Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Trasporto rifiuti, arrivano nuovi aggiornamenti dei quiz relativi all’esame per ottenere il titolo...

    Giovedì, 19 Luglio 2018 12:32
  • Distacco internazionale e cabotaggio: fino all'adeguamento del software di Minlavoro non è...

    Mercoledì, 18 Luglio 2018 15:47
  • Incentivi all’autotrasporto 2018: pubblicati in G.U i decreti che permettono alle imprese...

    Martedì, 17 Luglio 2018 16:06
  • Deduzioni forfettarie e recupero del contributo al Sistema Sanitario Nazionale, pubblicati da MEF...

    Martedì, 17 Luglio 2018 11:03
  • Nuova Direttiva sul distacco intra-UE. Pubblicata in G.U. ma non si applica all'autotrasporto

    Lunedì, 16 Luglio 2018 16:09
  • Mit: disponibile la nuova edizione del Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti...

    Lunedì, 16 Luglio 2018 15:23

Il mese di luglio di Assotir

Roma, 10 luglio 2018

Mi piace sottolineare come, mentre, a livello nazionale, stiamo aspettando risposte dal Ministro Toninelli (sulle questioni nazionali che UNATRAS ha posto) con la dovuta energia, nei giorni scorsi, contemporaneamente, alcune nostre realtà territoriali abbiano dato vita, sul territorio di propria competenza, ad importanti iniziative, proprio in questo primo scorcio di luglio.

Lo scorso 2 luglio, Assotir di Foggia, tramite il suo Presidente provinciale, Giuseppe Camillo ed il Coordinatore regionale di Assotir per la Puglia, Corrado Rodio, ha incontrato il Viceprefetto di Foggia per segnalare i danni provocati dall’abusivismo, inteso nel senso più ampio del termine, durante la campagna di raccolta dei pomodori in quell’area, nel nostro settore. Da parte nostra, c’è stato l’apprezzamento per l’attenzione e l’impegno dimostrati dal rappresentante locale del Governo, e sono state avanzate proposte operative dirette a contrastare il fenomeno, sottolineando la necessità di essere tempestivi, intervenendo subito, nel momento cruciale della campagna della raccolta del prodotto.

Il 7 luglio abbiamo partecipato all’inaugurazione della nuova Sede provinciale di Assotir Milano, a Melegnano, di fronte ad una bella e sorprendente (considerando anche il periodo) partecipazione di trasportatori, che hanno condiviso la scelta dell’Associazione, incoraggiandoci nel salto di qualità che la nostra struttura territoriale si accinge a fare, con l’obiettivo di dare maggior peso all’autotrasporto, sia nei rapporti con la committenza che con le istituzioni comunali e regionali.

Analogamente, il giorno dopo, ad Avezzano, abbiamo inaugurato la nuova Sede provinciale di Assotir L’Aquila che, grazie ad una partnership inedita con una rete di professionalità che si sono messe a disposizione dei trasportatori aquilani, ci consentirà di essere più vicini ai nostri trasportatori nelle loro esigenze.

Insieme al doveroso e sentito ringraziamento ai colleghi che hanno dato vita a questi eventi, trovo di grande importanza il fatto che, almeno per il momento, sembrerebbe che Assotir, nonostante il vento generale contrario, che spinge alla passività e alla rassegnazione, continui a veleggiare con una certa speditezza. Avremo, infatti, anche nei prossimi fine settimana di luglio un’attività intensa sul territorio, e poi ancora a settembre ed ottobre.

Il segreto, se di segreto si può parlare, credo stia nella ricerca dello star vicini ai trasportatori, come è un po’ nel nostro DNA. Ascoltare, raccogliere le loro esigenze e le preoccupazioni, e trasformarle in fatti, attraverso la diretta partecipazione degli stessi Trasportatori alle decisioni. In altre parole: costruire, ovunque sia possibile, la “Casa del Trasportatore”, perché dobbiamo avere sempre chiaro che l’Associazione è uno “strumento” a disposizione del trasportatore, ed ha come finalità quella di risultare utile al trasportatore stesso, aiutandolo nei rapporti con le Istituzioni, la Committenza e la Burocrazia.

Forse non è una ricetta particolarmente sofisticata, ma per oltre quindici anni ha funzionato. E questi ultimi fatti ci confermano che funziona ancora.

Claudio Donati

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.
Find us on Facebook
Follow Us