Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

Distacco in Francia ??? Fine del contributo di 40 euro per dipendente !!

Distacco in Francia ??? Fine del contributo di 40 euro per dipendente !!

L'UNOSTRA, Associazione delle PMI dell'autotrasporto francese che è...

Dal 1 luglio, niente più contanti per le retribuzioni

Dal 1 luglio, niente più contanti per le retribuzioni

Dal 1° Luglio 2018 ai datori di lavoro ed ai committenti sarà...

Lavoratori svantaggiati: Minlavoro aggiorna le definizioni

Lavoratori svantaggiati: Minlavoro aggiorna le definizioni

Il Ministero del lavoro ha finalmente pubblicato, lo scorso 9...

Contributi previdenziali 2018: l'INPS fissa quelli per artigiani e commerciani

Contributi previdenziali 2018: l'INPS fissa quelli per artigiani e commerciani

Con la Circolare n. 27 del 12 febbraio 2018, la Direzione Centrale...

  • Distacco in Francia ??? Fine del contributo di 40 euro per dipendente !!

    Venerdì, 16 Febbraio 2018 18:06
  • Francia. per i veicoli o soste in sicurezza e, su strade ed aree di sosta, per non più di 12 orein...

    Venerdì, 16 Febbraio 2018 17:23
  • Dal 1 luglio, niente più contanti per le retribuzioni

    Venerdì, 16 Febbraio 2018 16:33
  • Lavoratori svantaggiati: Minlavoro aggiorna le definizioni

    Venerdì, 16 Febbraio 2018 00:34
  • Contributi previdenziali 2018: l'INPS fissa quelli per artigiani e commerciani

    Giovedì, 15 Febbraio 2018 23:13
  • L'INL riconferma che la maggiore rappresentatività è fondamentale per le relazioni sindacali. Ora...

    Giovedì, 15 Febbraio 2018 22:11

Ungheria, il Venerdì santo diventa festivo e i divieti alla circolazione pasquali diventano più lunghi

ungheria 3Il parlamento ungherese, con decreto n.190/2008, ha approvato nuove restrizioni di traffico relative al periodo pasquale, in quanto il venerdì Santo, in Ungheria, è considerato, da quest’anno, a tutti gli effetti giorno festivo

Il provvedimento di restrizione al traffico dei veicoli con massa superiore a 7,5 tonnellate, quali autocarri, trattori, trattori agricoli, nonché a tutte le combinazioni di questi veicoli con semirimorchi quale che sia il loro Paese di immatricolazione., si applicherà dalle ore 22,00 del 13 aprile e determinerà, per il periodo pasquale, il seguente calendario di limitazioni:

13 aprile (giovedì santo): ore 22,00-24,00; 14 aprile (venerdì santo): ore 00,00-24,00

15 aprile (sabato santo): ore 22,00 -24,00; 16 aprile (Pasqua): ore 00,00-24,00

17 aprile (lunedì dell’Angelo): ore 00,00-22,00

BIELORUSSIA, INTRODOTTE NUOVE MISURE DI LIMITAZIONE TEMPORANEE AL TRAFFICO

Russia BelarusL’Ambasciata della Repubblica di Bielorussia ha reso noto,con una informativa indirizzata ai nostri Ministero degli Esteri e Ministero delle Infratrutture e dei trasporti, che, in conformità cpn il Decreto del Ministero dei Trasporti e delle Comunicazioni della Repubblica di Bielorussia n.3 del 28 febbraio 2017, sono state introdotte nuove limitazioni: stavolta si tratta di limitazioni della massa massima per asse consentita ai veicoli in circolazione sulle strade statali della Repubblica di Bielorussia, nel periodo dal 15 marzo al 25 aprile 2017 e, in caso di elevate temperature atmosferiche, dal 23 maggio al 31 agosto 2017.

FRANCIA: a Parigi e Grenoble obbligatorio, anche per i veicoli stranieri, il Bollino ambientale

CRITAIRDal 1° Luglio 2016, in Francia, è stato introdotto un bollino ambientale denominato Crit'Air.

L'obiettivo principale dell'azione è quello di ridurre, passo dopo passo, le emissioni e gli inquinanti atmosferici, incentivare i nuovi veicoli a basso consumo ed eliminare gradualmente dalla circolazione i vecchi veicoli inquinanti. 

Dopo un periodo di rodaggio, dal 1 febbraio 2017, per accedere nelle cosiddette ZCR (zone ambientali a circolazione ridotta) - equivalenti alle britanniche LEZ o all’area C del Comune di Milano - i veicoli non immatricolati in Francia devono munirsi del bollino ambientale Crit’Air che attesta il loro livello di emissioni inquinanti.

Belgio: A40. Parcheggi chiusi nella notte per il rischio clandestini. Wetteren tuttavia sarà gratuito

DrongenDesideriamo informarvi della chiusura di due parcheggi in Belgio durante le ore notturne a partire da oggi.
Drongen e Mannekensvere lungo la E40 saranno chiusi dalle ore 18:00-06:00. 
Non sarà più possibile trascorrere il riposo giornaliero su questi siti durante 18.00 e 06:00. 
Per compensare questa perdita di capacità di parcheggio, il parcheggio Wetteren, che è sorvegliato, sarà fruibile gratuitamente.

