Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

Civitavecchia, Assotir traccia il bilancio del 2018 e programma il 2019

Si è svolta nella mattinata di lunedì 21 gennaio 2019, presso l’hotel San Giorgio di Civitavecchia, la conferenza organizzata da Assotir dal titolo “2018 – Un anno su strada. Percorsi e Prospettive del Trasporto”, alla quale erano presenti, per la nostra Associazione, il rappresentate al tavolo di partenariato dell’Autorità di Sistema Portuale del Tirreno Centro Settentrionale, nonché Direttore del Consorzio dei trasportatori locale, Patrizio Loffarelli, e il Segretario Generale di Assotir, Claudio Donati.

Dopo i saluti ed i ringraziamenti di rito rivolti ai presenti, per aver partecipato a  questo appuntamento di inizio anno, ormai diventato una consuetudine, (siamo giunti alla terza edizione) Patrizio Loffarelli ha ricordato le attività svolte da Assotir nel bacino del Porto di Civitavecchia: “Come Associazione molte sono state le attività che abbiamo realizzato in questo 2018 appena trascorso. Abbiamo organizzato molti corsi di formazione, diventando un punto di riferimento per le imprese che operano nella realtà portuale di Civitavecchia, andando a formare oltre 120 autisti rispetto al corretto uso del cronotachigrafo perché sappiamo quanto sia importante per le imprese e per la committenza poter contare su autisti con alta professionalità”.

Ovviamente la nostra attività non si è fermata qui”, ha proseguito Loffarelli. “Ci siamo fatti portavoce, dinanzi alle Istituzioni, delle imprese di autotrasporto che avevano visto diminuire sensibilmente i metri lineari di imbarco con la Sardegna per volontà di una compagnia armatoriale che lavora qui a Civitavecchia da anni e siamo riusciti a ripristinare il servizio; siamo stati in grado, dopo un incontro con l’ex Direttore delle Entrate, Giovanni Kessler, a fare aumentare il personale che lavora alla dogana, seppur resta un settore ancora in difficoltà; abbiamo sottoscritto, dopo aver effettuato il fermo dei mezzi davanti al terminal container, un documento unico tra autotrasportatori e operatori portuali per ottenere spazi adeguati nel porto di Civitavecchia e superare le problematiche connesse alla sigillatura; infine, siamo riusciti a far rifinanziare con 300 mila euro la Legge Regionale 59/89 per le Viacard” (legge che ricordiamo consiste in un finanziamento sottoforma di Viacard agli autotrasportatori che dovrebbero pagare il pedaggio autostradale più volte al giorno per percorrere il tratto autostradale da Santa Marinella a Civitavecchia e viceversa, in virtù del dirottamento del traffico pesante dall’interno delle strade comunali verso l’autostrada).

A porre un ulteriore accento, in relazione a quest’ultima questione, è stato il Segretario di Assotir, Claudio Donati: ”Di sicuro va fatto un plauso alla politica locale che si è battuta per far rifinanziare la legge 59/89 sulle Viacard, dimostrando che quando si uniscono le forze si possono raggiungere risultati concreti. Al netto di questo dico anche che il nostro lavoro non è finito perché non vogliamo né regali, né pacche sulle spalle. Ciò che ci preme veramente è che all’autotrasporto venga riconosciuto, ancor prima che dal punto di vista economico, soprattutto sotto il profilo politico ed istituzionale, il ruolo che merita. Ora per le Viacard i soldi ci sono ma bisogna fare in modo che gli autotrasportatori ne beneficino il prima possibile”.

Per il 2019 – ha proseguito Donati -  abbiamo intenzione di organizzare un convegno che parli di portualità al quale auspichiamo possano partecipare non solo le istituzioni, le imprese, gli operatori portuali ma anche i ragazzi delle scuole perché sebbene il Porto di Civitavecchia sia una realtà locale può dare risultati anche sotto il profilo nazionale”.

La parola è passata per una battuta anche a Gino De Paolis, vicepresidente della Commissione Trasporti della Regione Lazio che insieme a Marietta Tidei e Devid Porrello, hanno sostenuto il rifinanziamento della Legge 59/89: “C’è soddisfazione perché questa vicenda dimostra che l’unione fa la forza. Per il Convegno che organizzerà Assotir mi impegno, già da oggi, affinché siano presenti l’Assessore ed il Presidente della Commissione ai Trasporti della Regione”.

Infine, sul clima elettorale che infiammerà anche Civitavecchia in occasione delle prossime elezioni comunali ed europee di marzo, Loffarelli ha dichiarato: ”Siamo pronti ad ascoltare tutti i candidati a sindaco per capire che idea hanno dell’autotrasporto e perché siamo convinti che la strada giusta, per vedere trasformate in realtà le nostre idee, sia quella del dialogo imprescindibile con le Istituzioni”.

Ultima modifica il Lunedì, 21 Gennaio 2019 23:11

Contatti


Sede Nazionale

Via Santa Caterina Albanese, 14 - 00173 Roma 
Telefono. +39 067221815 • Fax +39 0672960490 
C.F. 97057920585 • P.IVA 09422431008
Termini e condizioni d'utilizzo

Tutte le sedi 

Redazione e contenuti portale web: M. Sarrecchia

Call-Center

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero

06 7221815

Siamo su Facebook

© 2018 ASSOTIR. All Rights Reserved. Designed By Papesolution

Please publish modules in offcanvas position.