Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Accise: dal 1 al 31 luglio le domande di rimborso per il II trimestre 2017

    Martedì, 27 Giugno 2017 10:33
  • Misure per l'autotrasporto: pubblicato il testo coordinato del D.L. 50/2017 con le modifiche...

    Domenica, 25 Giugno 2017 22:02
  • Mintrasporti con un D.M. del 12/05 recepisce il 4° aggiornamento alla normativa sul trasporto...

    Venerdì, 23 Giugno 2017 17:10
  • Revisioni, immatricolazioni e controlli tecnici su strada: il MIT, con tre decreti, recepisce le...

    Mercoledì, 21 Giugno 2017 17:16
  • Costi di riferimento: il MIT pubblica quelli validi per i trasporti di giugno 2017

    Martedì, 20 Giugno 2017 17:37
  • Responsabile Tecnico dei rifiuti: due nuove delibere definiscono requisiti di capacità...

    Martedì, 20 Giugno 2017 12:09

Stretto di Messina: 2 ore in più ai trasportatori. Il Ministero emenda il Calendario dei divieti

villa san giovanni stretto di messinaLa Gazzetta Ufficiale numero 141 del 20 giugno 2017 ha pubblicato il decreto del ministro dei Trasporti del 27 aprile 2017 che ripristina la tolleranza di due ore per l'inizio e la fine dei divieti di circolazione dei camion che traghettano per la Sicilia, nel presupposto che occorra  "tenere conto delle difficoltà connesse con le operazioni di traghettamento da e per la Calabria attraverso i porti di Reggio Calabria e Villa San Giovani".

Quindi ora i veicoli provenienti o diretti in Sicilia, purché muniti di idonea documentazione attestante l'origine e la destinazione del viaggio, potranno posticipare l'orario di inizio del divieto  di 2 ore e e anticipare, sempre di 2 ore l'orario di termine del divieto.

Cassia senese: aperto - dopo quasi 2 anni di deviazioni forzate! - il bypass sul Paglia.

bypass sul PagliaIn un famoso e saggio apologo napoletano si dice che il verme, il "pappice", rivolgendosi alla noce, affermasse: "damme tiempe ca te spertuso"..... dammi tempo che riuscirò a traforare la tua dura corazza.

La notizia che oggi arriva dalla Valle del Paglia senese richiama alla nostra memoria proprio il famoso "pappice": dopo quasi 24 mesi di lungaggini burocratiche, incapacità amministrative e  ritardi senza nessuna giustificazione, oggi, finalmente, è stato "inaugurato" il bypass che consente di superare "l'imponente fiume Paglia" ricomponendo la continuità di una via storica, la Cassia, che collega, dai tempi dell'antica Roma.il Lazio e la Toscana.

e proprio con i tempi di un "pappice" le Istituzioni senesi si sono misurate con il crollo, sostanzialmente incuranti della rabba di quanti dal ponte e dalla strada che lo attraversa, ricavavano il sostentamento per sé e per la propria famiglia, oltre che pèer dipendenti e fornitori

Austria – In Tirolo, dal 1° maggio 2017, i veicoli pesanti devono esporre il contrassegno ecologico

Austria contrassegno ecologicoAbbiamo a suo tempo dato notizia dell’entrata in vigore dal 1° novembre 2016, in Tirolo, del  “divieto settoriale” di transito per i veicoli di peso complessivo superiore a 7,5 t  nel tratto dell’A12 compreso tra Kufstein e Zirl, in entrambe le direzioni.

Come si ricorderà, il divieto esonera i veicoli Euro6 e, ma solo fino al 30 aprile 2017, anche gli Euro5.

Il provvedimento austriaco stabilisce inoltre che, dal 1° maggio 2017 l'appartenenza alla classe Euro dei veicoli dovrà essere dimostrata unicamente mediante un contrassegno ecologico - “Abgasplakette” – e non più attraverso i documenti del veicolo.

Dal 1° maggio prossimo, pertanto, tutti i veicoli delle classi Euro3, 4, 5 e 6 utilizzati all'interno delle “aree IG-L-ban” (cioè quelle in cui vige il divieto per i veicoli di classe Euro 0, 1 e 2) devono essere muniti del contrassegno posto sulla parte destra del parabrezza, di colore variabile a seconda della classe Euro del veicolo (giallo Euro3; verde Euro4; azzurro Euro5; viola Euro6).

