Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Responsabili tecnici trasporto rifiuti: pubblicati i quesiti e le prime date per gli esami...

    Domenica, 17 Settembre 2017 21:12
  • Trasporti transfrontalieri di rifiuti: dal 1° ottobre piena reciprocità tra imprese italiane e...

    Domenica, 17 Settembre 2017 20:53
  • Certificazioni di malattia redatte in modalità cartacea. L'INPS specifica quando è ancora...

    Domenica, 17 Settembre 2017 20:37
  • Aiuti di Stato. Al via il Registro Nazionale

    Domenica, 17 Settembre 2017 17:39
  • Autorità di Sistema Portuali: il CdM approva disposizioni integrative e correttive in tema di...

    Venerdì, 15 Settembre 2017 16:19
  • Costi di riferimento: il MIT pubblica quelli validi per i trasporti di settembre 2017

    Mercoledì, 13 Settembre 2017 14:43

FRANCIA: Divieti di circolazione 2017 per i veicoli oltre le 7,5 ton.

Francia divieti di circolazioneL’Associazione dei trasportatori francesi UNOSTRA ci informa, tramite l’UETR, circa il Calendario dei divieti di circolazione per veicoli con peso totale a terra superiore a 7,5 ton. Valevole per il territorio metropolitano francese.

Al Decreto del 2 marzo 2015, che elenca i divieti generali previsti tutti gli anni, si devono aggiungere, ai sensi dell’art. 10 di tale decreto, i divieti ulteriori previsti ogni anno da un apposito Decreto.

Frontiera Franco-Belga - Novità di accesso al Parcheggio REKKEM

rekkemIl parcheggio "Rekkem" al confine franco-belga rappresenta una fondamentale infrastruttura per il riposo settimanale dei camionisti che sono impegnati sulla direttrice Francia-Belgio.

Per questo nei fine settimana e nei giorni di interdizione della circolazione - quando la parte francese del parcheggio è completamente occupata, come spesso accade - la Francia ha deciso, con un apposito Decreto Prefettizio, di concedere il permesso ai veicoli pesanti di transitare sulla propria autostrada  (E17 -A22)  per invertire la rotta e tornare nella parte belga del parcheggio che è, invece, mediamente meno occupata

In allegato, con il Decreto Prefettizio, troverete anche una mappa con il percorso da seguire.

Trasporti Eccezionali. Da Autostrade S.p.A. all'Albo ed alle Associazioni: queste le regole per i cavalcautostrade

scavalcautostradeCon una lettera inviata in data 2 dicembre 2016, Autostrade per l'Italia si rivolge al Comitato Centrale per l'Albo degli Autotrasportatori ed alle Associazioni dell'autotrasporto, ricordando quanto da essa fatto finora per garantire la sicurezza della circolazione allorchè un trasporto eccezionale si trovi a sovrappassare, impegnando un cavalcavia,  la rete autostradale.

Autostrade ricorda, anche in considerazione del clamore che la tragedia di alcune settimane fa in Lombardia ha determinato, come le strade che sovrappassano le autostrade siano di proprietà e di competenza di Amministrazioni diverse: dall'Anas, alle Regioni, agli Enti locali, ecc.

Numerose, secondo quanto ricostruito da Autostrade, le azioni poste in essere , a partire dal 2014, per richiamare le amministrazioni proprietarie e responsabili della viabilità sovrappassante la rete autostradale sulla necessità di garantire transiti, sulle opere di scavalco, conformi agli schemi di carico per i quali le opere stesse furono progettate, collaudate e consegnate a suo tempo alle medesime amministrazioni ai fini dell'esercizio stradale.

AUSTRIA: in Tirolo, dal 1 novembre, in vigore il divieto settoriale per i veicoli > 7,5 Ton.

AustriaDal 1 Novembre u.s è ufficialmente entrato in vigore il divieto settoriale su un tratto dell’autostrada A12 dell’Intall compreso tra il Km 6,35 nella zona di Langkampfen (Kufstein) e il Km 72 nella zona di Ampass (Innsbruck), in entrambe le direzioni.