MONTE BIANCO: le interruzioni della circolazione nel mese di febbraio 2017

tunnel Mont BlancIl GEIE TMB informa che la circolazione all'interno del traforo del Monte Bianco sarà totalmente interrotta durante le seguenti notti:

  • dalle ore 01.00 del 31 gennaio alle ore 04.00 del 1° febbraio;
  • dalle ore 23.45 del 6 febbraio alle ore 04.00 del 7 febbraio:
  • dalle ore 22.00 del 20 febbraio alle ore 21.00 06.00 del 21 febbraio.

Inoltre, per consentire la manutenzione del tunnel, saranno anche adottati provvedimenti di circolazione a senso unico alternato, nelle ore e nei giorni riportati nella tabella allegata.

FRANCIA: Divieti di circolazione 2017 per i veicoli oltre le 7,5 ton.

Francia divieti di circolazioneL’Associazione dei trasportatori francesi UNOSTRA ci informa, tramite l’UETR, circa il Calendario dei divieti di circolazione per veicoli con peso totale a terra superiore a 7,5 ton. Valevole per il territorio metropolitano francese.

Al Decreto del 2 marzo 2015, che elenca i divieti generali previsti tutti gli anni, si devono aggiungere, ai sensi dell’art. 10 di tale decreto, i divieti ulteriori previsti ogni anno da un apposito Decreto.

Frontiera Franco-Belga - Novità di accesso al Parcheggio REKKEM

rekkemIl parcheggio "Rekkem" al confine franco-belga rappresenta una fondamentale infrastruttura per il riposo settimanale dei camionisti che sono impegnati sulla direttrice Francia-Belgio.

Per questo nei fine settimana e nei giorni di interdizione della circolazione - quando la parte francese del parcheggio è completamente occupata, come spesso accade - la Francia ha deciso, con un apposito Decreto Prefettizio, di concedere il permesso ai veicoli pesanti di transitare sulla propria autostrada  (E17 -A22)  per invertire la rotta e tornare nella parte belga del parcheggio che è, invece, mediamente meno occupata

In allegato, con il Decreto Prefettizio, troverete anche una mappa con il percorso da seguire.

Trasporti Eccezionali. Da Autostrade S.p.A. all'Albo ed alle Associazioni: queste le regole per i cavalcautostrade

scavalcautostradeCon una lettera inviata in data 2 dicembre 2016, Autostrade per l'Italia si rivolge al Comitato Centrale per l'Albo degli Autotrasportatori ed alle Associazioni dell'autotrasporto, ricordando quanto da essa fatto finora per garantire la sicurezza della circolazione allorchè un trasporto eccezionale si trovi a sovrappassare, impegnando un cavalcavia,  la rete autostradale.

Autostrade ricorda, anche in considerazione del clamore che la tragedia di alcune settimane fa in Lombardia ha determinato, come le strade che sovrappassano le autostrade siano di proprietà e di competenza di Amministrazioni diverse: dall'Anas, alle Regioni, agli Enti locali, ecc.

Numerose, secondo quanto ricostruito da Autostrade, le azioni poste in essere , a partire dal 2014, per richiamare le amministrazioni proprietarie e responsabili della viabilità sovrappassante la rete autostradale sulla necessità di garantire transiti, sulle opere di scavalco, conformi agli schemi di carico per i quali le opere stesse furono progettate, collaudate e consegnate a suo tempo alle medesime amministrazioni ai fini dell'esercizio stradale.

AUSTRIA: in Tirolo, dal 1 novembre, in vigore il divieto settoriale per i veicoli > 7,5 Ton.

AustriaDal 1 Novembre u.s è ufficialmente entrato in vigore il divieto settoriale su un tratto dell’autostrada A12 dell’Intall compreso tra il Km 6,35 nella zona di Langkampfen (Kufstein) e il Km 72 nella zona di Ampass (Innsbruck), in entrambe le direzioni.

Il divieto riguarda i mezzi di massa complessiva superiore alle 7,5 ton, che trasportano le seguenti merci: tutti i tipi di rifiuti, pietre, terra, materiale da scavo, tronchi e sughero, veicoli a motore e rimorchi, minerali ferrosi e non ferrosi, acciaio (tranne il tondino e l’acciaio da costruzione da consegnare in cantieri edilizi), marmo e travertino, piastrelle (in ceramica).

Per quanto riguarda le esenzioni legate alla categoria ecologica del mezzo, segnaliamo che sulla Gazzetta Ufficiale del Land Tirolo del 1 Novembre scorso è stato pubblicato il decreto governatoriale n.115 che, nel modificare i pertinenti paragrafi del decreto istitutivo della misura n.44 del 18 Maggio 2016, ha introdotto alcune importanti novità:

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us