Ungheria, il Venerdì santo diventa festivo e i divieti alla circolazione pasquali diventano più lunghi

ungheria 3Il parlamento ungherese, con decreto n.190/2008, ha approvato nuove restrizioni di traffico relative al periodo pasquale, in quanto il venerdì Santo, in Ungheria, è considerato, da quest’anno, a tutti gli effetti giorno festivo

Il provvedimento di restrizione al traffico dei veicoli con massa superiore a 7,5 tonnellate, quali autocarri, trattori, trattori agricoli, nonché a tutte le combinazioni di questi veicoli con semirimorchi quale che sia il loro Paese di immatricolazione., si applicherà dalle ore 22,00 del 13 aprile e determinerà, per il periodo pasquale, il seguente calendario di limitazioni:

13 aprile (giovedì santo): ore 22,00-24,00; 14 aprile (venerdì santo): ore 00,00-24,00

15 aprile (sabato santo): ore 22,00 -24,00; 16 aprile (Pasqua): ore 00,00-24,00

17 aprile (lunedì dell’Angelo): ore 00,00-22,00

BIELORUSSIA, INTRODOTTE NUOVE MISURE DI LIMITAZIONE TEMPORANEE AL TRAFFICO

Russia BelarusL’Ambasciata della Repubblica di Bielorussia ha reso noto,con una informativa indirizzata ai nostri Ministero degli Esteri e Ministero delle Infratrutture e dei trasporti, che, in conformità cpn il Decreto del Ministero dei Trasporti e delle Comunicazioni della Repubblica di Bielorussia n.3 del 28 febbraio 2017, sono state introdotte nuove limitazioni: stavolta si tratta di limitazioni della massa massima per asse consentita ai veicoli in circolazione sulle strade statali della Repubblica di Bielorussia, nel periodo dal 15 marzo al 25 aprile 2017 e, in caso di elevate temperature atmosferiche, dal 23 maggio al 31 agosto 2017.

FRANCIA: a Parigi e Grenoble obbligatorio, anche per i veicoli stranieri, il Bollino ambientale

CRITAIRDal 1° Luglio 2016, in Francia, è stato introdotto un bollino ambientale denominato Crit'Air.

L'obiettivo principale dell'azione è quello di ridurre, passo dopo passo, le emissioni e gli inquinanti atmosferici, incentivare i nuovi veicoli a basso consumo ed eliminare gradualmente dalla circolazione i vecchi veicoli inquinanti. 

Dopo un periodo di rodaggio, dal 1 febbraio 2017, per accedere nelle cosiddette ZCR (zone ambientali a circolazione ridotta) - equivalenti alle britanniche LEZ o all’area C del Comune di Milano - i veicoli non immatricolati in Francia devono munirsi del bollino ambientale Crit’Air che attesta il loro livello di emissioni inquinanti.

Belgio: A40. Parcheggi chiusi nella notte per il rischio clandestini. Wetteren tuttavia sarà gratuito

DrongenDesideriamo informarvi della chiusura di due parcheggi in Belgio durante le ore notturne a partire da oggi.
Drongen e Mannekensvere lungo la E40 saranno chiusi dalle ore 18:00-06:00. 
Non sarà più possibile trascorrere il riposo giornaliero su questi siti durante 18.00 e 06:00. 
Per compensare questa perdita di capacità di parcheggio, il parcheggio Wetteren, che è sorvegliato, sarà fruibile gratuitamente.

MONTE BIANCO: le interruzioni della circolazione nel mese di febbraio 2017

tunnel Mont BlancIl GEIE TMB informa che la circolazione all'interno del traforo del Monte Bianco sarà totalmente interrotta durante le seguenti notti:

  • dalle ore 01.00 del 31 gennaio alle ore 04.00 del 1° febbraio;
  • dalle ore 23.45 del 6 febbraio alle ore 04.00 del 7 febbraio:
  • dalle ore 22.00 del 20 febbraio alle ore 21.00 06.00 del 21 febbraio.

Inoltre, per consentire la manutenzione del tunnel, saranno anche adottati provvedimenti di circolazione a senso unico alternato, nelle ore e nei giorni riportati nella tabella allegata.

FRANCIA: Divieti di circolazione 2017 per i veicoli oltre le 7,5 ton.

Francia divieti di circolazioneL’Associazione dei trasportatori francesi UNOSTRA ci informa, tramite l’UETR, circa il Calendario dei divieti di circolazione per veicoli con peso totale a terra superiore a 7,5 ton. Valevole per il territorio metropolitano francese.

Al Decreto del 2 marzo 2015, che elenca i divieti generali previsti tutti gli anni, si devono aggiungere, ai sensi dell’art. 10 di tale decreto, i divieti ulteriori previsti ogni anno da un apposito Decreto.

Frontiera Franco-Belga - Novità di accesso al Parcheggio REKKEM

rekkemIl parcheggio "Rekkem" al confine franco-belga rappresenta una fondamentale infrastruttura per il riposo settimanale dei camionisti che sono impegnati sulla direttrice Francia-Belgio.

Per questo nei fine settimana e nei giorni di interdizione della circolazione - quando la parte francese del parcheggio è completamente occupata, come spesso accade - la Francia ha deciso, con un apposito Decreto Prefettizio, di concedere il permesso ai veicoli pesanti di transitare sulla propria autostrada  (E17 -A22)  per invertire la rotta e tornare nella parte belga del parcheggio che è, invece, mediamente meno occupata

In allegato, con il Decreto Prefettizio, troverete anche una mappa con il percorso da seguire.

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815

centralinista3

Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us