Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

Pedaggi autostradali in Austria e Germania: dal 1° Gennaio scattano gli aumenti

Come preannunciato in una nostra news dello scorso 22 novembre, a partire dal prossimo 1° Gennaio 2019 scatteranno gli aumenti delle tariffe autostradali sia in Germania che in Austria. È bene, quindi, entrare meglio nel dettaglio:

GERMANIA

Per quanto riguarda i tedeschi, gli importi dei pedaggi autostradali aumenterà per i veicoli di massa complessiva pari o superiore alle 7,5 tonnellate a causa dell’introduzione della componente relativa all’inquinamento acustico (0,2 centesimi/Km in più che vanno a sommarsi alla componente dell’inquinamento atmosferico legata alla classe ecologica di appartenenza del mezzo) e della previsione dei costi per l’infrastruttura in funzione del tonnellaggio.

Dal 1° gennaio 2019 i conducenti dei mezzi sopra indicati, perciò, prima di mettersi in viaggio verso la Germania, in strade soggette a pedaggio, nell’apparecchiatura OBU montata sul veicolo, dovranno inserire la classe di peso a cui appartiene il veicolo (da 7,5 ton a 11,99 ton; da 12 a 18 ton; sopra le 18 ton) e per i mezzi superiori alle 18 ton, dovranno indicare anche il numero di assi (3 o 4 o più).

Ricordiamo, inoltre, che i nuovi importi (consultabili in allegato) prevedono aumenti importanti rispetto alle tariffe attualmente in vigore: un camion euro 6 a cinque assi, ad esempio, pagherà 18,7 centesimi/km a fronte degli attuali 13,5 centesimi/km!

Infine, per ulteriori informazioni sui pedaggi in Germania, consigliamo di consultare i due video messi a disposizione da Toll Collect, cliccando sui seguenti link:

https://www.toll-collect.de/en/toll_collect/service/video.html?directLink=/en/english/truck-toll-collection-setting-weight-classes

https://www.toll-collect.de/en/toll_collect/microsites/it/italiano.html

 

AUSTRIA

L’ente gestore delle autostrade e delle superstrade austriache (Asfinag) ha comunicato che dal prossimo 1° Gennaio 2019 gli importi dei pedaggi subiranno un aumento pari al 2,2% dovuto al tasso di inflazione calcolato sulla base dell’indice dei prezzi al consumo armonizzato per l’anno 2017.

Oltre a questo aumento Asfinag ha comunicato che verranno gradualmente introdotti ulteriori costi legati all’inquinamento atmosferico, anche per i veicoli Euro 6: dal 2019 verrà addebitata la prima tranche, pari al 40%, dal 2020 invece partirà la copertura totale dei costi.

Il provvedimento relativo all’aumento dei pedaggi autostradali in Austria è già stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale austriaca dello scorso 11 dicembre, di cui riportiamo il testo in allegato.

 

Ultima modifica il Martedì, 18 Dicembre 2018 18:03

Contatti


Sede Nazionale

Via Santa Caterina Albanese, 14 - 00173 Roma 
Telefono. +39 067221815 • Fax +39 0672960490 
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008
Termini e condizioni d'utilizzo

Tutte le sedi 

Redazione e contenuti portale web: M. Sarrecchia

Call-Center

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero

06 7221815

Siamo su Facebook

© 2018 ASSOTIR. All Rights Reserved. Designed By Papesolution