Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

Distacco in Francia ??? Fine del contributo di 40 euro per dipendente !!

Distacco in Francia ??? Fine del contributo di 40 euro per dipendente !!

L'UNOSTRA, Associazione delle PMI dell'autotrasporto francese che è...

Dal 1 luglio, niente più contanti per le retribuzioni

Dal 1 luglio, niente più contanti per le retribuzioni

Dal 1° Luglio 2018 ai datori di lavoro ed ai committenti sarà...

Lavoratori svantaggiati: Minlavoro aggiorna le definizioni

Lavoratori svantaggiati: Minlavoro aggiorna le definizioni

Il Ministero del lavoro ha finalmente pubblicato, lo scorso 9...

Contributi previdenziali 2018: l'INPS fissa quelli per artigiani e commerciani

Contributi previdenziali 2018: l'INPS fissa quelli per artigiani e commerciani

Con la Circolare n. 27 del 12 febbraio 2018, la Direzione Centrale...

  • Distacco in Francia ??? Fine del contributo di 40 euro per dipendente !!

    Venerdì, 16 Febbraio 2018 18:06
  • Francia. per i veicoli o soste in sicurezza e, su strade ed aree di sosta, per non più di 12 orein...

    Venerdì, 16 Febbraio 2018 17:23
  • Dal 1 luglio, niente più contanti per le retribuzioni

    Venerdì, 16 Febbraio 2018 16:33
  • Lavoratori svantaggiati: Minlavoro aggiorna le definizioni

    Venerdì, 16 Febbraio 2018 00:34
  • Contributi previdenziali 2018: l'INPS fissa quelli per artigiani e commerciani

    Giovedì, 15 Febbraio 2018 23:13
  • L'INL riconferma che la maggiore rappresentatività è fondamentale per le relazioni sindacali. Ora...

    Giovedì, 15 Febbraio 2018 22:11

Ungheria, il Venerdì santo diventa festivo e i divieti alla circolazione pasquali diventano più lunghi

ungheria 3Il parlamento ungherese, con decreto n.190/2008, ha approvato nuove restrizioni di traffico relative al periodo pasquale, in quanto il venerdì Santo, in Ungheria, è considerato, da quest’anno, a tutti gli effetti giorno festivo

Il provvedimento di restrizione al traffico dei veicoli con massa superiore a 7,5 tonnellate, quali autocarri, trattori, trattori agricoli, nonché a tutte le combinazioni di questi veicoli con semirimorchi quale che sia il loro Paese di immatricolazione., si applicherà dalle ore 22,00 del 13 aprile e determinerà, per il periodo pasquale, il seguente calendario di limitazioni:

13 aprile (giovedì santo): ore 22,00-24,00; 14 aprile (venerdì santo): ore 00,00-24,00

15 aprile (sabato santo): ore 22,00 -24,00; 16 aprile (Pasqua): ore 00,00-24,00

17 aprile (lunedì dell’Angelo): ore 00,00-22,00

 

Le limitazioni al traffico pesante in Ungheria

Ricordiamo che nelle strade nazionali ungheresi le limitazioni alla circolazione dei veicoli con massa superiore a 7,5 ton. riguardano i periodi:

  • Dal 1 luglio al 31 agosto
    • dalle 15,00 del sabato – se non feriale – alle ore 22,00 di domenica
    • dalle 22,00 del giorno precedente alle 22,00 dei giorni considerati come festivi
  • Dal 1 settembre al 30 giugno
    • dalle 22,00 del sabato alle 22,00 della domenica
    • dalle 22,00 del giorno precedente alle 22,00 dei giorni considerati come festivi
  • Si noti che quando un giorno festivo precede un sabato o una domenica nel periodo dal 1 luglio al 31 agosto, o la domenica nel periodo dal 1 settembre al 30 giugno, si applicano queste ulteriori limitazioni alla circolazione:
    • stop dalle 08,00 del primo giorno alle 22.00 dell'ultimo giorno.
  • nel periodo compreso tra il 4 novembre e il 1 marzo queste restrizioni non si applicano per tutti i mezzi di classe ambientale 7 (categoria Euro 3) impegnati nel traffico internazionale.

