• Costi minimi: il Tar del Lazio li boccia nuovamente. Ma resta aperta la questione di come...

    Domenica, 26 Febbraio 2017 21:05
  • Annotazione delle presenze dei lavoratori e dischi tachigrafici. Precisazioni dell'Ispettorato...

    Venerdì, 17 Febbraio 2017 18:20
  • Cronotachigrafo: finalmente emanata la Circolare sulle modalità di organizzazione e di tenuta dei...

    Lunedì, 13 Febbraio 2017 18:59
  • Trasporti eccezionali. Presto una Direttiva per uniformare regole e procedure degli Enti competenti

    Lunedì, 13 Febbraio 2017 15:50
  • Austria: per la comunicazione del distacco, il Governo vara una nuova versione del Foglio...

    Mercoledì, 08 Febbraio 2017 18:11
  • Tempi di guida e di riposo: per la Cassazione può perseguirne le violazioni l'autorità che le scopra

    Mercoledì, 08 Febbraio 2017 17:45

AVVISO A TUTTI I NOSTRI LETTORI

Milleproroghe 2017: il termine di pagamento delle quote all'Albo dell'autotrasporto slitta al 31/03/2017

La Camera dei Deputati, il 23 febbraio 2017 ha approvato in via definitiva la conversione in legge del decreto legge 30 dicembre 2016, n. 244, cd. Milleproroghe 2017. Il testo va ora alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale. Il provvedimento contiene alcune proroghe di particolare interesse per l’autotrasporto: 

Leggi Tutto

Albo: avviso del Comitato Centrale sulle attività di semplificazione e supporto ai fini della registrazione al portale e del pagamento della quota associativa 2017

Riceviamo e pubblichiamo, per informazione dei nostri lettori e delle imprese interessate, quanto ricevuto dalla Segreteria del Comitato Centrale per l'Albo dell'autotrasporto circa l'avviso pubblicato sul portale dell'Albo in data 13 febbraio u.s., inerente alle attività di semplificazione e supporto ai fini della registrazione al portale e del pagamento della quota associativa 2017.

Leggi Tutto

Costi minimi: il Tar del Lazio li boccia nuovamente. Ma resta aperta la questione di come coniugare in modo efficace sicurezza della circolazione e libertà di concorrenza

Postato in News

TarLazio 108x66Il TAR del Lazio ha nuovamente inferto un colpo ai Costi minimi d’esercizio per le imprese di autotrasporto posti in essere a seguito dell’art. 83 bis del decreto-legge n. 112 del 2008, convertito in legge n. 133 del 2008

La questione, che sembrava aver subito dunque una svolta decisiva con la recente Ordinanza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea del 21 giugno 2016, Salumificio Murru, causa C-121/16, di cui abbiamo, a suo tempo, dato informazione ai nostri lettori.

Sembrava a molti che la decisione della Corte di Giustizia avesse confermato che, laddove non fossero frutto di decisioni a cui avessero preso parte – e tanto più in funzione preminente – le rappresentanze degli Operatori economici coinvolti, come avveniva all’interno dell’Osservatorio della Consulta Generale per l’Autotrasporto e la logistica

Cronotachigrafo: finalmente emanata la Circolare sulle modalità di organizzazione e di tenuta dei Corsi

Postato in News

cronotachigrafo digitale per copertinaCom'è noto e come abbiamo scritto e spiegato in più occasioni - dal 20 dicembre pubblicando il Decreto 215 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti al 23 dicembre, in cui ricapitolavamo i doveri degli imprenditori, il regolamento (UE) n. 165/2014, articolo 33 – entrato in vigore il 2 marzo 2016 – nel ribadire la responsabilità delle imprese per le infrazioni dei conducenti, specifica ancor meglio quanto stabilito dal regolamento (CE) n. 561/2006, introducendo l’onere, per le imprese stesse, di garantire che i propri conducenti ricevano una formazione e istruzioni adeguate per quanto riguarda il buon funzionamento dei tachigrafi e prescrive, inoltre, che le imprese svolgano controlli periodici sul corretto uso del tachigrafo da parte dei propri conducenti.

Il mancato assolvimento di tali oneri da parte delle imprese  comporta,  dunque, l’applicazione di sanzioni in capo alle imprese stesse le quali, non sono punite per una responsabilità oggettiva derivante dal fatto dei propri conducenti, ma per una responsabilità propria, derivante dal mancato assolvimento degli oneri di formazione, informazione e controllo.

Trasporti eccezionali. Presto una Direttiva per uniformare regole e procedure degli Enti competenti

Postato in News

trasporto eccezionale diciamoPubblichiamo il comunicato stampa diramato dall'Ufficio del Sottosegretario ai Trasporti Vicari, il 10/02/2017a seguito dell'incontro istituzionale organizzato al MIT sulla questione delle difficoltà amministrative che oggi incontrano le imprese che effettuano trasporti eccezionali.

Presto una direttiva che garantisca, oltre al rispetto della normativa, anche procedure omogenee su tutto il territorio nazionale in modo da eliminare il problema del rimpallo delle competenze tra Enti”. 

Annotazione delle presenze dei lavoratori e dischi tachigrafici. Precisazioni dell'Ispettorato Naz.le del Lavoro

Postato in News

Ispettorato nazionale del lavoroL’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha diramato la circolare n. 1/2017 del 9 Febbraio 2017 con cui,  anche al fine di evitare sanzioni erroneamente inflitte alle imprese o rinvii alla sede giudiziale,  si è inteso ribadire la differenza nei tempi di conservazione dei libri paga e dei libri matricola (5 anni) rispetto all’obbligo di tenuta dei dischi tachigrafici.

