Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Divieti di Circolazione: il Consiglio di Stato riconosce alle Prefetture autonomia di giudizio...

    Venerdì, 21 Settembre 2018 17:44
  • Privacy: dal 19 settembre scorso è entrato in vigore il DLgs riguardante la protezione dei dati...

    Giovedì, 20 Settembre 2018 18:05
  • Manifestazione dei sindaci di Lazio e Abruzzo davanti al MIT: anche Assotir presente per dire...

    Mercoledì, 19 Settembre 2018 15:50
  • Distacco dei lavoratori: la Corte di Giustizia Europea emana una sentenza in merito alla validità...

    Venerdì, 14 Settembre 2018 16:19
  • Ricorsi nei casi di sospensione e revoca della patente per carenze psicofisiche: una nota del MIT...

    Venerdì, 14 Settembre 2018 13:41
  • Bando ISI 2017, pubblicati sul sito web dell’INAL gli elenchi definitivi delle domande inoltrate

    Lunedì, 10 Settembre 2018 10:53

Traforo del Monte Bianco, dal 1° aprile scatterà un aumento della tariffa sui pedaggi pari al 5% per tutti i veicoli Euro 3

traforomontebiancoLa Società Italia Traforo del Monte Bianco ha comunicato che dal 1° aprile 2018 scatterà un aumento dei pedaggi pari al 5% per tutti i mezzi pesanti aventi massa complessiva a pieno carico superiore alle 3,5 tonnellate e di categoria ecologica Euro 3.

La decisione di aumentare la tariffa del pedaggio in oggetto è stata presa per incentivare l’utilizzo di veicoli di più recente fabbricazione e quindi meno inquinanti da un punto di vista delle emissioni di CO2, al fine di migliorare la qualità dell’aria nella Valle d’Aosta e nell’alta Valle dell’Arve in Francia.

Francia: per la Festa Nazionale dell’8 maggio prossimo non scatterà alcun divieto di circolazione per i mezzi pesanti

festa franciaCi è giunta comunicazione dagli amici di Unostra (Associazione delle imprese di autotrasporto francesi facente parte insieme ad Assotir dell’UETR) che, anche a seguito dei blocchi alla circolazione stradale attuati dalle autorità transalpine nei riguardi dei mezzi pesanti, in occasione dell’ondata di maltempo delle scorse settimane, il prossimo 8 maggio (giornata di Festa Nazionale) in Francia non scatterà alcun divieto alla circolazione stradale.

Prefettura di Isernia: arriva un ulteriore proroga riguardante le limitazioni al traffico pesante per tutelare la valle del Venafro

venafroLa Prefettura di Isernia, con un’ordinanza datata 26 febbraio 2018, ha disposto la proroga, per ulteriori sei mesi, al provvedimento n.30547 del 24 agosto scorso, il quale istituiva l’obbligo della svolta a sinistra per i veicoli aventi massa complessiva a pieno carico superiore alle 6,5 ton provenienti dalla direzione Napoli/Sesto Campano in transito su Corso Campano stesso, con eccezione degli autobus.

Come Assotir continuiamo a ritenere che la soluzione trovata sia solo un tampone e che sia una vergogna che la più volte sbandierata bretella di collegamento tra A1, Campobasso e A14 - che dovrebbe consentire finalmente all'unico capoluogo di Regione italiano non ancora raggiungibile con l'Autostrada di sfuggire a questa situazione di periferizzazione - non abbia fatto, in tutti questi anni, neppure un passo avanti.

Attachments:
Download this file (ordinanza proroga prefettura isernia.pdf)ordinanza proroga prefettura di Isernia[ ]2051 kB

Francia. probabili nevicate sulla Rete autostradale ESCOTA

NEVE SULLE STRADE 280x170L’UNOSTRA ci informa che in tutti i Dipartimenti in cui è presente la rete autostradale ESCOTA (illustrati nela cartina allegata) sono attese nevicate a partire da Mercoledì 28 febbraio 2018 a metà mattinata e fino a Giovedì 01 marzo 2018 a metà giornata

Il limite pioggia-neve dovrebbe abbassarsi fino a 100 metri s.l.m. e talvolta le nevicate potranno interessare anche i tratti litoranei della rete.

L’accumulo di neve atteso è nell’ordine di 5-10 cm., con possibilità di accumuli maggiori localmente.

Potranno essere assunte misure per la gestione del traffico pesante e saranno attivate apposite aree di parcheggio

Attachments:
Download this file (carte reseau ESCOTA pour A3.pdf)carte reseau ESCOTA pour A3.pdf[ ]470 kB

AISCAT coordina i giorni di divieto per i trasporti eccezionali sulla rete autostradale

AISCAT logoCome ogni anno AISCAT – l’Associazione tra le società concessionarie delle Autostrade italiane - ha diramato una direttiva circa i divieti di circolazione specifici per i veicoli ed i trasporti eccezionali con lo scopo di coordinare e rendere omogenee le scelte che, tramite specifiche ordinanze, le singole società stanno effettuando sulla base del potere a loro concesso in questa materia dal Codice della Strada.

Pubblichiamo, in allegato, la direttiva AISCAT ed il relativo calendario.

Ricordiamo che i divieti non valgono per i mezzi d’opera che circolano entro i limiti legali di massa fissati dall’art. 10, comma 8 del C.d.S. 

