Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Distacco dei lavoratori in Belgio, in arrivo alcune importanti novità a partire dal prossimo...

    Lunedì, 25 Settembre 2017 15:16
  • Distacco trasnazionale: il Ministero aggiorna le F.A.Q. e conferma l'obbligo della presenza a...

    Lunedì, 25 Settembre 2017 15:14
  • FRANCIA: iniziato lo sciopero dei dipendenti delle imprese di trasporto contro la riforma del...

    Lunedì, 25 Settembre 2017 12:40
  • Responsabili tecnici trasporto rifiuti: pubblicati i quesiti e le prime date per gli esami...

    Domenica, 17 Settembre 2017 21:12
  • Trasporti transfrontalieri di rifiuti: dal 1° ottobre piena reciprocità tra imprese italiane e...

    Domenica, 17 Settembre 2017 20:53
  • Certificazioni di malattia redatte in modalità cartacea. L'INPS specifica quando è ancora...

    Domenica, 17 Settembre 2017 20:37

A19: tempi una volta tanto rispettati e Delrio venerdì inaugura la bretella

bretella HimeraA sette mesi e sei giorni di distanza dal giorno in cui una frana ha colpito il viadotto Himera e costretto alla chiusura un tratto dell'autostrada Palermo-Catania, il Ministro Delrio potrà, venerdì prossimo, con soli sette giorni di ritardo rispetto alle scadenze annunciate - colpa peraltro delle forti precipitazioni dell'ultimo mese - inaugurare la bretella sulla A19 che sarà aperta al traffico lunedì prossimo.

La cosa, di per se, rappresenta una eccezione lodevolissima in una Sicilia in cui il dissesto idrogeologico e i conseguenti danneggiamenti delle infrastrutture alimentano una lista che ogni giorno si allunga sempre più, e in cui solo per ripristinare un servizio essenziale, come la fornitura di acqua potabile, passano intere settimane. 

Rimborso deviazioni su A12: la Regione chiede 15 giorni di tempo per una risposta

Regione Lazio sede per webMartedì 3 novembre si è tenuto l'incontro tra la Regione, il Comune di Civitavecchia e una delegazione degli autotrasportatori locali guidata da T.I. Assotir.

L’incontro ha avuto per oggetto il rifinanziamento della legge regionale 59/1989, che consente il rimborso dei pedaggi autostradali ai trasportatori diretti o provenienti dal Porto di Civitavecchia, in modo da ristorarli di almeno una parte degli extra costi derivanti dall’obbligo di utilizzo dell’Autostrada Roma-Civitavecchia a seguito dei divieti alla circolazione imposti ai veicoli pesanti nei territori di Santa Marinella e Civitavecchia.

La Regione Lazio si è riservata di analizzare le richieste dei trasportatori entro il tempo di 15 giorni.

A seguito di tale incontro e in attesa di una risposta da parte della Regione, gli autotrasportatori e T.I.  Assotir mantengono la sospensione della manifestazione già programmata, riservandosi di prendere le decisioni del caso a seguito della risposta che riceveranno della Regione Lazio.

Il Segretario Generale di T.I. Assotir, Claudio Donati, all’uscita dell’incontro ha dichiarato: “Sostanzialmente siamo in una fase di tregua armata in attesa di una risposta da parte della Regione, ma è un fatto che, dopo l’incontro dei giorni scorsi, il Comune di Civitavecchia si è dichiarato a favore delle ragioni dei trasportatori, riconoscendo di fatto le reali difficoltà del settore”.

Traforo del Monte Bianco: interruzioni della circolazione di fine novembre

tunnel Mont BlancIl Servizio comunicazione GEIE-TMB informa che, nel Traforo del Monte Bianco, la circolazione sarà totalmente interrotta:

  • durante la notte tra lunedì 23 e martedì 24 novembre, dalle ore 22 alle ore 6 (8 ore), per permettere la realizzazione di lavori di manutenzione;
  • durante la notte tra lunedì 30 novembre e martedì 1° dicembre, dalle ore 21 alle ore 6 (9 ore) per permettere lo svolgimento dell’esercitazione annuale di sicurezza dei Servizi Pubblici.

Si raccomanda agli utenti di prendere le necessarie informazioni sulle condizioni di agibilità del traforo (Radio FM 103.3 ISO RADIO – Sito internet : www.tunnelmb.com – Tel. 0165 890411).

SS1/A12: deviazione obbligatoria per il Porto di Civitavecchia. Martedì l'incontro decisivo in Regione

Civitavecchia raffronto deviazioni obbligatorie per webSettimana decisiva per i trasportatori di Civitavecchia e per tutti quelli che, quotidianamente, provengono o devono recarsi nel principale Porto del Lazio e del Centro Italia.

Dopo l'incontro con il Sindaco del Comune di Civitavecchia, che ha permesso di sospendere la programmata iniziativa del 31 ottobre, i trasportatori e la loro Associazione, TRANSFRIGOROUTE ITALIA ASSOTIR, hanno ottenuto di veder fissato l'appuntamento decisivo con la Regione Lazio, che si terrà domani, martedì 3 novembre.