Austria: per la comunicazione del distacco, il Governo vara una nuova versione del Foglio informazioni

Postato in News

AustriaA proposito delle nuove normative sul distacco e sulle difficoltà incontrate dalle piccole e medie imprese di autotrasporto comunitarie che effettuano traspofrti da e per la Francia  e che, come abbiamo riferito, sono soggettte a pesanti obblighi di comunicazione preventiva, il Ministero federale del Lavoro, degli Affari sociali e della Protezione dei Consumatori della Repubblica Austriaca informa che nel nuovo sito web http://www.entsendeplattform.at/cms/Z04/Z04_10.999_15/lsd-bg-current-information-for-the-transport-sector è possibile scaricare un nuovo foglio con cui effettuare la comunicazione preventiva del distacco derivante dall'effettuzione del servizio di trasporto

 


servizi

NEWS INFRASTRUTTURE

FRANCIA: a Parigi e Grenoble obbligatorio, anche per i veicoli stranieri, il Bollino ambientale

CRITAIRDal 1° Luglio 2016, in Francia, è stato introdotto un bollino ambientale denominato Crit'Air.

L'obiettivo principale dell'azione è quello di ridurre, passo dopo passo, le emissioni e gli inquinanti atmosferici, incentivare i nuovi veicoli a basso consumo ed eliminare gradualmente dalla circolazione i vecchi veicoli inquinanti. 

Dopo un periodo di rodaggio, dal 1 febbraio 2017, per accedere nelle cosiddette ZCR (zone ambientali a circolazione ridotta) - equivalenti alle britanniche LEZ o all’area C del Comune di Milano - i veicoli non immatricolati in Francia devono munirsi del bollino ambientale Crit’Air che attesta il loro livello di emissioni inquinanti.

Leggi tutto...

Francia: dal 1 febbraio aumentati i pedaggi autostradali

laMarianneLa Francia ha deciso, lo scorso 25 gennaio, di aumentare i pedaggi autostradali a far data dal 1 febbraio 2017.

Le percentuali di aumento variano dallo 0,58% al 2,92% per i veicoli di Classe 3 e dallo 0,58% all’1,59% per quelli di classe 4. Leggi tutto...

NEWS SERVIZI

Investimenti: il MIT pubblica sul sito una guida alla domanda di contributi

investimentiSul sito del Ministero dei Trasporti è stata pubblicata un’informativa concernente le modalità di presentazione delle domande per l’erogazione degli incentivi agli investimenti nel settore dell’autotrasporto per l’anno 2016 e di cui al decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti 19/07/2016 n. 243 e successivo Decreto Dirigenziale del 07/09/2016.

Leggi tutto...

Francia. Dal 1 ottobre - ma non per i trasportatori, per i quali la data è il 1 gennaio 2017 - è attiva la dichiarazione di distacco dematerializzata

Francia okCome è noto, ogni datore di lavoro che "distacchi" propri lavoratori in Francia deve compilare, prima dell'inizio del distacco, una "dichiarazione di distacco", della quale abbiamo più volte scritto.

Dal 1 ottobre per tutti i lavoratori - con l'eccezione dei dipendentti da imprese di autotrasporto, per i quali il limite scatterà dal 1 gennaio 2017 - occorre procedere attraverso una apposita procedura informatica che consente la "dematerializzazione" del certificato di distacco.

I colleghi dell'UNOSTRA ci informano che il Ministero del Lavoro francese ha posto in linea una procedura telematica denominata "SIPSI" (Sistema Informativo sulle Prestazioni di Servizio Internazionali) .

Leggi tutto...

VITA ASSOCIATIVA E NEWS DAL TERRITORIO

Autostrade dei parchi: più che un pedaggio, un conto da oreficeria di gran pregio

oreficeriaPuntuali come ogni anno, con il 1° gennaio 2017 sono entrati in vigore gli adeguamenti delle tariffe di pedaggio autostradale. 

L'incremento medio 2017 sull'intera rete autostradale (calcolato sulla base dei veicoli-km che si prevede saranno percorsi nell’anno appena iniziato) risulta quindi pari allo 0,77%

Tra gli aumenti più consistenti, tuttavia, ancora una volta risulta esservi quello richiesto agli utenti dalla Autostrade dei Parchi S.p.A., la concessionaria delle due autostrade tra Lazio ed Abruzzo: l’A24, Roma - L’Aquila – Teramo e l’A25, Torano-Pescara.

Leggi tutto...

T.I. Assotir del Molise: gli autovelox devono servire alla sicurezza, non a fare cassa

27390285TRANSFRIGOROUTE ITALIA ASSOTIR del Molise, insieme ad un composito schieramento di forze politiche e sociali molisane, è impegnata in una battaglia contro la decisione del Sindaco di Macchia d'Isernia di procedere alla messa in funzione dell'autovelox a postazione fissa lungo la Strada Statale n. 85 Venafrana

In effetti, dallo scorso 10 novembre, al Km 36+777 della SS. 85 direzione di marcia Venafro, fa bella mostra di sé un Autovelox a postazione fissa installato dal Comune di Macchia d'Isernia in una posizione che sembra fatta apposta non già per assicurare la tutela dell’incolumità e la sicurezza della circolazione, ma unicamente le possibilità del Comune di “fare cassa” sulle spalle degli ignari utenti della Strada Statale. Leggi tutto...

Call-Center Sistema Assotir

Puoi chiamarci tutti i giorni dalle 9,00 alle 13,00
e dalle 14,00 alle 18,00
al seguente numero: 06 7221815

centralinista3

Registrati al sito

Registrati! Potrai così accedere alle sezioni riservate del sito e ricevere la newsletter di Assotir.

Richiesta informazioni

autorizzo al trattamento dei dati personali (d.lgs 196/03)
Inviami una copia
Find us on Facebook
Follow Us