Autostrade del Mare, cresce il volume dei traffici in Italia e Civitavecchia punta ad avere un ruolo da protagonista

AUTOSTRADEDELMARENei porti italiani sta crescendo notevolmente rispetto al recente passato il numero dei traffici riguardanti i carichi rotabili (camion e semirimorchi) i quali, in valori assoluti, stanno raggiungendo il volume dei traffici dei container, considerati da molti più utili e facili da gestire durante le fasi del trasporto.

Questi sono i dati emersi durante il convengo intitolato “Le Autostrade del Mare per connettere l’Italia - il nuovo Marebonus per una logistica sostenibile”, svoltosi a Civitavecchia lo scorso martedì 16 gennaio, presentati da Ennio Cascetta, amministratore unico di RAM Logistica, infrastrutture e trasporti (società in house del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti).

Nuovi pedaggi alla frontiera franco-spagnola, non basta il fermo dell’autotrasporto per evitare l’applicazione delle nuove tariffe

autostrade spagnoleUlteriori novità ci giungono dalla Spagna, attraverso gli amici di Fenadismer (associazione dell’autotrasporto spagnola membra, insieme ad Assotir, dell’UETR) riguardo ai nuovi pedaggi introdotti dal governo della regione basca di Guipùzcoa, per tutti i camion superiori alle 3,5 tonnellate che attraversano la frontiera franco-spagnola e di cui avevamo dato, a suo tempo, notizia del relativo fermo dell’autotrasporto iberico per protestare contro il provvedimento emanato.

Nello specifico, il governo regionale di Guipuzcoa ha introdotto nuovi pedaggi autostradali dal 9 gennaio scorso per tutti i mezzi di massa complessiva a pieno carico superiori alle 3,5 tonnellate che transitano giornalmente tra le autostrade NI (Madrid -Irun Highway) e la A-15 (Highway Navarra - Guipuzcoa); provvedimento questo che interessa ben più 6.000 mezzi.

Trafori Monte Bianco e Frejus, resi noti i calendari delle chiusure totali e dei sensi unici alternati per il mese di gennaio 2018

frejus montebiancoGEIE TMB (Gruppo Europeo d’interesse Economico del Monte Bianco) e Sitaf (Società Italiana per il traforo autostradale del Frejus) hanno reso noti i calendari riguardanti le chiusure totali ed i sensi unici alternati adottati per consentire il corretto svolgimento dei lavori di manutenzione all’interno dei Trafori relativamente al mese di gennaio 2018.

Il tunnel del Monte Bianco sarà completamente chiuso al traffico dalle ore 22.00 di lunedì 15 gennaio alle ore 06.00 di martedì 16 ottobre 2018.

Un nuovo pedaggio alla frontiera franco-spagnola provoca la reazione dei trasportatori spagnoli ed il 1 fermo del 2018

gironaL'Associazione delle imprese di autotrasporto francese UNOSTRA e la spagnola FENADISMER, membri fondatori dell'UETR, l'Associazione Europea delle PMI dell'autotrasporto cui partecipa anche ASSOTIR, ci informano che, a seguito dell’approvazione da parte del Governo Regionale di Guipúzcoa - San Sébastian, sarà introdotto un nuovo pedaggio per i camion di più di 3,5 ton che dovranno transitare per la strada nazionale N-1, che collega la frontiera francese con il resto della Spagna nella Regione Basca (frontiera d'Hendaye - Irún).

La misura entrerà in vigore nel gennaio 2018.

Per dimostrare in modo fermo la contrarietà di tutto il settore del trasporto professionale a questo nuovo balzello la FENADISMER, unitamente alle altre Associazioni del Trasporto stradale spagnolo hanno indetto un fermo nella Regione di  GUIPUZCOA:

dalle 0h00 di martedì 2 gennaio 2018 alle 24.00 di venerdì 5 gennaio 2018

E’ possibile che i manifestanti possano ostacolare il transito dei veicoli che dovranno attraversare la frontiera con la France nella Regione di Hendaye-Irun.

Per ulteriori informazioni ci si potrà rivolgere all’UNOSTRA – 8 rue Bernard Buffet 75017 PARIS - Tél : +33 1.44.29.04.29 –Mobile : 06 13 78 11 24 - Fax : +33 1.44 29 04 01 – Siret : 77568020000075 - Email : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Traforo del Monte Bianco, dal 1° gennaio 2018 arrivano gli aumenti sulle tariffe riguardanti i pedaggi

traforomontebiancoSi comunica che a seguito della decisione della Commissione Intergovernativa del Traforo del Monte Bianco, riunitasi lo scorso 24 novembre, dal 1° gennaio 2018 scatterà un aumento delle tariffe riguardanti i pedaggi per tutti i mezzi leggeri e pesanti pari al 2,04% complessivo. Tale valore risulta dalla combinazione di due elementi:

  • 1,09% riguardante il tasso medio di inflazione maturato in Francia e in Italia per il periodo 1°settembre 2016 -31 agosto 2017;
  • 0,95% a titolo di una prima compensazione alle Società dei costi legati alla messa in esercizio della galleria di sicurezza del traforo del Frejus;

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.
Find us on Facebook
Follow Us