Esenzioni

Ricordiamo che dai divieti sopraindicati sono esenti i seguenti tipo di veicoli o di trasporti

  • Veicoli gestite dalle forze armate, la polizia, la sicurezza nazionale, i servizi, le autorità carcerarie, vigili del fuoco, la protezione civile, le autorità doganali, l’Autorità Nazionale dei Trasporti, i mezzi di soccorso;
  • Nel caso di trasporto combinato, secondo l'accordo tra la Comunità europea e la Repubblica d'Ungheria sulle condizioni del trasporto stradale e la promozione del trasporto combinato:
    • veicoli che viaggiano tra il terminale di trasporto combinato e il luogo di carico o scarico
    • veicoli che viaggiano tra il terminale di trasporto combinato vicino al valico di frontiera e il valico di frontiera;
  • Veicoli utilizzati per la prevenzione o assistenza in caso di disastro;
  • Veicoli utilizzati in caso di incidente o di guasto;
  • Invii umanitari (con la documentazione appropriata);
  • Trasporto di fiori freschi o piante con esclusione di ogni altra cosa;
  • Servizi postali, e stampa;
  • Veicoli coinvolti in lavori socialmente utili (servizi di nettezza urbana, di rimozione dei rifiuti, servizi di pubblica utilità, servizi di riparazione);
  • Veicoli Euro 3 o superiore che trasportino gas liquido;
  • Veicoli utilizzati per la costruzione, manutenzione, riparazione o la pulizia di strade, ferrovie e servizi di pubblica utilità;
  • Veicoli utilizzati per il trasporto dei raccolti o di foraggio o per il trasferimento di macchine agricole e di trattori agricoli;
  • Veicoli per il trasporto di bestiame, latte fresco, latticini freschi, carne fresca e surgelata, prodotti a base di carne, verdure, uova, prodotti da forno o altri prodotti alimentari deperibili
  • veicoli che viaggiano vuoto relativi a tali trasporti;
  • Veicoli che viaggiano dal confine ungherese al parcheggio più vicino designato dalle autorità per tale scopo;
  • Durante le restrizioni di guida estive, i veicoli impegnati in viaggi internazionali che viaggiano dal confine alle loro sedi in Ungheria o al primo posto di scarico;
  • Veicoli utilizzati per il trasporto di attrezzature o di animali necessari per eventi culturali o sportivi di lavoro (compreso il trasporto connesso a produzioni radio, televisive o cinematografiche);
  • Traslochi privati;
  • Veicoli coinvolti,durante il periodo interessato dal divieto, nel trasporto da e per le stazioni ferroviarie, porti fluviali, porti o aeroporti (trasporto di merci in arrivo o in inoltro tra la sede del mittente/destinatario e la più vicina stazione, porto o aeroporto);
  • Trattori stradali isolati, con motori EURO 3 o superiore, aventi massa non superiore a 7,5 t.;

Le domande di esenzione devono essere presentate all'Autorità nazionale dei trasporti:

Nemzeti Közlekedési Hatóság

Pf 102

1389 Budapest Pf. 102

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

URL: www.nkh.hu

I conducenti devono essere in possesso dei documenti comprovanti la loro esenzione, e li devono presentare su richiesta alle autorità competenti.

 

Strade comunque vietate anche ai veicoli commerciali esenti

I conducenti di veicoli commerciali, trattori agricoli e loro rimorchi con massa superiore a 7,5 t., che sono esenti dalle limitazioni alla circolazione, devono ricordare, tuttavia,

che durante le restrizioni del periodo estivo (1 luglio - 31 agosto) i seguenti itinerari, non possono comunque essere utilizzati:

  • Autostrada M7;
  • Strada principale n.2, tra Budapest e Parassapuszta;
  • Strada 2A;
  • Strada principale n.6, tra Dunaujvaros e Budapest;
  • Strada principale n.7;
  • Strada principale n..10, tra Dorog e Budapest;
  • Strada principale n.11, tra Esztergom e Budapest;
  • Strada principale n.12;
  • Strada n.1201;
  • Strada principale n.51, dalla sua intersezione con la Strada principale n.510 a Dömsöd;
  • Strada principale n.71;
  • Le seguenti sezioni della Strada principale n.76:

- tra le giunzioni con Strada principale n.71 e la Strada principale n.7;

- tra lo Zalaapáti e la Strada principale n.71;

  • Strada principale n.55, tra Alsónyék e Baja;
  • Strada principale n.82, tra Strada principale n.8 e Veszprémvarsány;
  • Strada principale n.84, tra Sümeg e Strada principale n.71;
  • Strada principale n.33, tra Dormand e Debrecen;
  • Strada principale n.86, tra Janossomorja e Nemesbőd e tra Körmend e Zalabaksa;
  • Strada principale n.37, tra Miskolc e Satoraljaujhely;
  • Strada principale n.38, dalla intersezione con la Strada principale n.37 per Rakamaz.

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us