Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • Manifestazione dei sindaci di Lazio e Abruzzo davanti al MIT: anche Assotir presente per dire...

    Mercoledì, 19 Settembre 2018 15:50
  • Distacco dei lavoratori: la Corte di Giustizia Europea emana una sentenza in merito alla validità...

    Venerdì, 14 Settembre 2018 16:19
  • Ricorsi nei casi di sospensione e revoca della patente per carenze psicofisiche: una nota del MIT...

    Venerdì, 14 Settembre 2018 13:41
  • Bando ISI 2017, pubblicati sul sito web dell’INAL gli elenchi definitivi delle domande inoltrate

    Lunedì, 10 Settembre 2018 10:53
  • Decreto dignità: riepilogo dei principali provvedimenti previsti dopo la definitiva conversione in...

    Giovedì, 06 Settembre 2018 11:35
  • F24 con compensazioni indebite? L’Agenzia delle Entrate emana una circolare per contrastare il...

    Mercoledì, 05 Settembre 2018 18:08

13 ottobre 2010

INCONTRI SETTIMANALI CON I DIRIGENTI DI TRANSFRIGOROUTE ITALIA ASSOTIR. DONATI. Prima parte

Donati: un anno sprecato che ha ulteriormente logorato il rapporto tra i trasportatori e le loro rappresenze sindacali. Un logoramento cui T.I. ASSOTIR vuole e sa reagire.

Nella prima parte della video intervista di Claudio Donati, il Segretario Generale di TRANSFRIGOROUTE ITALIA ASSOTIR illustra le motivazioni per le quali il 2010 rischia di rivelarsi un anno largamente negativo, o se preferite, del tutto inutile, ai fini della difesa della categoria nei confronti dello strapotere della committenza e dalle difficoltà che derivano all'autotrasporto dalla crisi profonda in cui versano, ancora oggi, dopo due anni, l'apparato produttivo e dei consumi nel nostro paese.

 

13 ottobre 2010

INCONTRI SETTIMANALI CON I DIRIGENTI DI TRANSFRIGOROUTE ITALIA ASSOTIR . Seconda parte
Nella seconda parte dell'intervista, Donati parla del modo con il quale T.I. ASSOTIR intende mantenere vivo e vitale il rappoorto con i propri associati.
Inoltre si sofferma sulla incredibile vicenda della modifica dell'art. 202 del C.d.S, che obbliga gli autotrasportatori - e solo loro - a pagare le sanzioni pecuniarie per alcune infrazioni - anche di migliaia di euro - direttamente e per contanti agli agenti della Polstrada, pena il fermo amministrativo del camion.
Nella seconda parte dell'intervista, Donati traccia un identikit della "buona Organizzazione" ovvero di come dovrebbe essere il legame tra trasportatori e dirigenti della propria Associazione sindacale.

Per ribadire che TRANSFRIGOROUTE ITALIA ASSOTIR non punta certo ad avere una massa informe di "aderenti" d'ufficio, i quali - solo dopo l'ennesimo accordo che promette di cambiare il mondo (e poi non riesce neppure a durare lo spazio di qualche settimana) - sono chiamati ad un sostegno acritico dell'operato di dirigenti di cui spesso ignorano perfino le fattezze.

Al contrario TRANSFRIGOROUTE ITALIA ASSOTIR vuole che i suoi iscritti, i lettori, i simpatizzanti possano discutere sempre più vivacemente le scelte sindacali, e possano farlo direttamente con chi è chiamato a rappresentarli, perché solo così essi saranno pronti a sostenere quelle scelte, sentendole effettivamente loro, di fronte ai propri colleghi, alla committenza ed alle diverse forze politiche e di Governo.

Infine, Donati si sofferma sulla incredibile vicenda della modifica dell'art. 202 del C.d.S, che obbliga gli autotrasportatori - e solo loro - a pagare le sanzioni pecuniarie per alcune infrazioni - anche di migliaia di euro - direttamente e per contanti agli agenti della Polstrada, pena il fermo amministrativo del camion.

Si tratta, ricorda Donati, di una misura odiosa, discriminatoria e di pressochè impossibile realizzazione, che peraltro finisce per criminalizzare ulteriormente una categoria cui può, invece, essere attribuito solo il 7% degli incidenti stradali.

Per questo T.I. ASSOTIR sta raccogliendo le firme dei trasportatori per chiedere al Parlamento una sua radicale riscrittura.

Per questo invitiamo tutti i nostri lettori a firmare ed a far firmare la petizione al Parlamento per la modifca radicale dell'articolo del Ciodice della Strada

Domenica 3 Ottobre 2010

Transfrigo Route Italia, Sezione Specializzata per il trasporto in ATP, Assemblea elettiva

L'elezione del nuovo comitato Direttivo di Transfrigo Italia, Sezione specializzata dei trasportatori ATP aderenti a Transfrigo Route Italia Assotir

Domenica 3 Ottobre 2010

Transfigoroute Italia - Assemblea Elettiva - 18-09-2010 - 09

Il video, nono di una serie dà conto dei discorsi del sindaco Dott. Felice Luminello e dell'Ass. ai Trasporti del Comune di san Valentino Torio all'Assemblea Nazionale elettiva della sezione specializzata Transfrigo Route Italia.

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815


Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.
Find us on Facebook
Follow Us