Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

Fatturazione elettronica, le Entrate emanano una nuova circolare

L’Agenzia delle Entrate, con circolare n.291241/2018 del 5 novembre scorso, ha stabilito quali sono i modelli per il conferimento e revoca della delega agli intermediari per l’utilizzo dei servizi di fatturazione  elettronica (ad esempio ricerca, consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche emesse e ricevute dal delegante attraverso il sistema di interscambio) e per la consultazione del cassetto fiscale.

Nel medesimo provvedimento delle Entrate sono state anche definite le modalità di trasmissione telematica delle deleghe ricevute ai fini della loro attivazione automatica. Le entrate, più nello specifico, hanno previsto due forme di trasmissione:

  • Una massiva, contenente i dati di più deleghe conferite, già attiva dal 5 novembre scorso;
  • Una puntuale, che diverrà operativa dal 30 novembre prossimo, per attivare singolarmente ogni delega ricevuta;

Indipendentemente dalle forme di trasmissione scelte, il delegato deve fornire all’Agenzie delle Entrate un riscontro della delega ricevuta attraverso l’indicazione di alcuni elementi relativi alla dichiarazione Iva dell’anno precedente presentata dal delegante (tutto ciò proprio al fine di tutelare quest’ultimo).

Inoltre l’Agenzia delle Entrate invierà a tutela del delegante un messaggio PEC per informarlo dell’avvenuta attivazione della delega (l’indirizzo verrà rintracciato attingendo dall’indice nazionale degli indirizzi PEC delle imprese e dei professionisti). Per tutti coloro i quali non fossero nelle condizioni di fornire il sopracitato riscontro, l’Agenzia delle Entrate ha previsto una seconda modalità di comunicazione, prevedendo l’invio a mezzo PEC di un file con gli elementi essenziali delle deleghe e la copia dei moduli sottoscritti dai deleganti.

Gli operatori potranno delegare all’uso dei servizi inerenti la fattura elettronica fino a 4 soggetti per un periodo massimo di due anni; per il cassetto fiscale, invece, sono ammesse fino a 2 deleghe valide automatiche per 4 anni, salvo revoca.

Ulteriori informazioni in merito è possibile ottenerle al seguente link:  https://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/nsilib/nsi/normativa+e+prassi/provvedimenti/2018/novembre+2018+provvedimenti/provvedimento+05112018+deleghe+fatturazione+elettronica+e+cassetto+fiscale

Ultima modifica il Mercoledì, 07 Novembre 2018 18:18

Contatti


Sede Nazionale

Via Santa Caterina Albanese, 14 - 00173 Roma 
Telefono. +39 067221815 • Fax +39 0672960490 
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008
Termini e condizioni d'utilizzo

Tutte le sedi 

Redazione e contenuti portale web: M. Sarrecchia

Call-Center

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero

06 7221815

Siamo su Facebook

© 2018 ASSOTIR. All Rights Reserved. Designed By Papesolution