Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

FI-PI-LI e Truck Village: Assotir Pisa-Lucca-Massa si presenta alle Istituzioni

Si è svolto lo scorso sabato 6 aprile 2019, a Santa Croce sull’Arno (PI), il convegno organizzato da Assotir, in collaborazione con il Gruppo Valiani, dal titolo “Viabilità ed Infrastrutture quale strumento di sviluppo del trasporto. Il punto di vista degli operatori della Regione Toscana”.

All’incontro hanno partecipato, oltre ad una ricca presenza di autotrasportatori della “Zona del Cuoio”, anche i rappresentati delle sedi toscane di Assotir ed un folto parterre di ospiti: la Sindaca del Comune di Santa Croce sull’Arno, Giulia Deidda, il Sindaco di Castelfranco, Gabriele Toti, il Direttore del II° Settore della Polizia Stradale di Livorno, Salvatore Ripa, il Prof. Antonio Pratelli dell’Università di Pisa, l’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli, il Parlamentare Dario Parrini, membro della I° Commissione Permanente per gli Affari Costituzionali al Senato, Rosa Maria Pepponi del Consiglio di Presidenza di Assotir, il Segretario Generale di Assotir, Claudio Donati, ed il Presidente della sede interprovinciale della nostra Associazione di Pisa-Lucca e Massa, Giovanni Capecchi.

A moderare gli interventi dei presenti è stato Alessandro Valiani, General Manager dell’omonima società che ha ospitato il convegno.

Oltre a trattare i temi riguardanti le difficoltà infrastrutturali della zona, rappresentati soprattutto dalla condizioni non ottimali in cui si trova la strada statale FI-PI-LI (Firenze-Pisa-Livorno) e le problematiche che da essa scaturiscono per le imprese di autotrasporto locali, la mattinata è stata anche l’occasione per presentare il progetto del Truck Village da realizzare a Santa Croce, tra i terreni della Bretella del Cuoio e Via Sant’Andrea.

Il progetto in questione, pensato sul modello del già ben funzionante Truck Village di Colleferro, punta a creare un’area di sosta attrezzata e moderna a servizio degli autotrasportatori con tanto di albergo, ristorante e tutti i servizi necessari per far fronte alle numerose esigenze delle imprese che ad oggi, non disponendo di infrastrutture adeguate, si trovano in estrema difficoltà nel rispettare i tempi di guida e di riposo.

La Regione Toscana ha già dato il proprio appoggio per sostenere il progetto - ha annunciato Valiani  durante i lavori della mattinata – qui a Santa Croce esistono i terreni per realizzare quest’area, già prevista dalla pianificazione territoriale; anche la posizione in cui siamo è strategica perché esiste una chiara facilità di collegamento con la FI-PI-LI attraverso la Bretella del Cuoio e la nuova Francesca”.

Nel prosieguo della mattinata, parlando di infrastrutture e sicurezza stradale, sono state spiegate, inoltre, le novità che porterà l’ingresso sul mercato del nuovo tachigrafo intelligente, un sistema che, installato su tutti i mezzi di nuova generazione, sarà in grado di memorizzare e geolocalizzare la posizione del veicolo ogni tre ore.

Sotto questo profilo Assotir, nella persona di Giancarlo Verdolini, componente del Comitato di Coordinamento della sede di Pisa-Lucca-Massa, ha esposto le possibili criticità che potranno riguardare le imprese di autotrasporto rispetto alle novità del tachigrafo intelligente, lanciando, con l’occasione, anche un monito ai rappresentati delle istituzioni presenti in sala affinché si intervenga sulla viabilità perché “che senso ha disegnare la segnaletica orizzontale in strade piene di buche? E come facciamo noi imprese a lavorare se i quartieri residenziali sono stati costruiti attorno alle aree industriali, con conseguenti divieti di transito che alla fine ci impediscono di raggiungere le aziende?”   

Dopo Verdolini a prendere la parola è stata Rosa Maria Pepponi che, dopo aver portato i saluti della Presidente Nazionale Manigrasso, impossibilitata ad essere presente al convegno, ha sottolineato i problemi che nella zona del cuoio le imprese di trasporto devono affrontare tutti i giorni rispetto ai tempi di attesa per scaricare le merci presso i grandi centri della GDO creando pericoli seri per la sicurezza dei conducenti e delle persone: ”Esistono file chilometriche di camion che non sanno dove fermarsi e attendere il proprio turno che, per giunta, può avere tempi di attesa infiniti che non vengono retribuiti alle imprese. Tutto ciò è inaccettabile ed è per questo che un Truck Village come quello di Colleferro assume un’importanza vitale. Come Assotir non possiamo tollerare che esistano situazioni di questo tipo, avanzeremo delle proposte in merito”.  

A concludere i lavori della mattinata è stato, infine, Claudio Donati, Segretario Generale di Assotir: ”Innanzitutto vorrei esprimere tutta la mia soddisfazione per essere riusciti ad avere una sede qui nella zona del cuoio, una delle aree economicamente più importanti del Paese. Aggiungo anche che siamo orgogliosi come Associazione di avere un presidente interprovinciale come Giovanni Capecchi, autotrasportatore conosciuto e stimato da tutti nella zona”.

“Rispetto a quanto detto questa mattina - ha proseguito Donati - posso dire che Assotir farà tutto ciò che è nelle sue possibilità affinché si possa realizzare anche a Santa Croce, come già a Colleferro, un Truck Village che rappresenta una vera e propria necessità per le nostre imprese di trasporto della zona. Oltre a questo, siamo pronti a parlare con tutte le Istituzioni oggi presenti per migliorare la situazione infrastrutturale dell’area a cominciare dalla FI-PI-LI. A tal proposito, sabato prossimo, qui a Santa Croce, i trasportatori della sede di Pisa-Lucca e Massa di Assotir organizzeranno il primo direttivo per avanzare delle proposte concrete e delle iniziative da presentare alle istituzioni ed agli operatori economici della locali”.

 

Di seguito una breve fotogallery della giornata

 

Ultima modifica il Martedì, 09 Aprile 2019 09:35

Contatti


Sede Nazionale

Via Santa Caterina Albanese, 14 - 00173 Roma 
Telefono. +39 067221815 • Fax +39 0672960490 
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008
Termini e condizioni d'utilizzo

Tutte le sedi 

Redazione e contenuti portale web: M. Sarrecchia

Call-Center

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero

06 7221815

Siamo su Facebook

© 2018 ASSOTIR. All Rights Reserved. Designed By Papesolution

Please publish modules in offcanvas position.