere seguito in diretta Facebook da parte di tutti gli interessati.

Costi di riferimento: il MIT pubblica quelli per febbraio 2018, basati sul costo del gasolio di gennaio scorso.

on . Postato in News

costi di riferimentoIl Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha pubblicato sul proprio sito web l’aggiornamento del costo del gasolio per autotrazione al netto di Iva e/o dello sconto del maggior onere delle accise, relativo al mese di febbraio 2018, basato sui dati di costo al consumo del gasolio nel mese di gennaio 2018.  

Il prezzo totale al consumo del gasolio a gennaio 2018 è stato rilevato, come sempre, dal MISE e risulta essere pari, per 1.000 litri, a €1.443,27.

Il prezzo risulta ancora in aumento rispetto a quello rilevato nel mese precedente.

Sulla base di tali variabili, il costo del trasporto - da calcolarsi per il mese di febbraio, risulta essere:

  • veicoli di massa complessiva a pieno carico fino a 7,5 ton.: € 1,183/litro, al netto dell'Iva; 
  • veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 7,5 ton.: € 0,968/litro, al netto dell'Iva e del rimborso parziale delle accise.

Distacco trasnazionale: non basta un certificato a renderlo legale, se l'autorità subdora il falso

on . Postato in News

corte giustiziaLa Corte di Giustizia dell’Unione Europea, con Sentenza del 6 Febbraio 2018  nella causa C-359/16 - che è disponibile in allegato - ha stabilito che l’autorità giudiziaria del Paese in cui il lavoratore è stato distaccato, “può, nell’ambito di un procedimento promosso contro persone sospettate di aver fatto ricorso a lavoratori distaccati servendosi di tali certificati  ignorare questi ultimi se, sulla base di detti elementi e in osservanza delle garanzie inerenti al diritto a un equo processo….., constati l’esistenza di una frode”.

Non basterà più, quindi, esibire il certificato sulla legislazione di sicurezza sociale applicabile - E 101 o A1- , rilasciato dall’istituzione competente dello Stato di provenienza del lavoratore distaccato, ove tale certificato appaia sospetto agli occhi dell’Autorità di controllo 

NEWS SERVIZI

Sicurezza nei luoghi di lavoro, Trasfoservice organizza un corso nelle giornate del 24 marzo e del 7 aprile

corso trasfo

Distacco dei lavoratori, CON.SA.T vi assiste anche per i viaggi in Finlandia

FINLAND BUTTONCome per Francia, Germania, Austria, Belgio e Spagna, anche per la Finlandia CON.SA.T propone ai propri soci l’utilizzo di una piattaforma web e l’assistenza necessaria alla gestione delle problematiche burocratiche relative al distacco dei lavoratori.

Mediante l’utilizzo di username e password, per l’utente sarà possibile gestire in tutta autonomia gli adempimenti del caso dato che, anche la Finlandia, ha recepito la direttiva europea 2014/67/UE sul distacco transnazionale dei lavoratori, la cosiddetta “Direttiva Enforcement”.

Leggi tutto...

Conseguimento CQC: Anagnina Service, dal prossimo 23 gennaio 2018, avvierà un nuovo corso di formazione

anagninaL’Anagnina Service S.r.l., Autoscuola e Società di consulenza automobilistica facente parte del SISTEMA ASSOTIR organizza corsi di formazione per il conseguimento della CQC (Carta di Qualificazione del Conducente) sia per il trasporto merci che per il trasporto persone.

Il corso, svolto presso la nostra sede in Via Cinquefrondi n. 61/a – Roma (RM) – 00173, inizierà a partire dal prossimo martedì 23 gennaio 2018.

Leggi tutto...

VITA ASSOCIATIVA E NEWS DAL TERRITORIO

Assotir Sicilia: Programma del Seminario sulla “Gestione della Sicurezza Stradale”

Locandina Convegno Sicurezza Stradale

COMUNICATO STAMPA

Salone del Consiglio della Camera di Commercio di Catania, Siracusa e Ragusa

Sabato 17 Febbraio 2018 ore 9.30

 

Seminario sulla “Gestione della Sicurezza Stradale”

 

Catania - Le criticità della viabilità siciliana, i tir e i veicoli industriali carichi di carburante e materiali pericolosi - raggruppati sotto la sigla ADR - che attraversano il versante jonico della Sicilia; le condizioni dell'autostrada Catania-Messina, sia nelle corsie normali sia nei tratti in galleria; e, ultimo ma non tale, l'accesso dei mezzi pesanti ai traghetti di Messina, impongono una riflessione a cui possa seguire una “Gestione della sicurezza stradale” che garantisca e tuteli chiunque percorra queste strade.

Da queste considerazioni e dal tragico incidente sulla A21, in cui perse la vita una famiglia francese nei primi giorni di gennaio 2018, il vice presidente nazionale di Assotir (Associazione Italia Imprese di Trasporto), Pino Bulla, ha organizzato, insieme a Bureau Veritas, il seminario dal titolo “Gestione della sicurezza stradale” che si terrà sabato 17 Febbraio 2018, con inizio alle ore 9.30, nel Salone del Consiglio della Camera di Commercio di Catania, Siracusa e Ragusa, ingresso da piazza della Borsa. Modererà Massimo De Donato, direttore della rivista TIR.

Leggi tutto...

Assotir apre la nuova Sede Provinciale di Macerata: eletta alla Presidenza Stefania Tamburrini, Adrio Cirioni svolgerà il ruolo di Vicepresidente

donati macertaLo scorso sabato 10 febbraio 2018 Assotir, nella zona industriale di Corridonia (MC), ha tenuto un’Assemblea con gli autotrasportatori locali, al termine della quale, gli stessi hanno deciso di costituire una nuova sede della nostra Associazione per la Provincia di Macerata.

All’apertura della nuova sede, la prima del 2018 per Assotir, era presente anche il Segretario, Claudio Donati, il quale non si è sottratto alla miriade di domande e stimoli che sono arrivati dagli autotrasportatori marchigiani intenti nel volersi organizzare al meglio e intraprendere un percorso serio e di crescita al fianco di Assotir.

Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us