Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Responsabili tecnici trasporto rifiuti: pubblicati i quesiti e le prime date per gli esami...

    Domenica, 17 Settembre 2017 21:12
  • Trasporti transfrontalieri di rifiuti: dal 1° ottobre piena reciprocità tra imprese italiane e...

    Domenica, 17 Settembre 2017 20:53
  • Certificazioni di malattia redatte in modalità cartacea. L'INPS specifica quando è ancora...

    Domenica, 17 Settembre 2017 20:37
  • Aiuti di Stato. Al via il Registro Nazionale

    Domenica, 17 Settembre 2017 17:39
  • Autorità di Sistema Portuali: il CdM approva disposizioni integrative e correttive in tema di...

    Venerdì, 15 Settembre 2017 16:19
  • Costi di riferimento: il MIT pubblica quelli validi per i trasporti di settembre 2017

    Mercoledì, 13 Settembre 2017 14:43

FRANCIA: a Parigi e Grenoble obbligatorio, anche per i veicoli stranieri, il Bollino ambientale

CRITAIRDal 1° Luglio 2016, in Francia, è stato introdotto un bollino ambientale denominato Crit'Air.

L'obiettivo principale dell'azione è quello di ridurre, passo dopo passo, le emissioni e gli inquinanti atmosferici, incentivare i nuovi veicoli a basso consumo ed eliminare gradualmente dalla circolazione i vecchi veicoli inquinanti. 

Dopo un periodo di rodaggio, dal 1 febbraio 2017, per accedere nelle cosiddette ZCR (zone ambientali a circolazione ridotta) - equivalenti alle britanniche LEZ o all’area C del Comune di Milano - i veicoli non immatricolati in Francia devono munirsi del bollino ambientale Crit’Air che attesta il loro livello di emissioni inquinanti.

Il nuovo bollino Crit’Air è stato inizialmente introdotto a Parigi il 1° luglio 2016 e, a partire dal 1° novembre, è entrato in vigore anche nell’area metropolitana di Grenoble.

Gli automobilisti stranieri potranno ordinare il proprio bollino sul seguente sito: www.certificat-air.gouv.fr  

Il bollino verrà recapitato entro 5 giorni lavorativi e dovrà necessariamente essere posizionato sul veicolo a pena di una sanzione di 65 € per i trasgressori.

Sono state previste 6 tipologie di classi di inquinamento (dalla 0 alla 5), in funzione della classificazione del veicolo, del tipo di alimentazione e della categoria euro del motore del veicolo, fermo restando che l’accesso è vietato ai veicoli pre 1997 -  tanto francesi che stranieri –

Le etichette devono necessariamente essere esposte sul veicolo, pena una sanzione compresa tra i 68 € e i 375 €.

Altre notizie sulle ZCR e sulla regolamentazione della circolazione in queste zone possono essere ottenute consultando la pagina internet (in lingua italiana): http://it.france.fr/it/sulla-francia/regolamentazione-accesso-alle-zone-circolazione-ridotta-francia.

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us