Il divieto riguarda i mezzi di massa complessiva superiore alle 7,5 ton, che trasportano le seguenti merci: tutti i tipi di rifiuti, pietre, terra, materiale da scavo, tronchi e sughero, veicoli a motore e rimorchi, minerali ferrosi e non ferrosi, acciaio (tranne il tondino e l’acciaio da costruzione da consegnare in cantieri edilizi), marmo e travertino, piastrelle (in ceramica).

Per quanto riguarda le esenzioni legate alla categoria ecologica del mezzo, segnaliamo che sulla Gazzetta Ufficiale del Land Tirolo del 1 Novembre scorso è stato pubblicato il decreto governatoriale n.115 che, nel modificare i pertinenti paragrafi del decreto istitutivo della misura n.44 del 18 Maggio 2016, ha introdotto alcune importanti novità:

TRAFORO DEL MONTE BIANCO: interruzioni totali della circolazione

tunnel Mont BlancVi informiamo che la circolazione sarà totalmente interrotta nel Traforo del Monte Bianco:

  • durante la notte tra lunedì 6 e martedì 7 giugno, dalle ore 21 alle ore 6 (9 ore) per permettere lo svolgimento dell’esercitazione trimestrale di sicurezza
  • durante la notte tra lunedì 13 e martedì 14 giugno, dalle ore 22 alle ore 6 (8 ore), per permettere la realizzazione di lavori di manutenzione.
  • durante la notte tra lunedì 27 e martedì 28 giugno, dalle ore 22 alle ore 6 (8 ore), per permettere la realizzazione di lavori di manutenzione

Si raccomanda agli utenti di prendere le necessarie informazioni sulle condizioni di agibilità del traforo (Radio FM 103.3 ISO RADIO – Sito internet : www.tunnelmb.com – Tel. 0165 890411).

Attraversamento della Russia: a limitazioni si aggiungono limitazioni

UE vs RussiaLa Federazione russa continua nella sua politica tesa ad ostacolare, con misure e provvedimenti amministrativi, l’attività commerciale delle imprese europee di autotrasporto che debbano traversare il suo territorio per recarsi verso i mercati dell’Asia centrale. Queste decisioni – che sono probabilmente la risposta alle sanzioni che l’occidente ha imposto alla Russia a seguito dei fatti di Crimea ed alla tensione armata che divide la Federazione Russa e l’Ucraina – hanno visto un ulteriore salto di qualità in queste settimane.

I veicoli dei paesi europei non possono, infatti, raggiungere il Kazakistan, via Russia/Ucraina, ma hanno l'obbligo di attraversare la Bielorussia per attraversare il territorio della Federazione russa.

Si è poi passati ad un ulteriore stadio di creazione artificiosa di difficoltà, in quanto è stato previsto che “agli scompartimenti dei mezzi di trasporto e del materiale ferroviario, agli alloggiamenti, agli spazi e ad altri luoghi in cui si trovino o possano trovarsi le merci, siano applicati strumenti di identificazione (sigilli), compresi quelli funzionanti sulla base della tecnologia di navigazione satellitare globale del sistema GLONASS (di seguito: tecnologia GLONASS), e anche previa presenza dei tagliandi di sconto, in possesso dei conducenti del mezzo che effettua il trasporto su strada”.

Infine, ed è l’ultima “chicca”: il Mini stero dei Trasporti della Federazione russa ha introdotto nuove regole di funzionamento dei pedaggi sulle autostrade federali a partire dal 15 aprile 2016. E' statoinfatti  reso obbligatorio l'uso di dispositivi automatici per il pagamento del pedaggio autostradale – si veda il sito www.platoon.ru -  che sembra poter implicare l'acquisizione da parte russa di informazioni non strettamente necessarie al trasporto ma che sono in grado di attivare una "cattura di informazioni industriali" al fine di espandere la share di trasporto effettuato da vettori russi.