Civitavecchia: il 31 ottobre autotrasporto in piazza per il rispetto della legge sui rimborsi autostradali

civitavecchia banchina containers per webSabato 10 ottobre Transfrigoroute Italia Assotir ha convocato una riunione con e imprese dell'autotrasporto di Civitavecchia.

Nel corso della riunione, che si è svolta alla presenza del segretario nazionale, Claudio Donati, i rappresentanti delle imprese hanno deciso di proclamare una manifestazione di protesta per il prossimo 31 ottobre.

Motivo della protesta, anticipato da numerosi segnali che l’Associazione ha lanciato – invano – al Sindaco ed ai rappresentanti delle Istituzioni cittadine e regionali -  la mancata attuazione della legge regionale sul rimborso dei pedaggi autostradali nella tratta S. Marinella-Civitavecchia nord, in vigore da oltre venti anni a causa della deviazione obbligatoria del traffico pesante dalla S.S. 1 Aurelia alla parallela A12.

GERMANIA : dallo 01/10/2015 i pedaggi estesi ai veicoli da 7,5 a 12 ton.

germaniaAll’inizio del 2015 le tariffe tedesche dei pedaggi autostradali, come abbiamo informato i nostri lettori, sono state riviste ed è stata introdotta una nuova classe tariffaria per i veicoli con motore EURO 6.

Successivamente – ed anche di ciò abbiamo dato notizia – la rete delle strade tedesche sottoposte a pedaggio si è estesa di altri 1.100 km, incorporando ulteriori assi stradali a due corsie per senso di marcia.

Inoltre, dal 1 ottobre 2015, saranno assoggettati al pagamento del pedaggio anche i veicoli con massa totale da 7,5 a 12 ton., fino a quella data esclusi da ogni pagamento.

Pubblichiamo quindi, per informazione dei nostri lettori, la mappa delle strade tedesche sottoposte a pedaggio.

Austria: chiude, dal 21/04 al 14/11/2015 il Tunnel dell'Arlberg

Arlberg strassentunnelL’Arlberg Tunnel, che collega il Tirolo con il Vorarlberg, sulla direttrice Innsbruck-Bregenz (A/12-A/14) sarà completamente interdetto alla circolazione, per l’esecuzione di importanti lavori di risanamento della struttura, dal 21 aprile al 14 novembre 2015.

I mezzi pesanti dovranno seguire itinerari alternativi attraverso Kufstein e la Baviera, oppure attraverso Chiasso e la Svizzera.

Austria: divieti integrativi per i mezzi pesanti per il 2015

AustriaIl Ministero austriaco per il traffico ha emanato il Regolamento n. 65, pubblicato sulla Gazzetta austriaca del 30 marzo 2015.

Con tale strumento sono stati adottati alcuni divieti integrativi per l’anno 2015, per i mezzi pesanti che circolano sul territorio austriaco, che si aggiungono a quelli “tradizionali” del “fine settimana” e festivi, del divieto notturno, ecc.

A10 - giovedì 9 Aprile chiusura tra Albisola e Celle Ligure per despolettamento ordigno bellico

viabilità italia per sitoPROVINCIA DI SAVONA –COMUNI DI ALBISOLA SUPERIORE E CELLE LIGURE: INTERDIZIONE AL TRAFFICO VEICOLARE E FERROVIARIO

Le Prefettura - U.T.G. – di Savona ha reso noto che per le operazioni di despolettamento di un ordigno della seconda guerra mondiale, previste per la giornata di domani giovedì 9 aprile, si renderà necessario interdire il traffico veicolare e lo stazionamento all’aperto in un’area con un raggio di mt. 1.787, nei Comuni di Albisola Superiore, Albisola Marina e Celle Ligure.

Sciopero dei benzinai: ecco l'elenco degli impianti aperti

pompe gasolioPubblichiamo il Comunicato di VIABILITA' ITALIA diffuso il 31 marzo 2015 alle ore 13.00

In relazione allo sciopero generale di categoria, con conseguente chiusura degli impianti di rifornimento carburanti sulla rete autostradale - comprese tangenziali e raccordi – indetto dalle ore 00.00 di oggi 31 marzo sino alle ore 24.00 del giorno 1 aprile 2015, si comunica che, in base al documento della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome del 3 marzo 2011, sono stati individuati gli impianti autostradali i quali, secondo la turnazione prestabilita, garantiranno il rifornimento all’utenza in transito (allegato 1).

Viabilità Italia sta monitorando le condizioni della circolazione e gli eventuali riflessi che lo sciopero dovesse arrecare alla mobilità nazionale.

Si invita l’utenza a prendere visione del documento allegato – comunque reperibile nell’homepage del sito della Conferenza delle Regioni www.regioni.it (link http://www.regioni.it/home/1-aprile-sciopero-benzinai-impianti-autostradali-1131/) ed a mantenersi costantemente aggiornati sulla situazione del traffico chiamando il numero gratuito 1518 del CCISS, ascoltando le trasmissioni di Isoradio ed i notiziari di Onda Verde (su Radio 1, 2 e 3), consultando il sito web www.cciss.it e mobile.cciss.it da smartphone e palmari, ed utilizzando l’applicazione gratuita iCCISS per iPhone. 

 

viabilità italia per sito

Ministero dell'Interno
via Tuscolana 1558 - 00173Roma
T.06465 30373 - Fax. 06465 30434
@:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us