Ungheria: più tempo alla polizia per sanzionare i furbetti del pedaggio

ed logo hu go 1 enIl Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti, con nota del 15 aprile ha inviato a tutte le Associazioni presenti nel C.C. dell’Albo le informazioni della parte ungherese, giunte all’Ambasciata d’Italia a Budapest  e da questa trasmesse al Ministero, relative ad alcune novità in tema di controllo sulla regolarità del pagamento dei pedaggi

Nella nota si ricorda come, dal   01/07/2013 in Ungheria  é stato  introdotto  un  sistema  nuovo  e  proporzionato  di  pedaggi: HU-GO.  Le condizioni di base che riguardano  il servizio  non  sono  cambiate  da allora.

Invece, dal   01/01/2016, a  seguito  della  modifica  delle  normative interne allo Stato magiaro,  é  stato  introdotto  ilseguente   cambiamento:  da    quando    la   Polizia  abbia a  scoprire  un utilizzo   illegittimo del servizio autostradale   essa ha   180 giorni  per  aprire  un  procedimento  di  contravvenzione  (e  non più 90 giorni  come in  precedenza).  

Polonia e Russia: c'è l'accordo e si riaprono le frontiere

downloadTorna la pace tra Polonia e Russia, almeno sul transito dei camion tra i due Paesi.

Polonia e Russia hanno siglato infatti, lo scorso 1° aprile 2016 l'intesa sul transito dei veicoli industriali dopo una lunga vertenza, che all'inizio dell'anno ha causato il blocco delle frontiere.
La disputa riguardava il numero di autorizzazioni per i veicoli pesanti che possono attraversare la frontiera tra Polonia e Russia, ma al fondo c’era la nota questione della triangolazione con cui le merci europee arrivano in Russia su camion che viaggiano con la semplice licenza comunitaria, senza autorizzazioni CEMT o autorizzazioni bilaterali tra i paesi produttori e la Russia, in quanto risultano destinate in Polonia, paese membro della UE.

Qui, poi, solo formalmente scaricate e prese in carico da quel Paese, ripartono per la Russia grazie appunto agli accordi bilaterali che esistono tra la stessa Polonia e la Russia.

L’interruzione del traffico ad opera delle autorità russe, probabilmente per reazione alla politica di sanzioni adottata dalla UE dopo la vicenda della Crimea, aveva quindi interrotto il lucroso traffico e creato problemi a non finire.

MY WAY TRUCK: le idee delle Associazioni per fare, dell’app di Autostrade, un efficace punto di riferimento per i conducenti professionali che percorrono la rete

My Way TruckLo scorso, 16 febbraio 2016 si è tenuta la riunione di costituzione del Comitato Redazionale dell' App My Way Truck, l’applicazione – scaricabile su qualsiasi smartphone, quale che ne sia il sistema operativo - che Autostrade per l’Italia S.p.A. ha messo a punto per i conducenti professionali che, ogni giorno, si trovano a percorrere le migliaia di chilometri della rete autostradale gestita dal Gruppo di Via Bergamini.

Il Comitato dovrà occuparsi di definire ed implementare gli sviluppi dell’Applicazione dedicata al mondo dell'autotrasporto, con informazioni di viabilità sempre più specificamente rivolte alle esigenze di una clientela particolare come quella degli autisti professionisti, in grado di orientare le scelte in termini di programmazione dei viaggi e degli itinerari.

Bulgaria - Grecia: chiuso il Valico di frontiera Kulata-Promahon

blocco confine Bulgaria per protesta agricoltori greciAlla Rappresentanza Permanente della Repubblica di Bulgaria presso l'Unione Europea è stata notificata da parte del Ministero dei Trasporti, delle tecnologie dell'Informazione e delle Comunicazioni, la chiusura senza precedenti del Valico di frontiera Kulata-Promahon tra Bulgaria e Grecia (a causa delle manifestazioni di protesta degli Agricoltori greci).

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us